Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2017

N. 205 11.12.2017

DI LAURO ANTONIO

Al cimitero nuovo, ovvero quello di Sant’Eusebio, durante la commemorazione dei defunti ahimè l’ascensore non funzionava, ma non è l’unica cosa che non funziona. Anche in questo periodo, quando fa buio presto, c’è tutta la parte dove vengono tumulate le salme sul fondo del cimitero dove non c’è una luce, non dico che bisogna fare un’illuminazione al giorno, perché non ne hanno bisogno, però per chi frequenta il cimitero cercare di vedere dove mettere i piedi mi sembra la cosa più opportuna, visto che c’è solo ghiaia, non ci sono percorsi prestabiliti. Se c’è la possibilità o se avete previsto un’illuminazione all’interno del cimitero.
Sempre restando in questo cimitero, abbiamo come sempre la poca efficienza nella pulizia, lo abbiamo visto in un sopralluogo io e il collega Ghilardi, dove ci siamo recati e abbiamo visto che purtroppo lascia sempre molto a desiderare la pulizia. Abbiamo anche notato che ci sono i bagni, soprattutto quelli in centro del cimitero, che sono chiusi, sono chiusi perché non riescono ad avere il giusto controllo, mi sembra una scusa poco plausibile perché se il bagno è chiuso e chi di solito frequenta i cimiteri ha qualche anno in più, finché arriva all’inizio del cimitero, cioè all’ingresso, magari qualcosa la lascia per strada. Se invitiamo signor Sindaco l’Assessore a prendersi a carico di questa situazione e cercare, visto che ci sono i bagni a disposizione di chi usufruisce e chi frequenta il cimitero, di poter dare loro la possibilità dell’utilizzo.
Da ultimo, sempre sui cimiteri, ci è capitato proprio quando abbiamo fatto il sopralluogo, che era sul tardi, se ti ricordi Giacomo c’era la chiusura abbiamo lasciato alle ore 17.00 e abbiamo lasciato qualche concittadino all’interno, lo so che magari chi va non ha quella stessa fretta che abbiamo noi per andare a casa, però secondo me bisognerebbe fare di più, cioè cercare innanzitutto di non chiudere e magari lasciare l’operaio, il guardiano, il custode, chi ha la possibilità di chiudere di attendere che davvero all’interno non ci sia nessuno. Pensiamo magari se e possibile di allungare di un po’ l’orario, visto che prima che cambi l’ora, e cioè ottobre, alle ore 17.30 è ancora chiaro, quindi chiudere alle 17.00 è abbastanza prematuro.

Al cimitero nuovo, ovvero quello di Sant’Eusebio, durante la commemorazione dei defunti ahimè l’ascensore non funzionava, ma non è l’unica cosa che non funziona. Anche in questo periodo, quando fa buio presto, c’è tutta la parte dove vengono tumulate le salme sul fondo del cimitero dove non c’è una luce, non dico che bisogna fare un’illuminazione al giorno, perché non ne hanno bisogno, però per chi frequenta il cimitero cercare di vedere dove mettere i piedi mi sembra la cosa più opportuna, visto che c’è solo ghiaia, non ci sono percorsi prestabiliti. Se c’è la possibilità o se avete previsto un’illuminazione all’interno del cimitero.
Sempre restando in questo cimitero, abbiamo come sempre la poca efficienza nella pulizia, lo abbiamo visto in un sopralluogo io e il collega Ghilardi, dove ci siamo recati e abbiamo visto che purtroppo lascia sempre molto a desiderare la pulizia. Abbiamo anche notato che ci sono i bagni, soprattutto quelli in centro del cimitero, che sono chiusi, sono chiusi perché non riescono ad avere il giusto controllo, mi sembra una scusa poco plausibile perché se il bagno è chiuso e chi di solito frequenta i cimiteri ha qualche anno in più, finché arriva all’inizio del cimitero, cioè all’ingresso, magari qualcosa la lascia per strada. Se invitiamo signor Sindaco l’Assessore a prendersi a carico di questa situazione e cercare, visto che ci sono i bagni a disposizione di chi usufruisce e chi frequenta il cimitero, di poter dare loro la possibilità dell’utilizzo.
Da ultimo, sempre sui cimiteri, ci è capitato proprio quando abbiamo fatto il sopralluogo, che era sul tardi, se ti ricordi Giacomo c’era la chiusura abbiamo lasciato alle ore 17.00 e abbiamo lasciato qualche concittadino all’interno, lo so che magari chi va non ha quella stessa fretta che abbiamo noi per andare a casa, però secondo me bisognerebbe fare di più, cioè cercare innanzitutto di non chiudere e magari lasciare l’operaio, il guardiano, il custode, chi ha la possibilità di chiudere di attendere che davvero all’interno non ci sia nessuno. Pensiamo magari se e possibile di allungare di un po’ l’orario, visto che prima che cambi l’ora, e cioè ottobre, alle ore 17.30 è ancora chiaro, quindi chiudere alle 17.00 è abbastanza prematuro.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022