Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > Archivio legislatura 2013-2018 > 2014

n. 57 17.02.2014

RICCARDI ALESSANDRA

La seconda interrogazione alla quale chiedo una risposta scritta è relativa alle scuole, visto che il DPCM del 22.01.2014 nomina i Sindaci e i Presidenti di Provincia interessati dagli interventi di cui al decreto del Ministro dell’Istruzione, della Università e della Ricerca il 5 novembre 2013 e di cui all’articolo 18, comma 8 del decreto legge 21 giugno 2013 n. 69, convertito con modificazioni dalla legge 98 del 2013 commissari governativi con potere di erogatori rispetto alla normativa vigente per realizzare misure urgenti in materia di riqualificazione e messa in sicurezza degli edifici scolastici fino al 31 dicembre 2014.
Lo stesso DCPM stanzia 450 milioni di euro in tre anni, 150 milioni solo per il 2014 per la sicurezza delle scuole, assegnate agli enti locali sulla base di graduatorie predisposte e approvate dalle Regioni competenti per i progetti esecutivi immediatamente cantierabili. Visto che come riportato da più organi di stampa buona parte del patrimonio immobiliare scolastico nazionale riversa in dubbiose condizioni di sicurezza strutturale e tecnologica rispetto alla normativa vigente e da una risposta alla nostra interrogazione 53 del 2013 risulta la presenza di amianto, sebbene confinata in alcuni edifici scolastici e che in altre esistono comunque necessità di interventi di manutenzione, vorremmo sapere se sussistono le condizioni necessarie per partecipare alla graduatoria, se nel caso siano già state avviate le procedure necessarie per partecipare alla graduatoria, anche in collaborazione con la Provincia di Milano per sopperire alle eventuali lacune precedentemente descritte, quali edifici sono stati previsti o si pensa di inserire nella suddetta graduatoria e se agli atti esistono già delle ipotesi progettuali o progetti esecutivi immediatamente cantierabili al fine di sopperire alle carenze strutturali e tecnologiche, secondo la normativa vigente.

Risponde l’Assessore Ruffa:

Per quanto riguarda i bandi delle scuole, la consigliera Riccardi faceva riferimento a un bando nazionale, verificherò se abbiamo già verificato per rispondere a questa opportunità, stiamo comunque facendo costantemente dei lavori di manutenzione e riqualificazione delle nostre scuole, avevamo partecipato nel mese di settembre – ottobre a un bando regionale per la ristrutturazione delle scuole ma non siamo riusciti ad accedere al finanziamento perché è stata data la precedenza alle scuole in cui c’erano esigenze di rimozione di materiali pericolosi quali l’amianto, e siccome le nostre scuole sono già state messe in sicurezza negli anni precedenti da questo punto di vista è stata data la priorità ad altre.

PDF - 96.6 Kb
Risp. 2014 n. 57 RICCARDI
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022