Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > Archivio legislatura 2013-2018 > 2017

n. 32 30.01.2017

DI LAURO ANTONIO

Assessore intanto grazie che è riuscito a segnalare i passi pedonali che ci sono sulla via Cilea, che è una strada ad alto smaltimento di traffico e tutto il resto, però era meglio se le luci invece di essere così lampeggianti, che danno un po’ fastidio, io le chiedevo di fare altro, uno di non mettere un altro palo perché di pali ce ne erano già tanti, almeno quelle luci potevano essere messe sui pali già esistenti, ma era il caso invece di riuscire a fare un’illuminazione proprio dall’alto sulle strisce pedonali, non so se poi lì per strada o per altezze del traffico che passa e quant’altro magari non era possibile, però la cosa davvero efficace su quei passi pedonali era le luci dall’alto che riflettono e danno una visibilità migliore. La stessa identica cosa sarebbe da fare sull’attraversamento pedonale che c’è poco più avanti di via Cilea, quello che va da via Mascagni a viaPaisiello, dove è stato già episodio di due incidenti, hanno investito due persone, sempre su via Cilea, magari quello lì se riusciamo ad illuminarlo bene, perché tra la siepe e le macchine in sosta e quant’altro si vede davvero molto poco, magari quello lì se riusciamo a farlo nel modo migliore di riuscire a vedere proprio l’attraversamento dall’alto, forse rende di più la visibilità dell’attraversamento.

Risponde l’Assessore Ruffa:

La questione di via Cilea. Abbiamo messo lì i lampeggianti, è vero che a volte danno anche fastidio ma sono la modalità che viene scelta proprio per attivare l’attenzione del guidatore in modo che il fatto che ci sia un lampeggiante, anche piuttosto fastidioso, induca una maggiore attenzione nell’autista per l’avvertimento del pericolo e della presenza quindi delle strisce pedonali. Non è stata realizzata l’altra modalità, quella che attraversa dall’alto la carreggiata stradale con il segnale di presenza delle strisce pedonali luminose per una questione di alimentazione, nel senso che il palo deve essere poi un palo che porta elettricità e quindi connesso alla rete elettrica dell’illuminazione cittadina, quindi ovviamente costa di più e necessita di un investimento e collegamento dell’infrastruttura di rete, mentre questo invece è stato installato con delle batterie solari che si ricaricano automaticamente e quindi permettono il lampeggiante di funzionare. Questo non vuol dire che non verranno mai fatti, in alcuni punti prevediamo di realizzare quelle tipologie lì, chiaramente in un’ottica di programmazione. È stato di recente installato un modello di quel tipo in una via piuttosto buia, che è la via per Bresso, subito dopo la svolta del Parco Nord, al confine tra Cinisello e Bresso, abbiamo installato due segnalatori di quel tipo anche come sperimentazione, perché ci sono stati forniti dei nuovi modelli da una ditta e quindi abbiamo approfittato per provarli, sono comunque installati poi verificheremo in altre circostanze l’opportunità di poter fare interventi di quel tipo.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022