Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2017

N. 142 19.09.2017

GANDINI STEFANO

La seconda interrogazione si riallaccia all’ultima interrogazione che avevo fatto a fine estate, allora chiedevo cosa pensava di fare quest’Amministrazione per la gestione della Piazza nel periodo estivo, sembra di valutare a posteriori che non è stato fatto nulla, sostanzialmente di situazioni anomale ne sono capitate tutta l’estate, da partite da calcio alle tre di notte a cani lasciati liberi che hanno azzannato, e grazie a Dio hanno preso solamente i calzoni e non la coscia, un bambino facendolo roteare per terra, il degrado nella mancanza di rispetto del Monumento ai Caduti appena restaurato, sostanzialmente l’altarino che fa parte del Monumento viene utilizzato addirittura come sedute. Tutti questi comportamenti, prima il consigliere Berlino parlava delle biciclette che sfrecciano velocemente, al Parco Nord in Piazza Gramsci la situazione è uguale: carenza totale di controllo nelle ore serali come era stato segnalato. Nulla è stato fatto e i risultati li abbiamo visti, con estremo disturbo delle persone che ci abitano e ci vivono. Capisco la risposta che era stata data, è stato detto che c’è il cartello di divieto a giocare a calcio. Chi fa rispettare il cartello?
L’altra eccezione, non possiamo assumere ulteriori dipendenti, ulteriore personale della Pulizia Municipale. Sembra di aver letto verso fine agosto su Il Sole 24 Ore, non ricordo più quale era la fonte, in cui invitavano andando avanti nel tempo1 di utilizzare sempre di più la Polizia Municipale per il controllo delle situazioni comunali. La mia interrogazione è: se non si può assumere nuovo personale perché ci sono i limiti del patto, non è il caso di rivedere la ridistribuzione di quelli che sono gli incarichi all’interno dell’Amministrazione? Tirar via delle parti amministrative alla Polizia Municipale, perché ci sono un certo numero di addetti alla Polizia Municipale che sostanzialmente fanno gli scribacchini, sono lì a fare attività amministrativa, passare queste attività a degli uffici che probabilmente sono anche più preposti a fare questo tipo di servizio, quindi senza aumentare nuovo personale, avere qualche forza che si libera dagli uffici per stare in mezzo alla strada anche nelle ore notturne. Oltretutto, come ha approvato questo Consiglio comunale nei mesi scorsi, è stato approvato che alla Polizia Municipale sarà garantita anche l’arma, quindi anche il controllo della città in ore notturne può essere fatto anche da queste forze. L’interrogazione è in questo senso, perché non pensare di fare questo tipo di scelte? È chiaro che siamo a fine Legislatura, mancano pochi mesi, visto che la volontà di fare una scelta così non c’è stata, sarà difficile vederla realizzare. È comunque un’alternativa all’impossibilità di assumere nuovo personale.

Successive precisazioni del Cons. Gandini:
Nulla ho ricevuto in risposta per quanto riguarda l’applicazione della direttiva sui comparti di specialità del forze di polizia, sulla razionalizzazione dei presidi di polizia, quando parlavo di utilizzo della Polizia Municipale anche in orari notturni. Avevo specificatamente detto di aver letto su Il Sole 24 Ore il titolo di un articolo in cui dice che la Polizia Municipale – sostanzialmente – dovrà effettuare anche dei servizi notturni e quindi era legato al concetto della carenza di controllo che c’è stato nell’estate sulla Piazza. Ho fatto una ricerca ed ho visto che il tutto era contenuto nel decreto di razionalizzazione dell’utilizzo delle forze di Polizia emanato il 15 agosto dal Ministro Minniti, volevo capire come ci si sta muovendo a Cinisello Balsamo visto che sostanzialmente sembra di capire che c’è l’obbligo di seguire questa direttiva, sennò sostanzialmente non c’è il rispetto di quelle che sono le norme emanate dal Ministero e questo porterà ad un maggiore utilizzo della Polizia Municipale anche in orario notturno, soprattutto per quanto riguarda i servizi della sicurezza stradale, se di notte sul territorio urbano capita qualcosa, se non ci sono i Vigili arriva la Polizia o i Carabinieri proprio per lasciar liberi Polizia e Carabinieri si chiede un maggiore intervento da parte della Polizia Municipale. Quel discorso non si può assumere, si può razionalizzare queste forze che abbiamo e portarle per strada anche perché abbiamo una direttiva che ci dice di adeguarci a questo.

Risponde il Vicesindaco Ghezzi:
Volevo rispondere al consigliere Gandini che risponderemo per iscritto alla sua interrogazione anche per riprendere il testo che ha citato e capire, per quello che so io non ci sono all’orizzonte interventi notturni, però possiamo prendere in esame la questione e poi le risponderemo a dovere.

In attesa di risposta scritta.

La seconda interrogazione si riallaccia all’ultima interrogazione che avevo fatto a fine estate, allora chiedevo cosa pensava di fare quest’Amministrazione per la gestione della Piazza nel periodo estivo, sembra di valutare a posteriori che non è stato fatto nulla, sostanzialmente di situazioni anomale ne sono capitate tutta l’estate, da partite da calcio alle tre di notte a cani lasciati liberi che hanno azzannato, e grazie a Dio hanno preso solamente i calzoni e non la coscia, un bambino facendolo roteare per terra, il degrado nella mancanza di rispetto del Monumento ai Caduti appena restaurato, sostanzialmente l’altarino che fa parte del Monumento viene utilizzato addirittura come sedute. Tutti questi comportamenti, prima il consigliere Berlino parlava delle biciclette che sfrecciano velocemente, al Parco Nord in Piazza Gramsci la situazione è uguale: carenza totale di controllo nelle ore serali come era stato segnalato. Nulla è stato fatto e i risultati li abbiamo visti, con estremo disturbo delle persone che ci abitano e ci vivono. Capisco la risposta che era stata data, è stato detto che c’è il cartello di divieto a giocare a calcio. Chi fa rispettare il cartello?
L’altra eccezione, non possiamo assumere ulteriori dipendenti, ulteriore personale della Pulizia Municipale. Sembra di aver letto verso fine agosto su Il Sole 24 Ore, non ricordo più quale era la fonte, in cui invitavano andando avanti nel tempo1 di utilizzare sempre di più la Polizia Municipale per il controllo delle situazioni comunali. La mia interrogazione è: se non si può assumere nuovo personale perché ci sono i limiti del patto, non è il caso di rivedere la ridistribuzione di quelli che sono gli incarichi all’interno dell’Amministrazione? Tirar via delle parti amministrative alla Polizia Municipale, perché ci sono un certo numero di addetti alla Polizia Municipale che sostanzialmente fanno gli scribacchini, sono lì a fare attività amministrativa, passare queste attività a degli uffici che probabilmente sono anche più preposti a fare questo tipo di servizio, quindi senza aumentare nuovo personale, avere qualche forza che si libera dagli uffici per stare in mezzo alla strada anche nelle ore notturne. Oltretutto, come ha approvato questo Consiglio comunale nei mesi scorsi, è stato approvato che alla Polizia Municipale sarà garantita anche l’arma, quindi anche il controllo della città in ore notturne può essere fatto anche da queste forze. L’interrogazione è in questo senso, perché non pensare di fare questo tipo di scelte? È chiaro che siamo a fine Legislatura, mancano pochi mesi, visto che la volontà di fare una scelta così non c’è stata, sarà difficile vederla realizzare. È comunque un’alternativa all’impossibilità di assumere nuovo personale.

Successive precisazioni del Cons. Gandini:
Nulla ho ricevuto in risposta per quanto riguarda l’applicazione della direttiva sui comparti di specialità del forze di polizia, sulla razionalizzazione dei presidi di polizia, quando parlavo di utilizzo della Polizia Municipale anche in orari notturni. Avevo specificatamente detto di aver letto su Il Sole 24 Ore il titolo di un articolo in cui dice che la Polizia Municipale – sostanzialmente – dovrà effettuare anche dei servizi notturni e quindi era legato al concetto della carenza di controllo che c’è stato nell’estate sulla Piazza. Ho fatto una ricerca ed ho visto che il tutto era contenuto nel decreto di razionalizzazione dell’utilizzo delle forze di Polizia emanato il 15 agosto dal Ministro Minniti, volevo capire come ci si sta muovendo a Cinisello Balsamo visto che sostanzialmente sembra di capire che c’è l’obbligo di seguire questa direttiva, sennò sostanzialmente non c’è il rispetto di quelle che sono le norme emanate dal Ministero e questo porterà ad un maggiore utilizzo della Polizia Municipale anche in orario notturno, soprattutto per quanto riguarda i servizi della sicurezza stradale, se di notte sul territorio urbano capita qualcosa, se non ci sono i Vigili arriva la Polizia o i Carabinieri proprio per lasciar liberi Polizia e Carabinieri si chiede un maggiore intervento da parte della Polizia Municipale. Quel discorso non si può assumere, si può razionalizzare queste forze che abbiamo e portarle per strada anche perché abbiamo una direttiva che ci dice di adeguarci a questo.

Risponde il Vicesindaco Ghezzi:
Volevo rispondere al consigliere Gandini che risponderemo per iscritto alla sua interrogazione anche per riprendere il testo che ha citato e capire, per quello che so io non ci sono all’orizzonte interventi notturni, però possiamo prendere in esame la questione e poi le risponderemo a dovere.

In attesa di risposta scritta.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022