Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2017

N. 108 18.07.2017

GHILARDI GIACOMO

Un’altra interrogazione sempre per l’Assessore Ruffa è la seguente: ieri nei corridoi parlavamo della rotatoria di via de Vizzi, angolo via Mornerina, con la problematica del marciapiede. Anche in questo caso vorrei capire le tempistiche di realizzazione e di fine dei lavori.

Risponde l’Assessore Ruffa:

Via Mornerina, entriamo nel tema della Statale 36. Ultimamente abbiamo ricevuto delle segnalazioni da parte del Comitato Robecco rispetto ad alcuni lavori che Anas ha eseguito nel quartiere. Abbiamo fatto delle verifiche e quei lavori che Anas ha eseguito sono lavori derivanti da una nostra ordinanza di pulizia in alcune aree di proprietà di Anas o di Serravalle, dove era stato fatto un conferimento illecito di rifiuti da parte di ignoti. Anas, quindi, oltre a intervenire nella sistemazione, nella pulizia dei rifiuti, siccome la situazione si presenta in modo continuativo nelle ore serali o ripetitivo in alcuni momenti e periodi dell’anno, ha deciso di mettere dei sistemi di barriere, di protezione con new jersey o reti per evitare che si riesca ad accedere in modo agevole all’interno di queste aree.
In quel quartiere abbiamo fatto, durante questa legislatura, diverse sistemazioni importanti. Siamo riusciti – cosa che non succedeva da diversi anni – a concludere i lavori del parcheggio di via Poma, restituendo ai cittadini una situazione conclusiva in quell’area. Abbiamo realizzato la rotatoria di via dei Lavoratori, abbiamo ripristinato la fermata lungo la Statale 36 della linea 221. Manca alla sistemazione di quel quartiere solo la rotatoria di via de Vizzi e via Mornerina. Sappiamo tutti qual è la complessità legata a quell’intervento. C’era da realizzare il braccio interrato del collegamento tra la Statale 36 e la A52. Ultimamente un incontro con Regione Lombardia, Anas e Serravalle ha portato a dire definitivamente che è esclusa qualsiasi possibilità di realizzare quell’innesto a raso e che si sta procedendo alla valutazione per capire quali sono i costi di spostamento del gasdotto, per poter procedere alla progettazione, al finanziamento e alla eventuale realizzazione del tunnel interrato. Questo non vuol dire che verrà realizzato, perché poi il percorso, il procedimento è lungo, però almeno a tutela del quartiere e dei cittadini di Cinisello Balsamo, sicuramente non avverrà il collegamento a raso che, oltre ad essere pericoloso, era anche nocivo dal punto di vista ambientale e difficoltoso un po’ per tutto il quartiere.
Nel momento in cui verrà realizzata la rotatoria di via Mornerina e via de Vizzi, verrà sistemata anche tutta la fase del cantiere e quindi verranno completati i marciapiedi e chiusa l’area di cantiere, quindi risistemata la segnaletica in modo definitivo. Anche su questo ci siamo visti con Serravalle ed Anas. Ci sono convergenze importanti perché quella rotatoria insiste su un impalcato di Serravalle, ma dovrà realizzarla Anas e ci sono dei problemi di coesione. Il progetto rimane quello originario del 2001 e dovremmo riuscire a farlo realizzare così com’è. In quel momento verranno sistemati anche i marciapiedi.

Un’altra interrogazione sempre per l’Assessore Ruffa è la seguente: ieri nei corridoi parlavamo della rotatoria di via de Vizzi, angolo via Mornerina, con la problematica del marciapiede. Anche in questo caso vorrei capire le tempistiche di realizzazione e di fine dei lavori.

Risponde l’Assessore Ruffa:

Via Mornerina, entriamo nel tema della Statale 36. Ultimamente abbiamo ricevuto delle segnalazioni da parte del Comitato Robecco rispetto ad alcuni lavori che Anas ha eseguito nel quartiere. Abbiamo fatto delle verifiche e quei lavori che Anas ha eseguito sono lavori derivanti da una nostra ordinanza di pulizia in alcune aree di proprietà di Anas o di Serravalle, dove era stato fatto un conferimento illecito di rifiuti da parte di ignoti. Anas, quindi, oltre a intervenire nella sistemazione, nella pulizia dei rifiuti, siccome la situazione si presenta in modo continuativo nelle ore serali o ripetitivo in alcuni momenti e periodi dell’anno, ha deciso di mettere dei sistemi di barriere, di protezione con new jersey o reti per evitare che si riesca ad accedere in modo agevole all’interno di queste aree.
In quel quartiere abbiamo fatto, durante questa legislatura, diverse sistemazioni importanti. Siamo riusciti – cosa che non succedeva da diversi anni – a concludere i lavori del parcheggio di via Poma, restituendo ai cittadini una situazione conclusiva in quell’area. Abbiamo realizzato la rotatoria di via dei Lavoratori, abbiamo ripristinato la fermata lungo la Statale 36 della linea 221. Manca alla sistemazione di quel quartiere solo la rotatoria di via de Vizzi e via Mornerina. Sappiamo tutti qual è la complessità legata a quell’intervento. C’era da realizzare il braccio interrato del collegamento tra la Statale 36 e la A52. Ultimamente un incontro con Regione Lombardia, Anas e Serravalle ha portato a dire definitivamente che è esclusa qualsiasi possibilità di realizzare quell’innesto a raso e che si sta procedendo alla valutazione per capire quali sono i costi di spostamento del gasdotto, per poter procedere alla progettazione, al finanziamento e alla eventuale realizzazione del tunnel interrato. Questo non vuol dire che verrà realizzato, perché poi il percorso, il procedimento è lungo, però almeno a tutela del quartiere e dei cittadini di Cinisello Balsamo, sicuramente non avverrà il collegamento a raso che, oltre ad essere pericoloso, era anche nocivo dal punto di vista ambientale e difficoltoso un po’ per tutto il quartiere.
Nel momento in cui verrà realizzata la rotatoria di via Mornerina e via de Vizzi, verrà sistemata anche tutta la fase del cantiere e quindi verranno completati i marciapiedi e chiusa l’area di cantiere, quindi risistemata la segnaletica in modo definitivo. Anche su questo ci siamo visti con Serravalle ed Anas. Ci sono convergenze importanti perché quella rotatoria insiste su un impalcato di Serravalle, ma dovrà realizzarla Anas e ci sono dei problemi di coesione. Il progetto rimane quello originario del 2001 e dovremmo riuscire a farlo realizzare così com’è. In quel momento verranno sistemati anche i marciapiedi.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022