Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2018

N. 120 15.11.2018

CATANIA ANDREA

Un altro tema riguarda l’assunzione di vigili urbani. In un comunicato stampa del 5 novembre il Sindaco, oltre a richiamare una serie di interventi straordinari della polizia locale, fa riferimento che in questi giorni stiamo concludendo le operazioni del concorso per introdurre nuovi agenti di polizia, ai quali si aggiungeranno a breve altri posti con le mobilità. Questo, in prospettiva, nel corso del mandato ci consentirà di estendere il servizio h24.
Io sono andato a guardare (penso di aver guardato i documenti giusti e, in caso, chiedo un chiarimento) la determina dirigenziale n. 1475 del 2018 in merito al piano di reclutamento 2018 – 2020, eccetera. Questa determina a un certo punto cita questo tema delle sostituzioni della polizia locale e ricorda che era stato già indetto un concorso pubblico il 22 maggio 2018 per la copertura di due posti di organico e l’Amministrazione si era già riservata la possibilità di procedere alla mobilità volontaria per la copertura dei restanti tre posti vacanti entro la fine del 2018. Veniva poi aggiunto che nell’ultimo periodo due agenti della Polizia locale hanno formalizzato le loro richieste di dimissioni e a un agente della polizia locale è stato concesso il nullaosta al trasferimento presso altra Amministrazione, quindi in questa determina si fa riferimento al fatto che il fabbisogno passa dagli iniziali tre posti ai sei.
Ora mi sfugge una cosa. Considerato che nel comunicato stampa del Comune sembra quasi che l’attuale Amministrazione stia facendo scelte sul piano delle assunzioni dei vigili differenti dal passato e che stia assumendo nuovi vigili, a questo punto dalla lettura di questa determina mi sembra di capire che per due posti era già stato avviato il recupero con mobilità a maggio e su altri tre posti era già prevista la possibilità di avviare questa sostituzione e ulteriori tre sostituzioni nascono da un’esigenza effettiva perché ci sono tre persone che se ne vanno.
Allora mi dico che, in realtà, non si sta aumentando l’organico della Polizia locale o forse si sta semplicemente continuando con un piano di reclutamento precedentemente previsto. Chiedo chiarimento rispetto a questo tema e, in prospettiva, come Amministrazione intende agire rispetto al fabbisogno del personale per garantire il raggiungimento dell’obiettivo del programma elettorale è legato all’estensione della copertura della presenza della vigilanza urbana h24. Chiedo sia come cambierà il fabbisogno in merito all’ufficio della Polizia locale sia a quali saranno le ricadute sugli altri uffici del Comune perché le sostituzioni non sono mai a somma zero. Se la coperta è corta e si va a sostituire da una parte, si finisce per non sostituire dall’altra.

Risponde il Vicesindaco Berlino:
Rispetto al concorso dei vigili urbani, sicuramente quello che dice è vero, cioè che il concorso che è in fase di definizione è quello di cui lei parlava, comunque anche su quello riceverà sicuramente una risposta scritta, ovviamente come Amministrazione abbiamo tutta l’intenzione di proseguire su quella strada. Lei chiede quali ripercussioni rispetto al resto della struttura dei dipendenti pubblici, io credo che in questi anni, negli anni passati le passate Giunte abbiano in un certo senso investito su altri settori che non erano sicuramente quelli della sicurezza legata alla polizia stradale, come non erano ahimè, visto che lei ha fatto l’Assessore per diversi anni in quel settore, le politiche sul commercio. Io mi sono ritrovato un settore del commercio, le attività produttive, guidato da soli quattro dipendenti comunali che per carità sono assolutamente bravissimi, fanno i salti mortali, ma ritengo che per una città di 75 mila abitanti siano davvero pochi per portare a compimento tutto quanto gli viene richiesto. Per cui sono delle scelte politiche, in passato si è scelto magari di investire di più sul sociale e vogliono cercare oggi di implementare altri settori e di migliorarli, sia sotto l’aspetto organizzativo che sotto l’aspetto delle risorse umane.

Il Consigliere Catania chiede risposta scritta.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022