Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2019

N. 191 11.11.2019

VAVASSORI LUIGI

Ho visto un percorso del traffico che è stato rivisto e volete addirittura far diventare la via Mariani e la via San Paolo a senso unico, mantenendo tutto a senso unico Piazza Soncino. Ricordo che la piazza Soncino quando è stata progettata, è stata progettata a doppio senso. Ci ho discusso ferocemente sempre con l’architetto. Qualcuno nel corso dei lavori ha deciso di fare addirittura pedonale.
Se voi la guardate, la parte pedonale dei paletti è delimitata e la larghezza della carreggiata è ampia che ci passano tutti e due.
Il fatto di tradurre questo (penso che qui l’Assessore Berlino dovrebbe darmi delle risposte) comporta che lì abbiamo una situazione di questo genere. Tutti gli abitanti, quando devono andare, perché devono andare verso via Sant’Antonio, passano dalla via Cottolengo, dove io abito da tantissimi anni. Il problema non è quello, bensì che la via Cottolengo ha un accesso, la via Sant’Antonio, non controllato, non c’è semaforo. Anziché usare i semafori della via San Paolo e della via Mariani, se voi aprite a doppio senso, come era nel progetto iniziale, la Piazza Soncino, la gente può accedere attraverso quelle due vie con un semaforo che controlla il traffico in entrata, che si muovono in via Sant’Antonio altrimenti io tutte le mattine, durante le ore di punta ho la coda. Se volete, vi mando tutte le foto possibili e immaginabili di tutta quella situazione.

RISPONDE IL VICESINDACO BERLINO

Il Consigliere Vavassori ha parlato del progetto relativo a piazza Soncino. Per quanto è nella mia conoscenza, non è previsto in quel progetto, Consigliere, nessun tipo di variazione rispetto alla viabilità esistente. Auspicava la possibilità di riaprire un tratto di quella strada a doppio senso per evitare il traffico di attraversamento sulla via Cottolengo, giusto? L’accesso controllato in via Sant’Antonio, o noi giriamo la via Cottolengo al senso contrario, altrimenti le problematiche restano. Da questo punto di vista, la invito a venire in ufficio per verificare insieme se ci sono soluzioni da poter mettere in atto rispetto a quello che lei in qualche modo paventa.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022