Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > Archivio legislatura 2013-2018 > 2017

N. 84 18.07.2017

BERLINO GIUSEPPE

Altra questione riguarda un’interrogazione che dovevo fare già tempo fa, ma che è stata attualizzata da alcuni interventi su Facebook, che riguardano il laghetto di Villa Ghirlanda. Già l’Assessore Ruffa, sempre attento a quello che succede sui social, ha risposto prontamente ai cittadini, tuttavia la sua risposta non ha sortito l’effetto di calmare gli animi, nel senso che dire che a volte viene riempita e a volte viene svuotata per la pulizia non risolve la questione. Sono stati spesi circa 70 mila euro per avere un laghetto che in realtà tale non è perché o è vuoto per la pulizia, come giustamente diceva l’Assessore, oppure è pieno d’acqua, però quando è pieno d’acqua è acqua stagnante, verdastra, senza nessun tipo di vita animale, per quanto mi risulta, e che non è certamente uno spettacolo degno di quello che era nel ricordo dei cittadini cinisellesi.
Mi chiedo se intende apportare delle migliorie al fatto che magari la circolazione dell’acqua eviti il ristagno che si ripete in forma davvero continua oppure si intende lasciare così la situazione, che non rende giustizia né al’’aspetto del giardino della villa né tantomeno ai soldi che sono stati spesi dai cittadini.

Risponde l’Assessore Ruffa:

Il laghetto di Villa Ghirlanda è un progetto che non è stato realizzato dalla nostra Giunta e dalla nostra Amministrazione, è in essere da diversi anni, dalle Giunte precedenti. È un progetto che ha riqualificato, poi può piacere o meno, quel laghetto, il laghetto precedente era in una condizione in cui l’acqua era acqua stagnante che generava delle muffe, che portava una richiesta esagerata di continua manutenzione, c’erano sì le tartarughe, c’erano pesci, poi anche abbandonati da ognuno che li comprava e poi quando gli animali non erano più di gradimento si divertiva a lasciarli all’interno della Villa Ghirlanda. In quella fase lì tutti gli animali sono stati consegnati a strutture adeguate alla loro cura e quindi non è stato fatto nessun torto agli animali che erano presenti, è stato riqualificato il laghetto e adesso viene mantenuto in una condizione di efficienza e pulizia per evitare che si generino delle muffe. Le acque sono assolutamente chiare, c’è un pozzo che pesca dalla falda l’acqua e quindi non c’è neanche un utilizzo di acqua potabile per il riempimento del laghetto stesso e ogni tot, circa una volta al mese, il laghetto viene svuotato e pulito e riempito con l’acqua pescata dal pozzo di prima falda.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022