Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2021

N. 37 28.01.2021

TREZZI SIRIA

L’interrogazione riguardava l’Assessore De Cicco, che, se ho capito bene, ha la delega alla sanità. È una delega particolare rispetto a un comune, che non ha competenze in materia di sanità, quindi ci piacerebbe capire come si pensa di attuare una delega di questo genere. La pandemia ha portato comunque alcuni rallentamenti di attività negli ospedali (Bassini, Sesto, ma anche la MultiMedica) e ci sono stati alcuni interventi che sono stati bloccati, così come visite, programmazioni di interventi chirurgici e terapie, anche a persone che aspettavano degli interventi importanti, anche interventi legati a patologie tumorali, che hanno avuto degli allungamenti di tempi. Terapie non solo di prevenzione, ma anche di cura e riabilitazione, che sono state allungate.
Non ci penso neanche a prenotare una visita in questo momento perché immagino tempi importanti, quindi chiedo, visto che c’è una delega alla sanità, che tipo di piano e di programma si è fatto per recuperare quegli interventi di natura sanitaria che non sono stati fatti, e quindi tornare di fatto a quel presidio importante sanitario della salute dei nostri cittadini. Il Covid ha fatto e sta facendo dati drammatici di mortalità e di ricoveri, ma noi non abbiamo ancora un’idea di quali potranno essere le conseguenze di incidenza di interruzione di alcuni presidi sanitari importanti sulla salute delle persone. Forse sarebbe utile avere qualche dato, cioè quanti sono stati gli interventi diminuiti programmati, quante sono state le terapie che non sono state attuate, quanti sono stati gli interventi e le visite ambulatoriale che non sono state fatte. Questi sono tutti servizi, interventi e prestazioni che devono essere recuperati. Come ci si sta muovendo su questo tema? Perché o la pandemia diventa meno virulenta, e quindi da questo punto di vista con che tempi e in che modo si vuole recuperare, se però disgraziatamente ciò non dovesse succedere qualcosa bisogna pensare. Qui ci sono comunque degli ospedali che in teoria dovrebbero lavorare in sinergia, quindi sarebbe interessante capire, visto che c’è una delega alla sanità, come si intende, nell’interesse e a tutela della salute dei cittadini, interpretare questa delega e soprattutto su questo tema che tipo di rapporti, sinergie, interlocuzioni, interventi e programmazioni si intende fare con la rete dei servizi sanitari, quindi non solo quelli ospedalieri, sui territori, e avere anche dei dati sanitari. Venivano dati normalmente non in pandemia, però chiedo di dirci qual è stato il danno. Se parliamo dei forni crematori, chiediamoci anche quali sono i dati rispetto alla salute della popolazione.

6/10/2021
Interrogazione superata

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022