Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2018

N. 153 10.12.2018

GHEZZI LUCA

Volevo chiedere una cosa, la campagna elettorale è stata fatta su un tema unico, quello della sicurezza, quello della presenza degli stranieri in Piazza Gramsci e sulla presenza di magari gruppi di persone sicuramente non nate a Cusano Milanino ma magari nate in altre zone del continente, è stata fatta una battaglia sulla presenza di comunità di rom eccetera. In questi mesi qua mi sono un po’, non divertito per l’amor del cielo, però andando in giro ho cercato di capire come era la situazione e se la situazione era cambiata, ma a distanza di sei mesi più o meno l’altra sera mi è capitato di passare… anzi negli ultimi dieci giorni almeno due - tre volte sul parcheggio della metro, il parcheggio della metro è sempre popolato da camper che sicuramente non sono camper di villeggianti che arrivano, passano, transitano per Fulvio Testi, si fermano la notte, poi ripartono per il nord Europa, è gente che comunque staziona lì. C’è un problema, noi abbiamo approvato nel 2014/2015, il 18 dicembre, il regolamento di polizia urbana che prevedeva il divieto di campeggio, divieto di campeggiare, per cui faccio fatica a capire, si portano avanti tanti proclami e poi dopo alla fine la situazione non dico che sia sempre quella, però manifesta, lamenta sempre delle situazioni di carenza. Se effettivamente questo è un problema, come già abbiamo combattuto noi a suo tempo, allora andiamo avanti, perseguiamolo, per cui mi rivolgo sia al Vicesindaco e al Sindaco, che non vedo però in Aula in questo momento, di fare in modo che queste situazioni possano migliorare.
Quello che ho notato, in merito alla Piazza Gramsci, è che non ci sono più lamentele da parte del civico 58 e da parte del civico 45, e mi chiedo come mai, perché alla fine quelli che giocavano a pallone in Piazza Gramsci giocano a pallone ancora oggi e sicuramente quelli che popolano la sera la Piazza Gramsci sono sempre gli stessi che la popolavano prima, però dal civico 51 al civico 45 non si sente più nulla, cioè non leggo più nulla su Facebook, non sento più commenti su Nord Milano 24, per cui mi chiedo che cosa è cambiato. Sono favorevole a questo tipo di azioni, per l’amor del cielo, per cui chiederei, alla fine se questo deve essere l’obiettivo, il cavallo di battaglia, portiamolo avanti, perseguiamolo, continuiamo su questa strada, perché non basta gridare al lupo, al lupo e poi dopo ci si ferma lì, andiamo avanti, procediamo, sicuramente non vi diremo di no laddove vengano salvaguardati comunque i diritti minimi delle persone. A me è sempre stato detto se uno va da in fondo via Libertà fino a via Frova, il parcheggio del palazzetto è un continuo incontrare, essere fermati da migranti, persone che chiedono l’elemosina. Io l’ho fatta diverse volte quella via e tutti questi che chiedevano l’elemosina non li ho visti, ne ho sempre visto qualcuno che vedo tuttora, adesso, sono sempre gli stessi. Per cui la mia paura è che se effettivamente dovessimo chiudere quelle strutture che oggi accolgono queste persone cosiddette migranti, questi alla fine dove vanno? Che fine fanno? Non penso che tutti andranno a Stoccolma, qualcuno si fermerà anche nei dintorni, magari finisce ad Affori. Inviterei quindi a continuare su questa strada.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022