Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2020

n. 73 18.05.2020

CALABRIA DANIELE

È stato proposto, da Fiab Cinisello Balsamo, come emanazione anche di Fiab Nazionale, come intervento immediato per promuovere la ciclabilità in tempo di Covid, la realizzazione delle cosiddette bike line che a dispetto di alcune critiche sulla sicurezza delle stesse, in realtà non si sono rivelate, secondo le statistiche, così insicure, la motivazione è molto semplice: le bike line vanno a insediarsi nella carreggiata, laddove le biciclette possono già transitare, quindi possono configurarsi anche come un intervento provvisorio, in vista della realizzazione di ciclabili più strutturate, però in una situazione emergenziale, come quella che abbiamo vissuto, sono gli unici interventi a favore della ciclabilità che possono essere fatti in breve tempo. È evidente.Chiedo, quindi, qual è l’intenzione della Giunta rispetto a questa proposta e se ci sono eventualmente delle vie che possono essere soggette a questo tipo di intervento, in particolare sull’asse che si muove verso Milano, che è sicuramente quello più frequentato dai pendolari.
La seconda cosa, sempre sulla ciclabilità, riguarda il bonus da 500 euro che è contenuto nel decreto Rilancio. Si tratta di una possibilità molto importante non solo per i ciclomotori, ma anche per i pendolari che decidono di spostarsi con la bici verso le sedi di lavoro, tra l’altro, è indirizzata proprio ai cittadini delle Città Metropolitane e quelle dei Comuni sopra i 50 mila abitanti, quindi noi ci rientriamo in pieno, quello che chiedo è per quale motivo il Comune non sta pubblicizzando questa misura. La misura, lo dico per chi ci segue da casa, è una misura che permette uno sgravio di euro 500, fino a una copertura del 60 per cento della spesa per chi acquista biciclette, biciclette a pedalata assistita e anche altri tipi di mezzi di locomozione che riguardano il comparto ciclabile. È una misura importante, è una misura che ha anche un fondo piuttosto corposo, l’auspicio è che l’Amministrazione faccia pubblicità su questa cosa anche perché, molto probabilmente, si tratterà di una delle prime misure che non verranno poi riconvertite nella legge di conversione di questo decreto perché probabilmente i fondi, a quel punto, saranno esauriti.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022