Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > Archivio legislatura 2013-2018 > 2017

N. 201 11.12.2017

ZONCA ENRICO

La seconda interrogazione invece riguarda il famoso tema relativo al biglietto unico, perché è un argomento che ha riguardato praticamente tutti i programmi di governo di tutte le formazioni politiche della scorsa legislatura, siamo arrivati quasi alla fine e anche precedenti giustamente, siamo arrivati quasi alla fine di questa legislatura e alla fine nulla è stato fatto.
A questo punto diciamo che per la gente della strada, per la questione della strada nulla è successo, allora volevo capire qual è, visto anche il ruolo che il nostro Sindaco ha all’interno della Città Metropolitana, quali sono le iniziative che sta facendo sia come Giunta di Cinisello Balsamo, sia come componente della Città Metropolitana, per arrivare ad una definizione di un’area urbana vasta, che viene richiesta da molti anni da tantissimi cittadini, perché questo sarà probabilmente uno degli argomenti che verrà utilizzato per le prossime campagne elettorali.

Risponde il Sindaco Siria Trezzi:
Il tema del biglietto è uno dei temi che ha sempre caratterizzato le richieste del Nord Milano ma in generale di tutti i territori dell’Area metropolitana. Ci sono due modi: o lo chiediamo, tanto una richiesta non fa mai male e non si nega a nessuno oppure si mettono in campo delle azioni precise per arrivare a un sistema di tariffazione che sia diverso e che sia, soprattutto, più equo. Pensate se questo non sia un tema caro a me visto che arriveranno delle fermate metropolitane nuove su questo territorio e che non possono pensare di avere una tariffazione come quella che hanno adesso sennò potrebbe anche vanificarsi l’esito. Qual è il tema, il luogo e quali sono i ruoli rispetto al tema del biglietto? Il Comune di Milano, la Regione e ATM. Sono questi gli interlocutori importanti di questo tema e come riuscire da un punto di vista anche politico a portare a casa questo obiettivo? La prima cosa che ho fatto da quando ho avuto la delega al trasporto in città metropolitana è stata quella di rendere effettivo la costituzione dell’Agenzia per il Trasporto pubblico, l’Agenzia per il trasporto pubblico metropolitana era l’ultima, non era ancora nata. Noi la abbiamo costituita, ci siamo dotati di regolamento, di bilancio e delle funzioni perché quello è il luogo dove deve nascere il piano di bacino e dove devono essere considerate gli interventi sul trasporto perché lì dentro sono rappresentati il Comune di Milano, la Regione Lombardia e la Citta Metropolitana con tutti i territori che avanzano la richiesta di una tariffazione che sia più equa.
Nel DUP dell’Agenzia per il TPL è prevista, come obiettivo, la rivisitazione del Sitam, che è il sistema di tariffazione metropolitano che si è costituito nel tempo agganciando continuamente pezzi e quindi è difficile da dipanare, uno degli elementi che è stato considerato è quello di rivisitare il Sitam per procedere a un sistema di tariffazione che sia equo, scritto nero su bianco, approvato dal Consiglio metropolitano e approvato dal Comune di Milano. Questo è quindi un obiettivo ed è un obiettivo che viene dato assieme alla stesura del piano di bacino nel 2018. Anche Regione Lombardia ha un tema sulla tariffazione integrata perché finanzia poco il TPL ma ha una integrazione importante sul sistema ferroviario, quindi quello è il luogo dove questo tema viene affrontato. Per quanto riguarda la costruzione del piano di bacino, stiamo facendo gli incontri su tutti i territori, ne abbiamo già fatti uno qui, uno a Peschiera, uno a Rho e manco l’ultimo a Rozzano, incontrando gli amministratori pubblici, i dirigenti scolastici, i siti mobility manager delle varie aziende e i rappresentanti delle associazioni di utenti o le associazioni che su questi temi hanno particolare importanza per raccogliere le indicazioni, le problematiche e per raccogliere gli studi che sono già stati fatti sui territori. Arriveremo con la stesura del piano d’ambito e su quello cominceranno a esserci già le simulazioni per arrivare a una tariffazione integrata. Ricordo che per la prima volta quest’anno, proprio perché stiamo ragionando in una dimensione metropolitana e il Comune di Milano sta programmando a livello metropolitano, attraverso quelli che sono poi i suoi strumenti ATM, per la prima volta il Comune di Milano ha messo 1 milione 600 mila euro nel bilancio dell’Agenzia di Trasporto Metropolitano per sopperire alla riduzione dei trasferimenti avvenuti da Regione Lombardia e dal Ministero dei Trasporti, senza quel milione e 600 mila euro ci sarebbero stati dei tagli importanti sul trasporto pubblico locale. Questo milione e 600 mila euro è strutturale, cioè vuol dire che il Comune di Milano lo metterà sempre, proprio per un’idea di trasporto e di sistema integrato metropolitano. Se a questi si dovessero aggiungere un finanziamento consistente e importante da parte di Regione Lombardia, visto che sul 2018 il Ministero ha messo soldi in aumento, credo che potremmo affrontare un piano di bacino con una disponibilità di risorse che ci metta nella possibilità di potenziarlo, migliorarlo e integrarlo.
Considero questo uno scenario nuovo, davvero nuovo e la possibilità su questo tema di fare un lavoro importante, perché quello è il luogo dove è possibile fare politiche integrate sul sistema di trasporto, anche sul sistema della mobilità, quello del mobile floating è stato il primo esempio di mobilità integrata metropolitana. A oggi siamo riusciti a portare a casa su due temi, l’agenzia del TPL e il piano di bacino il biglietto e la mobilità leggera, un obiettivo e una mobilità di programmazione metropolitana. Io davvero questo lo considero un buon primo elemento concreto e vero per arrivare a una definizione del sistema integrato equo di bigliettazione che non vuol dire tutto a 1,50 centesimi ma vuol dire un sistema equo e funzionale rispetto a quelli che sono i flussi di mobilità e

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022