Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > Archivio legislatura 2013-2018 > 2014

n. 258 28.10.2014

DALLA COSTA GIANCARLO

La prima interrogazione è di carattere politico ed è rivolta al Sindaco, alla maggioranza e alla Giunta. Più volte il Movimento 5 Stelle ha ripetuto in quest’Aula di essere disponibile al dialogo, al confronto, cambiando però i metodi che si sono attuati fino ad oggi. Con mio rammarico ieri sera mi sono trovato di fronte all’ennesima violenza in Commissione, dove si viene a portare un documento, e parliamo del contratto di servizio con la Nord Milano Ambiente, che è formato da diversi tomi. Quindi arriva in Commissione, viene discusso un’ora e poi va in Consiglio comunale. Quindi abbiamo un metodo che è il solito, che è sempre il classico metodo: c’è una maggioranza e una Giunta che decide, c’è una Commissione che prende atto sommariamente (perché in un’ora puoi ragionare solamente sui contorni, non puoi entrare nel merito, non puoi neanche fare delle proposte, è il "prendere o lasciare": qualcuno ha deciso e quindi c’è la ratifica) e poi si arriva in Consiglio comunale ovviamente dovendo fare tutto quello che non si è potuto fare preventivamente. Il metodo che il Movimento 5 Stelle segnalava in passato era quello di ragionare insieme prima di arrivare in Commissione. Noi siamo corretti, facciamo raggiungere il numero legale, siamo sempre presenti, però non possiamo prendere questi schiaffi istituzionali ogni volta pur avendo dimostrato la nostra disponibilità al dialogo e al confronto. Occorre cambiare le regole che sono state attuate fino ad oggi, fino a ieri sera da questa amministrazione comunale. Per cui vorremmo sapere se il metodo rimane ancora questo, cioè arriva il preconfezionato in Commissione e c’è un’ora di discussione. Ditemi voi se è adeguata un’ora di discussione in una Commissione per trattare il contratto di servizio della Nord Milano Ambiente, che si occupa della raccolta, dello spazzamento, della pulizia, della raccolta differenziata dei nostri rifiuti e della pulizia della nostra città in genere. Vorremmo sapere se questo è il metodo oppure cambierà. Se cambierà, noi saremo disposti a continuare come sempre abbiamo fatto, a portare il nostro contributo, ad essere presenti. Se non cambierà, dovremo adottare dei sistemi che creano distacco. Mi dispiace, ma dovremo farlo perché il Movimento 5 Stelle non può prendere schiaffi in continuazione e vedere queste violenze che vengono perpetrate in continuazione. Lo abbiamo detto venti giorni fa, dieci giorni fa, ma il metodo è sempre lo stesso. La Commissione deve elaborare su un’ipotesi non unica, ma su una serie di ipotesi. Dopodiché il Consiglio comunale, l’organo di indirizzo, deciderà come riterrà opportuno. Arrivare con i preconfezionati non ci sta più bene, quindi con questa sera desideriamo marcare una diversità di comportamento. Vi chiediamo il dialogo, vi chiediamo il coinvolgimento, il confronto, poi ognuno farà quello che riterrà opportuno. Chiediamo una risposta su questo, su come intendete operare per il futuro, per i futuri tre anni e mezzo che ci separano dalla conclusione di questa consiliatura.

PDF - 56.7 Kb
Risp. 2014 n. 258 DALLA COSTA
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022