Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > Archivio legislatura 2013-2018 > 2013

n. 58 14.10.2013

RICCARDI ALESSANDRA

L’altra interrogazione riguarda sempre l’inquinamento a Cinisello. Il territorio comunale di Cinisello Balsamo è in zona 1, area prioritaria per l’attuazione di misure finalizzate al conseguimento degli obiettivi di qualità dell’area. La VAS adottata afferma che le densità emissive del Comune di Cinisello sono superiori a quelle provinciali, in particolare le emissioni di ossido e carbonio sono il doppio di quelle provinciali mentre quelle di COV sono più del doppio. La VAS afferma: “emerge la condizione nota di criticità che caratterizza tutta l’area metropolitana milanese estesa riguardante soprattutto il PM10”. In particolare a Cinisello Balsamo si rilevano condizioni critiche, ossia di superamento dei limiti di legge per PM10, O3 e NO2. Il biossido di azoto mostra fenomeni di inquinamento di lungo periodo. Il valore della media annuale di NO2 è pari a 64 nanogrammi per metro cubo, che è superiore di molto sia al valore consentito nel 2007, che è di 46 nanogrammi, sia per quello di riferimento per il 2010, pari a 40. Il PM10 presenta fenomeni di inquinamento di breve periodo superando per 89 giorni la concentrazione limite giornaliera, numero di giorni ben superiore ai 35 previsti dalla legge, e presenta fenomeni di inquinamento di lungo periodo in quanto la concentrazione media annua è di 42 nanogrammi per metro cubo contro i 40 nanogrammi previsti dalla normativa. Anche l’O3 presenta episodi di esposizione acuta. Supera il livello di informazione per quattro giorni all’anno il livello sulle otto ore di protezione per la salute umana per 22 giorni all’anno nel 2008 e per 44 giorni se si considera la media degli ultimi tre anni, numero superiore ai superamenti previsti dalla normativa e pari a 25 giorni all’anno. Tale condizione di criticità è determinata dai fattori di pressione, ossia le emissioni che risultano essere fortemente superiori rispetto alle medie, in particolare quasi quattro volte superiori alla media dei comuni dell’area e quasi il doppio della media dei comuni della classe di appartenenza. La maggior parte di questi inquinanti sono prodotti da traffico veicolare (trasporto su strada), quindi chiediamo di conoscere il numero di veicoli in transito giornalmente sul territorio di Cinisello Balsamo sulla A4, l’A52, la Strada Provinciale 36 sia nei giorni lavorativi sia il sabato e la domenica, se l’amministrazione comunale ha condotto uno studio sul maggior impatto sulla salute pubblica sull’ambiente degli inquinanti causati dai previsti 5.164 nuovi abitanti teorici, da chi è stato eseguito e quali sono i risultati, se l’amministrazione comunale ha condotto uno studio sul maggiore impatto sulla salute pubblica e sull’ambiente degli inquinanti causato dalla realizzazione dei nuovi centri commerciali e ampliamenti commerciali previsti nel PGT, se l’amministrazione comunale ha condotto uno studio sui maggiori flussi veicolari provocati dalla realizzazione dei nuovi centri commerciali e ampliamenti commerciali previsti nel PGT, se l’amministrazione comunale è a conoscenza, abbia mai condotto o commissionato uno studio sull’esposizione e le conseguenze a breve e a lungo termine degli inquinanti di cui in premessa sulla salute dei cittadini di Cinisello Balsamo, se l’amministrazione comunale abbia mai condotto o commissionato uno studio sull’aumento delle patologie della mortalità dei cittadini di Cinisello Balsamo riconducibili agli inquinanti di cui in premessa, se l’amministrazione comunale abbia mai richiesto i dati relativi a maggiori ricoveri o decessi, esclusi ricoveri o morti accidentali, riscontrati nei giorni di superamento dei limiti per legge del PM10, dell’O3 e dell’NO2, se l’amministrazione comunale è a conoscenza comunale è a conoscenza dei valori di particolato finissimo o abbia condotto, commissionato o richiesto dati su questo inquinante.

Risponde l’Assessore Ruffa:

Per tutto quello che riguarda le questioni ambientali, la questione della centralina, dello smog e dell’inquinamento, sono questioni che non riguardano solo il nostro tavolo cittadino, sono questioni per cui sono dei tavoli regionali in cui con la Regione si discute del piano per l’inquinamento dell’aria, ci sono dei tavoli provinciali a cui come Comune partecipiamo per stabilire come nell’arco degli anni istituire dei protocolli per ridurre le emissioni dei vari elementi inquinanti (PM10, gli ossidi, ecc.). Chiaramente la risposta è complessa, riguarda tutta l’area metropolitana per quello che è inerente le competenze della Provincia e la decisioni e il controllo operativo di tutti questi regionali sono gestiti e coordinati dall’ARPA. Se si vogliono tenere impegnati gli uffici a trovare una risposta ai dati precisi e puntuali sul numero di vetture che attraverso l’A4, l’A52, ecc. possiamo anche pensare di farlo e vediamo che cosa è possibile fare e da dove è possibile ricavare quei dati anche perché le autostrade non sono di competenza e di proprietà comunale ma della società autostrade. In merito a questo eventualmente quindi prevederemo che risposta dare.

PDF - 181.7 Kb
Risp. 2013 n. 58 RICCARDI
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022