Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2021

N. 86 16.10.2021

VAVASSORI

Un’altra interrogazione riguarda la pista ciclabile che parte da via XXV Aprile e prosegue in via Meani e poi più avanti. Per motivi personali ho frequentato spesso questa zona perché dovevo portare mia moglie a fare delle cure e ho visto che c’è una situazione un po’ assurda: c’è una pista ciclabile che arriva a via Frova e per continuare il ciclista deve scendere, deve attraversare e fare un pezzo – il tratto della via Frova – del marciapiede che è largo sì o no un metro, dove si fa fatica a passare in due pedoni. Un ciclista con la bicicletta a mano se incontra un pedone non ci passa. Per di più in mezzo c’è anche un palo della luce che stringe il marciapiede a cinquanta centimetri e che rende la pista ciclabile interrotta, con tutti i problemi conseguenti. Dato che quel pezzo è frequentato, ci passa parecchia gente, la domanda è: perché non si può aprire un passaggio direttamente di fronte al Pertini che possa collegarsi direttamente a via Meani? Anche perché chi arriva dal parcheggio, arriva, attraversa, va al Pertini, va al Comune, senza dover fare tutto il giro di quel marciapiede. Anche perché il marciapiede sul lato Pertini è molto più largo, questo è proprio stretto, si fa fatica a passare. Si potrebbe pensare a una soluzione di questo tipo. So che c’è il problema della fermata del tram, ma al limite si potrebbe pensare di spostarla di cinquanta metri. Faccio presente che non si può fare il passaggio di una pista ciclabile su un marciapiede largo un metro, dove fanno fatica a passare due pedoni.

PDF - 94.3 Kb
interr 86 2021 VAVASSORI

RISPOSTA ASSESSORE BERLINO
Per quanto riguarda la pista ciclabile, mi consenta di stendere un velo pietoso sulla pista ciclabile di via XXV Aprile, che sfocia davanti al Palazzo comunale. Non nascondiamo la nostra avversità rispetto a questa pista ciclabile, che abbiamo cercato anche di cambiare in corso d’opera, ma non è stato possibile, come penso sappiate, perché ormai i finanziamenti erano stati stabiliti e avremmo rischiato di perderli. Non condivido molti tratti progettuali di quella pista ciclabile, tra cui via XXV Aprile, e soprattutto questo tratto di cui lei faceva menzione qui davanti a via Frova, che costringe il ciclista a dover scendere e a dover passare in uno spazio ristretto in commistione con pedoni. Sinceramente quando vedo la striscia della pista ciclabile che gira attorno a un palo mi domando come sia stato valutato un progetto di questo tipo, ma questa è la situazione.
Lei chiede perché non sono andati via dritti aprendo un’apertura diretta di attraversamento di via Frova; voglio pensare che non sia stato fatto per una questione di sicurezza, per evitare che chi arriva in bicicletta, passando magari velocemente, attraversando i binari del tram, avrebbe potuto creare un rischio a sé stesso, quindi magari questa deviazione potrebbe rallentare l’attraversamento. È chiaro che però comunque la situazione è piuttosto angusta e non agevole.

CONSIGLIERE VAVASSORI
Per la pista ciclabile, però, prendo atto, lo sappiamo che non eravate d’accordo, eravamo all’Opposizione insieme, ma se c’è un problema bisogna cercare di risolverlo, quindi, non la volevate, c’è, però bisogna trovare una soluzione, come fare non lo so, non sono un tecnico, però vi garantisco che passare in quella strettoia lì, se una persona dovesse usare quella pista ciclabile, le passa la voglia, passa da un’altra parte.
Trovare un modo di fare un passaggio di fronte al Pertini secondo me non è poi così difficile, ci sono sistemi dove con le biciclette si è obbligati ad essere incanalati e non si può attraversare velocemente. Lascio ai tecnici la soluzione. Invito a pensare ad una soluzione.
Abbiamo la pista ciclabile, cerchiamo di renderla più facilmente usufruibile. Se ci sono delle difficoltà vediamo di risolverle. La ringrazio.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022