Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2021

N.65 05.07.2021

MARTINO

È una questione molto molto vecchia, risale al 2015, almeno per quanto di mia conoscenza. Sono sicuro che il comandante Aiello, oggi assessore Aiello, ne sia a conoscenza perché c’era stato un esposto da parte dei cittadini della zona che era stato inviato sia alla Polizia locale che ai Carabinieri che anche alla Polizia di Stato. È un’area particolare questa, è quella di fianco alla scuola Petrarca, è l’area box in via Regina Margherita/via Primavera. Alcuni di voi ricorderanno – perché eravate presenti; mi riferisco agli Assessori e a qualche Consigliere comunale – che in uno degli ultimi Consigli comunali, nel 2018, avevamo – parte della maggioranza e buona parte della minoranza – approvato un emendamento che inseriva quella zona (Campo dei Fiori e zone limitrofe) nei vecchi D… Se vi ricordate, aveva provocato anche qualche piccolo attrito fra i Consiglieri dell’allora maggioranza. Vi ricordo anche che con una delegazione di cittadini avevamo fatto un incontro in sala Giunta con l’allora Sindaco Trezzi, con l’allora assessore Ghezzi e con il Comandante della Polizia locale Fabio Crippa. Addirittura il Comandante Crippa era intervenuto, una volta credo, per fare un sopralluogo di persona. Per rendersi conto di che cosa? Che la situazione ancora oggi persiste: schiamazzi, urla, improperi, parolacce, richiami da parte dei cittadini, sfide. La mia preoccupazione è che veramente si possa creare qualche situazione incresciosa perché anche nei giorni scorsi mi dicevano che qualche cittadino era sceso dalla propria abitazione per andare incontro a questi ragazzi, che hanno il sacrosanto diritto di riprendersi un po’ di vita, però dall’altra parte c’è anche il sacrosanto diritto da parte dei cittadini, dopo una certa ora, di vivere un pochino in quiete la loro vita. A me risulta, perché mi è stato riferito, che il Sindaco –– sia a conoscenza di queste problematiche perché alcuni cittadini, in momenti diversi e con modalità diverse, hanno fatto presente questa situazione. Io mi rivolgo personalmente a lei, assessore Aiello, e alla sua sensibilità. Veramente non vorrei che lì si verificasse qualche episodio poco simpatico per non dire altro, perché da una parte i cittadini sono esasperati – alcuni cittadini, non tutti i cittadini, perché poi la zona è abbastanza ristretta – dall’altra parte i ragazzi hanno anche il diritto di riprendersi un po’ di vita, però bisogna trovare una modalità di coesistenza pacifica perché rischiano di venire alle mani. Vi allego – perché poi vi consegnerò questo documento, ma proprio come promemoria – un esposto, dove non c’è la data, ma credo che sia stato inviato nel 2015; vi invio anche una email che mi era stata inviata da una cittadina – cui ho chiesto il permesso – sempre nel 2015; un tentativo, un inizio di raccolta firme da parte dei cittadini della zona, che io ai tempi ho cercato di bloccare perché li ho rassicurati che ci sarebbe stato un riscontro con il Sindaco; e poi vi invio anche, allego a questa mia missiva, tra virgolette, una email che avevo inviato ai tempi al Sindaco Trezzi e al Vicesindaco Ghezzi. La situazione praticamente è rimasta la stessa, è identica.

RISPONDE L’ASSESSORE AIELLO

conosco la problematica da molti anni, è stata attenzionata da subito, stiamo continuando ad attenzionarla, però invito lei e tutti i cittadini, al verificarsi di un evento, a chiamare il 112, perché questa problematica si rileva nelle ore serali o notte. Come sapete, per il momento la Polizia Locale smette il servizio alle ore 24.00, ma dopo devono necessariamente intervenire Polizia o Carabinieri, per cui invito a chiamare il 112 e segnalare nell’immediatezza la problematica rilevata. Invito i cittadini a non intervenire direttamente perché potrebbe sfociare in qualche aggressione, come sentiamo ogni tanto in televisione o leggiamo sui giornali.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022