Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2020

N. 125 28.09.2020

CALABRIA DANIELE

L’interrogazione, riguarda i giardini dedicati a Maria Cristina Cella Mocellin Serva di Dio. Passando più volte per quella zona ho notato che i giardini sono aperti anche negli orari serali. Trattandosi di giardini che erano, fino a qualche tempo fa, sprovvisti d’illuminazione, il rischio – è qualcosa più di un rischio perché mi pare di aver accertato che questo fosse successo le volte in cui sono passato di lì – è che il giardino venga utilizzato durante la sera per scopi impropri da persone che, evidentemente, non lo utilizzano per i fini a cui è destinato. La richiesta che rivolgo alla Giunta, in particolare penso all’ Assessore Parisi che ha la delega al verde e ai lavori pubblici, è se è voluta la scelta di lasciare il giardino pubblico aperto anche negli orari serali e se è prevista, come intervento ulteriore, oltre alla sistemazione che è stata fatta di recente, l’installazione di un impianto d’illuminazione che serva a migliorare la sicurezza di quella via e anche del giardino stesso.

RISPONDE L’ASSESSORE PARISI
Consigliere Calabria, il giardino recintato, dedicato a Maria Cristina Cella Mocellin, serva di Dio, peraltro faccio parte dell’Associazione Amici di Cristina e preannuncio che il 22 ottobre, a 25 anni esatti dalla salita in cielo di Maria Cristina, ci sarà una messa solenne presso la Parrocchia della Sacra Famiglia, celebrata dal nostro cardinale, arcivescovo Del Pini, giovedì 22 ottobre.
Il Parco di Via Tiziano è uno dei pochi recintati, se ci fate caso, i Parchi sono tutti aperti, a parte Villa Ghirlanda, non ci sono Parchi pubblici recintati. Quando l’abbiamo riaperto alla collettività, abbiamo cercato di trovare qualcuno che potesse, in qualche modo, farsi carico di questo Parco, cioè della cura, un patto di bene comune, e vi dirò che si sono fatte avanti alcune persone anziane, che abitano nei caseggiati limitrofi. Purtroppo, il patto di bene comune, questo alcuni non l’hanno ancora ben capito, è certamente un contratto, perché il patto è un contratto, che quindi impegna il cittadino o l’Associazione o una serie di cittadini a fare determinate cose per il bene comune, ma è un impegno, nel senso che quando abbiamo detto a queste persone di buona volontà, che chiaramente avevano buona volontà, che loro hanno le chiavi, la mattina devono andare a riaprire e la sera andare a chiudere, lo ci hanno chiesto: 365 giorni l’anno? Purtroppo sì, non è che puoi chiudere per ferie il Parco. Stiamo cercando di capire, intanto se riusciamo a trovare qualcuno, anzi, invito tutti i Consiglieri a pubblicizzare la cosa, perché – ripeto – lì ci sono dei palazzi anche abbastanza numerosi dal punto di vista della popolosità e magari qualcuno potrebbe effettivamente farsi carico dell’apertura e chiusura, fino a che non troveremo qualche persona di buona volontà, chiaramente dovremo lasciare i giardini aperti, quindi faremo anche una riflessione sulla questione dell’illuminazione che veniva posta dal consigliere Calabria.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022