Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > Archivio legislatura 2013-2018 > 2013

n. 127 19.12.2013

VISENTIN RICCARDO

Un’altra interrogazione riguarda ormai l’annoso problema dei rom, dei camper, dei campeggi non autorizzati, visto che anche dalle ultime dichiarazioni il Vicesindaco continua con a parlare di monitoraggio, continua a dire che gli sgomberi non sono efficaci e in ogni caso non darebbero dei risultati, e allora mi viene in mente che qualsiasi cosa si voglia fare presume dei tempi molto lunghi e a questo punto qualche cosa va fatta immediatamente. Su questo argomento abbiamo già discusso in Aula, ci sono diversi punti di vista sulle ordinanze del Sindaco e comunque qualcosa va fatta immediatamente. Se decidete di fare degli sgomberi i mezzi anche da un punto di vista legislativo credo si possano trovare. A questo proposito ho letto che veniva detto che ai primi di gennaio sarebbero stati posizionati i limitatori di ingresso nella zona della Sony e volevo sapere se viene confermato e in particolare per quella zona se ci sono degli aggiornamenti in merito al fatto di poter sanare una volta per tutte quel parcheggio e le zone limitrofe.

Risponde il Vicesindaco Ghezzi:

Per quanto riguarda la questione dei nomadi non ci sono numeri così esorbitanti di camper, ci sono delle situazioni che ormai si trascinano, che sono quella di via Giolitti, che sono quella di via Picasso, mi hanno comunicato che c’è un camper anche in via Martinelli, ce ne sono un paio in via Cantù, c’è stata la carovana di sinti in via Galileo Galilei. Interventi sono stati fatti, in via Galileo Galilei è stato creato un fossato, qualcosa per impedire l’ingresso nell’area, sono pronti i limitatori di sagoma che saranno installati al più presto. C’è sicuramente un gruppo, penso un paio di camper o tre alla Sony. Non è che non si sta facendo niente. Adesso vedremo di mettere mano al regolamento di Polizia generale per essere un po’ più restrittivi e inserire il divieto di campeggio e quindi poter intervenire. E’ ovvio che il problema rimane perché non è che se questi si trasferiscono sul Comune limitrofo abbiamo risolto il problema, il problema non è un problema solo comunale, è un problema sovracomunale, è un problema che interessa gli Enti, in particolare la Regione e in particolare Milano. La Regione che cosa ha fatto e che cosa fa per aiutare i Comuni ad intervenire per risolvere questo problema? Che non può essere un problema che rimane sulle spalle del Comune di Cinisello Balsamo o degli altri Comuni che si trovano i nomadi. E’ un problema generale che va gestito, affrontato con delle politiche sovracomunali. I Sindaci del Nord Milano hanno scritto una lettera all’assessore Granelli dove sottolineano queste situazioni e l’assessore Granelli ha detto che comunque cercherò di portare avanti un tavolo.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022