Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > Archivio legislatura 2013-2018 > 2017

N. 143 19.09.2017

GANDINI STEFANO

Ultima interrogazione, va divisa tra l’assessore Ruffa e l’assessore Ghezzi, chiederei perché ogni tanto, quando si fanno le riunioni di Commissione Bilancio viene fuori la partita relativa al consorzio di trasporti pubblici, siccome la partita della liquidazione del consorzio di trasporti pubblici è partita nel 2010 se non erro, si è arrivati nel 2017 e non si è ancora chiuso, sarebbe magari opportuno che i Consiglieri avessero una cognizione completa dello stato attuale, di quello che si è perso e di quello che potenzialmente è ipotizzabile perdere ancora. Ai due Assessori chiedo se è possibile dare a tutti i Consiglieri una relazione di quello che è lo stato del consorzio di trasporti pubblici.

Risponde l’Assessore Ruffa:
Il consorzio trasporti risulta, come giustamente diceva il consigliere Gandini, in liquidazione da giugno 2010, ad oggi non esiste ancora una soluzione per la chiusura del Consorzio perché ci sono comunque delle cause pendenti e quindi siamo in attesa che queste cause arrivino a sentenza per stabilire qual è il giro del dare e avere tra tutti i soggetti interessati alla distribuzione degli introiti Sitam, quindi del costo della bigliettazione eccetera. Da un anno e mezzo a questa parte si era tentato di avviare con tutti i soggetti un’ipotesi di transazione che andasse a risolvere in via bonaria le cause in corso su diversi tribunali con un accordo tra i diversi Comuni interessati e i soggetti, ATM e Caronte, esercenti del servizio, gestenti anche l’introito della tariffazione, non si è riusciti ad arrivare ad una condivisione complessiva e quindi quella transazione non ha avuto un esito positivo ed oggi siamo allo stesso punto di prima nel senso che o si riapre nuovamente un tavolo, però ad oggi non ci sono le condizioni per cui tutti i soggetti siano disponibili a concludere questo percorso o si attende l’esito giuridico per poi stabilire come sarà ripartita la soluzione e quindi avviare alla conclusione la chiusura effettiva del consorzio. Nell’ultimo anno e mezzo abbiamo sicuramente ridotto i costi complessivi del consorzio, abbiamo risolto il contratto di lavoro con l’ultimo dipendente che era rimasto alle dipendenze del consorzio per la gestione amministrativa, abbiamo rinunciato alla sede che era ormai solo un archivio, che comunque costava un affitto che veniva pagato annualmente dal consorzio e l’archivio è stato spostato in delle sale messe a disposizione dal Comune di Sesto per il consorzio trasporti, in modo gratuito, con una riduzione complessiva dei costi. I costi sono stati ridotti al minimo, però legalmente non è possibile la chiusura del consorzio finché ci sono delle pendenze legali in corso.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022