Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2018

N. 77 18.09.2018

CATANIA ANDREA

Rivolgo la prima interrogazione all’Assessore Zonca per un chiarimento in merito alle sue dichiarazioni riportate su Facebook il 16 agosto scorso. Lo faccio perché le dichiarazioni dell’Assessore Zonca mi sono sembrate quantomeno poco istituzionali. Se c’è una cosa che ho avuto modo di apprezzare da ex componenti di minoranza dell’allora Consiglio comunale, oggi diventati Assessori, è comunque il fatto che hanno assunto, com’è anche loro dovere, un approccio istituzionale nel rapportarsi rispetto ai grandi temi della città.
Purtroppo il 16 agosto scorso leggo questo intervento dell’Assessore Zonca su Facebook rispetto ad alcuni elementi che sinceramente non mi tornano, e a questo punto chiedo chiarezza, perché l’Assessore è un rappresentante della Giunta, tra l’altro con una delega molto importante. Riporto soltanto i pezzi su cui mi interessa un chiarimento, perché ovviamente non mi interessa riaprire tutto il tema oggetto di discussione in quel post.
In questo intervento, che riguardava il tema del prolungamento della M5 e della variazione del percorso, a un certo punto l’Assessore dice “Noi vogliamo dare una metropolitana a chi da ieri, oggi e domani abiterà Cinisello, non a chi verrà attirato da facili illusioni finanziarie che non favoriscono le famiglie, ma alcune lobby”. Di quali lobby sta parlando l’Assessore Zonca? Perché l’uso della parola “lobby” lascia presupporre che c’è stata qualche tipo di pressione per prendere certe decisioni.
Subito dopo, a richiesta di chiarimento di un utente su Facebook, l’Assessore ha aggiunto “verifiche lei le proprietà dei terreni previsti dall’attuale PGT e mi dica lei”. Infine, a richiesta ulteriore di chiarimento di un utente su Facebook, l’Assessore ha ribadito “si figuri se ora ho paura delle querele, ci sta già pensando la magistratura”.
Mi sembra uno stile di comunicazione e una modalità quantomeno strana per un Assessore, soprattutto un Assessore che si trova a gestire partite importanti. A questo punto a me interessa fare chiarezza, e lo dico come rappresentante del gruppo del Partito Democratico. Mi interessa fare chiarezza innanzitutto a quali lobby faceva riferimento l’Assessore Zonca, se ritiene che ci siano state pressioni sulla passata Amministrazione o se ci sono state nuove pressioni sull’attuale affinché i progetti che riguardano l’ambito interessato dal prolungamento della metropolitana fosse modificato e a cosa si riferisce quando afferma che ci sta già pensando la magistratura. Chiedo chiarezza perché parliamo di un progetto importante, un progetto su cui abbiamo ribadito la nostra disponibilità e anzi la nostra intenzione di lavorare al di là delle differenze politiche, perché riteniamo l’obiettivo del prolungamento della M5 un obiettivo politico comune, indipendentemente dalla differenza tra maggiorana e minoranza. Riteniamo che un certo linguaggio senza dubbio crea confusione o, meglio, lascia allusioni che sporcano questo clima di dialogo.

Risponde l’Assessore Zonca:
Non ho seguito l’intervento del consigliere Catania, presumo che si riferisse probabilmente all’albo pretorio che è diventato Facebook, in realtà l’organo ufficiale di comunicazione del Comune è l’Ufficio Stampa del Comune, quindi tutto ciò che si scrive, le proprie opinioni più Facebook, valgono come opinioni, quindi ad un certo punto le opinioni non sono le scelte ufficiali del Comune, se vuole però le spiego com’è avvenuta, così rendiamo un po’ più allegra e più interessante la serata, mi sembra di essere in una serata di una casa di riposo. Le spiego com’è andato l’incontro del 9 agosto al quale siamo stati convocati io e il Sindaco dal Sindaco di Milano Sala. Non interrompetemi altrimenti mi fermo. Mi fermo e vi risponderò per iscritto.

In attesa di risposta scritta

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022