Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > Archivio legislatura 2013-2018 > 2015

n. 55 29.01.2015

VISENTIN RICCARDO

Visto che è rientrata l’assessora Villa, mi associo a quello che lei probabilmente ha già sentito da alcuni consiglieri. Non ha sentito l’intervento del consigliere Zonca che mi ha preceduto, comunque immagino che sia stata in qualche modo informata da qualche altro collega o da qualche altro assessore. Mettevo anche sulla questione relativa ai lavori nelle scuole e al famoso protocollo mai firmato, che vede un’evidente commistione tra personaggi che… in questo caso è stato fatto un nome e quindi lo ripeto, è il signor Bricchi, che è un esponente politico non solo a livello cittadino, ma anche sovracomunale in quanto è coordinatore di un partito, lo stesso suo partito perché anche lei fa riferimento a quel partito. Dicevo di questa commistione nel comitato genitori visto che da diversi documenti che girano e che sono all’evidenza di tutti non c’è un riconoscimento ufficiale di questa figura. Oltretutto dalle foto che sono state scattate ai lavori fatti (come si diceva prima, con evidente mancanza di sicurezza, con persone sui trabattelli e via dicendo per i lavori fatti nelle scuole, cose che sono apparse sugli articoli di giornale) si evince che sono lavori fatti in evidente violazione alle norme di sicurezza. La cosa che mi dà fastidio è che secondo me c’è un problema non tanto nella sua persona ma nel suo assessorato e nel modo in cui lei sta gestendo il suo assessorato viste le continue lamentale, che non sono solamente dai banchi della minoranza, ma sono evidentemente lamentele riportate anche da genitori e da associazioni. Mi duole perché durante la fase del bilancio a cui facevo riferimento prima avevo proposto un ordine del giorno nel quale chiedevo di poter stanziare una somma per poter fare in modo che quei genitori che volessero aiutare la scuola dando la disponibilità a fare dei lavoretti… e mi è stato detto: no, assolutamente questo non si può fare per motivi di sicurezza. Quindi evidentemente lei era latitante anche quella sera. Comunque la risposta mi è stata data quella sera quando poi l’ordine del giorno venne bocciato. Quindi ci sono due pesi e due misure: ci sono genitori e genitori, come ci sono rappresentanti di partito e rappresentanti di partito. Ci spieghi bene la commistione che risale alla famosa serata, a quella meravigliosa serata da lei istituita sugli stati generali della scuola durati un’ora e mezza, e poi soprattutto ci spieghi cosa sta succedendo nella consulta della scuola, perché se la consulta della scuola non è al corrente anche di queste cose vuol dire che evidentemente c’è qualcosa che non gira. Mi auguro che questa sera, anche se purtroppo l’ora è tarda, lei avrà la possibilità di rispondere.

PDF - 55.8 Kb
Risposta interr. n.55/2015 VISENTIN
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022