Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2021

N.52 31.03.2021

CATANIA ANDREA

L’interrogazione riguarda la delibera di Giunta n. 46 del 2021. Vedo di recuperarla, è una delibera molto recente, praticamente, tratta il tema della gestione dell’indifferenziato, tema che avevamo visto l’anno scorso in Aula per via indiretta, sostanzialmente si fa riferimento al fatto che Core cesserà lo svolgimento del servizio di smaltimento entro la fine del mese di marzo 2021, a questo punto chiedo conferma di questa data, perché, quando è stato affrontato l’argomento quasi un anno fa non si conosceva ancora la data effettiva di chiusura del termovalorizzatore e l’Amministrazione aveva indetto una procedura per l’appalto del servizio di smaltimento della frazione indifferenziata dei rifiuti prodotti sul territorio comunale, a partire dalla data di chiusura del termovalorizzatore. Si fa riferimento, nella delibera, al fatto che nella fase di prequalifica è pervenuta un’unica richiesta di partecipazione da parte della società Bea Gestioni SpA, poi si afferma: “Nessun’offerta è pervenuta entro il termine stabilito nella lettera d’invito successivo alla fase di prequalifica”. Tuttavia, leggo ancora nella delibera: “In sede di offerta per la gestione Bea Gestioni ha comunicato di essere impossibilitata a presentare offerta, ma di essere interessata ad esplorare le possibili sinergie con Nord Milano Ambiente SpA. La delibera si conclude con un mandato dato al Sindaco e di verificare le condizioni per possibili sinergie tra il Comune di Cinisello Balsamo, Nord Milano Ambiente e Bea Gestioni SpA. Finalizzata a dare strutturale e duratura soluzione all’esigenza di smaltimento della frazione indifferenziata.
La mia interrogazione è la seguente: volevo capire, nello specifico, se ci si conoscono i motivi per cui Bea, poi, dopo aver fatto richiesta di partecipazione, ha ritenuto, però, di non presentare offerta, ma, viceversa, di mostrare un generico interessamento. Da questo punto di vista, da un punto di vista anche procedurale quali possono essere le conseguenze di questo mandato dato al Sindaco nel caso in cui, effettivamente, le sinergie tra Bea, il Comune e Nord Milano Ambiente, siano possibili, cioè, in questo caso, si fa una nuova procedura ad evidenza pubblica? Si va a trattativa diretta? Quali sono gli aspetti che, tra l’altro, l’Amministrazione intende indagare per capire se queste sinergie ci possono essere o meno? Su che cosa baserà le sue valutazioni l’Amministrazione comunale? L’ultima domanda, in realtà, è più generica, perché ricordo quando l’anno scorso, di fronte a questo tema dell’indifferenziata e anche di altri temi, ci era stato presentato l’ingresso all’interno di Core come propedeutico ad una serie di ragionamenti strategici sulla gestione sovra comunale dello smaltimento, compreso, ricordo, anche l’indifferenziato, anche se, ovviamente, non riguardava Core in sé, l’idea era di parlare con gli altri Comuni e arrivare a fare un conferimento unico per l’indifferenziato, ricordo che è stata detta questa cosa.
Da questa delibera, leggendola così, evidentemente, deduco che se si dà mandato a parlare con Bea vuol dire che si prende atto che non è possibile una collaborazione sovracomunale sul tema dell’indifferenziato, che è un po’ un fallimento politico rispetto ad un percorso sovracomunale che si voleva mettere in atto, quindi, chiedo se, effettivamente, è stata intrapresa questa strada o se, viceversa, è stata scartata per qualche motivo specifico e chiaro.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022