Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2018

N. 30 29.01.2018

VISENTIN RICCARDO

E’ stato firmato un protocollo di intesa e di cui è stata data notizia il 19 gennaio attraverso tre metodi, uno attraverso il profilo Facebook del Sindaco Siria Trezzi, uno attraverso il profilo sempre Facebook del Comune di Cinisello Balsamo e il terzo attraverso un comunicato stampa e il tema è il protocollo di intesa per la valorizzazione della famiglia e la promozione del suo ruolo del territorio cittadino.
Sia nel post del Sindaco Siria Trezzi, che in quello, nel post del Comune di Cinisello Balsamo, non si menziona quello che viene menzionato invece nel comunicato stampa.
Il comunicato stampa pubblicato sul sito dice: “La costituzione del tavolo è propedeutica alla richiesta di adesione alla rete dei Comuni amici della famiglia”.
La domanda è questa, perché se no questi sono pur slogan ed è pura propaganda, sapete che per poter aderire alla rete dei Comuni amici della famiglia, ci sono due condizioni sine qua non, due condizioni essenziali, la prima condizione è quello che sia istituita una delega, oppure un Assessorato alla Famiglia svincolato dai servizi sociali, cosa che in questi quattro anni, nonostante l’abbia chiesto io all’inizio di legislatura non è stato fatto, quindi io mi auguro che non sia propaganda ormai chiaramente elettorale, che venga istituita una delega alla famiglia nei prossimi mesi, penso proprio di no.
Seconda condizione, è quella della non adesione alla Rete RE.A.DY., il nostro Comune ha aderito alla Rete RE.A.DY., ecco mi rivolgo poi qui al Vicesindaco perché fu lui ad affermare all’inizio di questa legislatura l’adesione alla Rete RE.A.DY. anche questa è una condizione sine qua non, non bisogna far parte della Rete RE.A.DY. per poter aderire alla rete dei Comuni Amici.
Mi chiedo, sapete queste cose si o no? Se le sapete, avete intenzione di aderire alla rete dei Comuni Amici attuando questi due atti, uno amministrativo che è l’uscita dalla Rete RE.A.DY. tramite un atto di Giunta e la seconda cosa, sempre tramite un atto di Giunta, la istituzione di una delega di un assessorato con delega alla famiglia, dico all’assessorato, la delega alla famiglia potrebbe anche essere data ad un Consigliere, non deve essere per forza un assessorato.
Trovo, quindi una grossa contraddizione, il fatto che questi passaggi rivolti alla famiglia sono sicuramente positivi, sono molto tardivi e sono oltretutto parziali, mi aspetto che mi venga data una risposta, se volete Vicesindaco c’è qui lei questa sera una risposta orale, in ogni caso richiedo una risposta scritta, se il nostro Comune ha intenzione di uscire dalla Rete RE.A.DY. e se il nostro Comune ha intenzione di istituire un assessorato, oppure una delega alla famiglia.

Risponde il Vicesindaco Ghezzi:
Per quanto riguarda la interrogazione del consigliere Visentin sul comunicato, sul protocollo di intesa sul tavolo delle famiglie in gioco, è vero quello che viene detto nel post, è altrettanto vero che il Comune di Milano, che non ha ancora aderito alla rete Comuni Amici della Famiglia, ma che comunque è in procinto di farlo, è iscritto alla Rete RE.A.DY. e siamo consapevoli, però è anche vero che, la logica con cui è stata fatto questo protocollo di intesa, è quello della logica di inclusione, quindi si tratterà di capire e di valutare tutte le varie situazioni, cercando di tenere distinte le cose che devono essere tenute distinte, dopodiché noi comunque siamo in contatto, noi come Amministrazione, quindi l’Assessore ai Servizi Sociali, ma anche il Sindaco con i referenti dell’ATI e comunque si valuteranno se ci saranno le condizioni si porterà avanti questa operazione qua.
Sicuramente è noto il problema dell’iscrizione della delega della famiglia e sicuramente non è in previsione farlo adesso, prima delle elezioni, sarà eventualmente oggetto della Giunta successiva, chi ci sarà deciderà.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022