Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > Archivio legislatura 2013-2018 > 2015

n. 162 28.09.2015

VISENTIN RICCARDO

Mi segnalano ancora una volta i cittadini della zona del centro, in particolare Piazza Gramsci e Via Frova, dopo la bellissima trovata di aver segnalato il parcheggio per il pullman in Via Frova, parcheggio per il pullman che evidentemente è sottoutilizzato, anzi faccio una domanda precisa, abbiamo dei dati di quanti pullman sono stati parcheggiati o per quale motivo, per quali funzioni, quanti sono i pullman parcheggiati da quando è stata determinata questa genialata del posteggio unico.
Sono passato questa sera, vi sono macchine parcheggiate, sono tutte macchine in divieto di sosta. A questo punto o intervenite e multate, anzi dovete intervenire e multare, perché è troppo comodo mettere delle strisce pedonali per dire ho fatto le strisce al pullman, ho garantito in Via Frova e poi non intervenire.
Se c’è una legge, in generale la legge va fatta rispettare, quindi dovete dare la multe, poi dopo si vedrà il discorso delle multe quando darete le multe alle macchine che non trovano posto o che non hanno il box e che lasciano lì la macchina, che cosa succederà, ci sarà ovviamente la giusta rivolta da parte dei cittadini.
Non avete in questi anni, questa Giunta e la Giunta precedente, risolto il problema del parcheggio dei cittadini. Non tutti i cittadini hanno la possibilità di avere un box, quindi potreste ad esempio dare dei permessi, inventarvi qualche cosa, non siete in grado di inventare o dare spazio alla vostra creatività.
Mi pare che siano problemi trascinati da tempo e irrisolti, quindi mi aspetto una risposta su questo tema, come è tema irrisolto anche ricordato prima, motivo di diverse interrogazioni, motivo di richieste durante la fase di bilancio, motivo di richieste di incontri, il passaggio di Via Frova, come anche è stato accennato in Via Garibaldi e anche lì va trovata una soluzione o si danno le multe, ma siamo nella stessa situazione non prendendo nessuna decisione allora lasciamo correre.
Quante macchine sfrecciano, oltretutto ad altissima velocità in Via Frova? Vorrei sapere quante multe sono state date, dei dati su questo, sui passaggi in Via Frova, perché io sono dell’idea che la Via Frova vada riaperta e vi debba essere la possibilità di andare a parcheggiare nel parcheggio del Palazzetto, voi la pensate in modo diverso, però allo stesso tempo mettete i cittadini in condizione di sottostare a dei pericoli, perché tutti i giorni, sfido qualcuno a dire il contrario, tutti i giorni passano macchine ad alta velocità che tagliano Via Frova e vanno in direzione di Via Risorgimento.
È un problema a cui evidentemente non volete o non sapete dare una soluzione, quindi mi aspetto che ci sia una risposta, la risposta per cui voi pensate, voi avete deciso che quella strada debba restare chiusa e se resta chiusa quante multe avete dato sino ad oggi.
Se non ne avete data una per eccesso di velocità, mi spiace ma avete sbagliato tutto su questo tema, su altri temi vi do molto spesso ragione, guardo lei perché abbiamo la giacca più o meno dello stesso colore, solo per una questione cromatica, so che mi devo rivolgere all’Assessore Ghezzi sulla viabilità, stemperiamo un po’, ci mancherebbe.

Risponde il Vicesindaco GHEZZI:
Per quanto riguarda la questione – mi dispiace che sia uscito il Consigliere Di Lauro – della sistemazione della segnaletica per quanto riguarda i parcheggi su via Frova, non so se è ancora interessato a sapere come fare per poter prenotare il pullman, anche perché quello lì in teoria dovrebbe essere lo spazio dedicato ai pullman che accompagnano i servizi funebri, per cui quello era doveroso non perché ci sono pullman che si fermano in via Frova, ma perché era un servizio previsto. È ovvio che oggi sono sempre meno i pullman che accompagnano i funerali, però da qualche parte bisognava prevedere uno spazio qualora qualcuno facesse richiesta del servizio pullman, per cui questo è uno dei motivi. Non è che non abbiamo creatività, anzi, probabilmente nessuno si aspettava una soluzione del genere per cui abbiamo dato fondo anche a una parte della nostra creatività. Quella lì è una ZTL, in teoria non dovrebbero esserci neanche quei parcheggi lì. C’è un abuso da parte dei cittadini oggi, ma c’era un abuso anche prima perché con una dichiarazione di carico e scarico lasciavano lì la macchina dalla sera fino al giorno dopo, per cui siamo dovuti intervenire per sistemare una situazione di questo genere. Abbiamo conservato i posti del carico e scarico, abbiamo lasciato i posti per i taxi e poi c’è il posto del pullman. Purtroppo ci sono ancora cittadini che nonostante questa nuova segnaletica e questa nuova disposizione continuano a mettere lì la macchina. È ovvio che questi cittadini vengono sanzionati, probabilmente non vengono sanzionati tutti, ma la Polizia Locale quando è presente sul territorio in piazza Gramsci dà le multe. Dalle 19.30 quando finisce la sosta a pagamento fino alla mattina dopo non sono in contravvenzione, non devono pagare, però anche lì c’è un abuso. In teoria non dovrebbero fermarsi. Si fermano e la Polizia Locale interviene, ma c’è anche una questione di correttezza da parte dei cittadini. Non si poteva lasciare la situazione com’era prima, si doveva intervenire, c’era anche un’ulteriore richiesta da parte dell’albergo di posti supplementari, ma abbiamo deciso che la soluzione doveva essere quella anche per favorire un po’ le attività del commercio con il carico e scarico e i taxi che avevano l’obbligo di mantenere delle postazioni. Questo è il quanto in merito a questo problema.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022