Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > Archivio legislatura 2013-2018 > 2015

n. 166 28.09.2015

DI LAURO ANGELO

Passo alla prima interrogazione, purtroppo mi sono perso dove si possa prenotare il pullman per aiutare il commercio di vicinato e mi spiego: visto che Piazza Gramsci e Via Frova hanno messo delle righe gialle per parcheggiare un pullman, ho pensato che il Comune, l’Amministrazione si fosse attivata per quei cittadini come me, che abitando in periferia e per aiutare il commercio di vicinato, avesse fatto una corriera per Cinisello.
Ecco, se mi sapete dire dove si prenotato questi biglietti, così evito di arrivare in Piazza Gramsci e regolarmente prendere la multa, così faccio due cose buone, non uso la macchina, non consumo benzina e non inquino e mi tengo i soldi della multa in tasca, viceversa mi piacerebbe capire perché bisogna fare due parcheggi di carico e scarico, quattro di handicappati e uno da pullman, a disabili chiedo scusa non volevo, disabili e un taxi che non so chi possa prendere il taxi nel centro città, forse ce ne sono pochi e su chiamata arrivano immediatamente e avere questa fermata di pullman in centro città, che solo per arrivarci mi piacerebbe capire il pullman che giro fa, perché o entra da Via Frova o entra da Via Frova, se no ditemi come fa a circolare un pullman per arrivare a quel parcheggio, perché è davvero difficile.
Se vogliamo fare qualcosa per rendere la piazza più visibile o meglio per viverla, visto che alcuni cittadini, che tra l’altro sono qui presenti stasera non so per quale motivo, ma mi fa piacere che sono presenti, perché almeno ascoltano quello che spesso noi da questi banchi continuiamo a dire.
Se l’Amministrazione vuole davvero rendere più vivibile questa piazza, spiegatemi perché non fate i parcheggi per i cittadini, perché non riesco a capire a cosa possa servire un parcheggio per pullman di fronte a Villa Ghirlanda, è davvero una cosa allucinante, è come fermare un pullman di fianco al Duomo di Milano, ditemi a cosa serve.

Risponde il Vicesindaco GHEZZI:
Per quanto riguarda la questione – mi dispiace che sia uscito il Consigliere Di Lauro – della sistemazione della segnaletica per quanto riguarda i parcheggi su via Frova, non so se è ancora interessato a sapere come fare per poter prenotare il pullman, anche perché quello lì in teoria dovrebbe essere lo spazio dedicato ai pullman che accompagnano i servizi funebri, per cui quello era doveroso non perché ci sono pullman che si fermano in via Frova, ma perché era un servizio previsto. È ovvio che oggi sono sempre meno i pullman che accompagnano i funerali, però da qualche parte bisognava prevedere uno spazio qualora qualcuno facesse richiesta del servizio pullman, per cui questo è uno dei motivi. Non è che non abbiamo creatività, anzi, probabilmente nessuno si aspettava una soluzione del genere per cui abbiamo dato fondo anche a una parte della nostra creatività. Quella lì è una ZTL, in teoria non dovrebbero esserci neanche quei parcheggi lì. C’è un abuso da parte dei cittadini oggi, ma c’era un abuso anche prima perché con una dichiarazione di carico e scarico lasciavano lì la macchina dalla sera fino al giorno dopo, per cui siamo dovuti intervenire per sistemare una situazione di questo genere. Abbiamo conservato i posti del carico e scarico, abbiamo lasciato i posti per i taxi e poi c’è il posto del pullman. Purtroppo ci sono ancora cittadini che nonostante questa nuova segnaletica e questa nuova disposizione continuano a mettere lì la macchina. È ovvio che questi cittadini vengono sanzionati, probabilmente non vengono sanzionati tutti, ma la Polizia Locale quando è presente sul territorio in piazza Gramsci dà le multe. Dalle 19.30 quando finisce la sosta a pagamento fino alla mattina dopo non sono in contravvenzione, non devono pagare, però anche lì c’è un abuso. In teoria non dovrebbero fermarsi. Si fermano e la Polizia Locale interviene, ma c’è anche una questione di correttezza da parte dei cittadini. Non si poteva lasciare la situazione com’era prima, si doveva intervenire, c’era anche un’ulteriore richiesta da parte dell’albergo di posti supplementari, ma abbiamo deciso che la soluzione doveva essere quella anche per favorire un po’ le attività del commercio con il carico e scarico e i taxi che avevano l’obbligo di mantenere delle postazioni. Questo è il quanto in merito a questo problema.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022