Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2021

N.87 16.10.2021

VAVASSORI

Una riguarda i cestini dei rifiuti. Ho ricevuto tante segnalazioni da parte di cittadini. Sui cestini dei rifiuti – specialmente quelli che sono attaccati ai pali, che non so tecnicamente come si chiamano, comunque sono quelli che ben conoscete – c’è un problema. Il primo aspetto è che questi cestini sono ancora quelli vecchi, cilindrici, aperti e la gente ci mette dentro sacchetti anche voluminosi, per cui appena messo un sacchetto quel cestino è inutilizzabile. Il secondo aspetto è che in quei cestini i cittadini buttano i rifiuti e spesso buttano anche cibo avanzato, le cornacchie del Parco Nord hanno imparato che lì dentro c’è del cibo, arrivano e tirano fuori tutto dal cestino e lo spargono tutto in giro, facendo fare una brutta figura perché vedere un cestino con tutta la roba buttata attorno non è bello. Non è colpa di nessuno. Abbiamo dei cittadini incivili, ma la gran parte di quelli civili, che mettono dentro al cestino questi rifiuti, non hanno colpa. Purtroppo sono queste maledette cornacchie che fanno queste cose. Il discorso è che io ricordo che il compianto Direttore della Nord Milano Ambiente Totaro, che purtroppo è mancato non tanto tempo fa, quando avevamo discusso dell’approvazione del piano finanziario della Nord Milano Ambiente aveva prospettato di sostituire tutti i cestini di questo tipo con altri cestini che avessero sopra un cono in modo che le cornacchie non possano entrare a prendere le cose e chi ha sacchetti voluminosi non riesca a infilarli dentro in maniera che questi cestini servano al loro uso. C’è un’altra situazione che vorrei segnalare. Sappiamo che in certi posti della città si riuniscono i giovani la sera e alla fine lasciano un mare di bottiglie. L’idea potrebbe essere di mettere in questi posti – che sicuramente la Polizia locale conosce, sa quali sono questi spazi normalmente più frequentati – dei cestini anche per il vetro, perché lasciano lì le bottiglie di vetro, poi si rompono, con tutti i problemi che ci sono. Quello che chiediamo è se è prevista la sostituzione dei cestini cilindrici attaccati ai pali con quelli a cono in modo da eliminare tutti questi problemi e se si può pensare di mettere dei contenitori per il vetro nelle zone della movida. Questa è una interrogazione.

PDF - 95.2 Kb
interr 87 2021 VAVASSORI

RISPOSTA ASSESSORE BERLINO
Per quanto riguarda i cestini dei rifiuti, concordo con lei sulle problematiche che creano i cosiddetti cestini Milano. Da quando ho assunto la delega all’Ambiente sollecito gli uffici affinché vengano acquistati un certo numero di cestini con una copertura modello Sesto San Giovanni (sono andato anche a fotografarli e li ho fatti vedere agli uffici). Questo consentirebbe sicuramente di evitare quel fenomeno legato alle cornacchie che fanno fuoriuscire di tutto e di più, invece non risolveremmo il fenomeno legato a chi lascia il sacchetto, perché, se è vero che non tappa il buco del cestino, il sacchetto lo poggiano sopra oppure per terra, quindi quel fenomeno sinceramente non lo risolveremo cambiando la tipologia di cestino. Anche quest’oggi ho visto alcuni post su Facebook di gente che ha fotografato alcuni cestini in alcune aree verdi, che chiaramente sono stati utilizzati in malo modo dalle cornacchie. Si capisce dalle cartacce attorno, per cui non è il cittadino che si diverte a evitare di prendere il cestino a mezzo metro di distanza.
Sicuramente acquisteremo un certo numero di cestini, non saranno sufficienti a rimpolpare tutta la città di nuovi cestini, ma si potrà iniziare sicuramente da una parte considerevole della città stessa.

CONSIGLIERE VAVASSORI
Ho apprezzato che avete già pianificato di sostituire gradualmente i cestini Milano, adesso so come si chiamano, in modo da ridurre quegli effetti, poi, purtroppo l’inciviltà di certi cittadini non è facile da risolvere, capisco benissimo questo problema

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022