Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > Archivio legislatura 2013-2018 > 2013

n. 48 14.10.2013

GHILARDI GIACOMO

La seconda interrogazione è relativa alla seduta del 12 settembre, quella dov’era stata presentata una mozione per i campi nomadi. La Lega aveva presentato un emendamento che recitava così: “Creare un tavolo congiunto con le diverse forze dell’ordine presenti in città con l’Assessorato ai Servizi sociali, Territorio, Urbanistica e Protezione civile, al fine di affrontare le emergenze e predisporre le più idonee iniziative per lo sgombero delle aree e per ripristinare una situazione di legalità e di decoro”. A questo emendamento era stato risposto dal Vicesindaco che il tavolo era già operativo presente sul territorio che cerca di tenere insieme tutte le informazioni necessarie. Questa era la risposta e la Lega vorrebbe sapere a che punto sono i lavori di questo tavolo e vorrebbe capire cosa è stato fatto da questo tavolo dalla sua istituzione a oggi.

Risposta del Vicesindaco Ghezzi:

Il tavolo delle forze dell’ordine è un tavolo che esiste e non è stato convocato apposta per i rom ma si trova periodicamente per affrontare le problematiche legate alla sicurezza che ci sono sul territorio, ed è ovvio che l’argomento del giorno erano anche i rom. Quella è una situazione abbastanza complicata e complessa che adesso stiamo vedendo di risolvere attraverso un’ordinanza, ma non è semplice perché le ordinanze, ai sensi dell’art. 54, sono state dichiarate incostituzionali da una sentenza della Corte, adesso si possono fare ancora ma che hanno una durata temporale di tre mesi, scaduti i quali non può essere più reiterata. Vediamo con l’ordinanza come risolvere il problema soprattutto su quei gruppi di nomadi più numerosi che possono creare magari problemi e che effettivamente fanno del campeggio, e vedremo come intervenire attraverso un’ordinanza e cercare di rimuovere questo problema. Non è un problema di facile soluzione, quindi stiamo vedendo come mettere insieme le forze dell’ordine per cercare di trovare delle soluzioni che possono essere nell’interesse di tutta la comunità.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022