Chi ci amministra > Consiglio comunale > Interrogazioni Consiliari > 2022

N.69 04.04.22

CATANIA

Vengo, poi, a 3 interrogazioni un po’ più corpose, la prima rivolgo all’Assessore alla Cultura o al Sindaco in quanto Assessore con delega alle partecipate, in ogni caso, la faccio in Aula e riguarda il tema del Museo di Fotografia Contemporanea.
Qualche mese fa è andata sui giornali la notizia di un intervento congiunto da parte del Ministero, triennale, soci fondatori del Museo di Fotografia Contemporanea, quindi Comune di Cinisello Balsamo e Città Metropolitana, il Progetto per il Polo Nazionale del Museo di Fotografia con sede a Milano, è encomiabile, quando abbiamo lavorato per portare il triennale nella compagine del Mufoco, l’obiettivo era quello di creare un’alleanza più ampia, che portasse ad una maggiore stabilità per il Museo, ma lo dico subito, l’obiettivo era quello di far sì che a Cinisello questo Museo mantenesse delle attività che dessero, da una parte, un senso all’investimento al Comune di Cinisello Balsamo, odierno e passato, dall’altro, ovviamente, che dessero anche un senso all’utilizzo di una parte importante di Villa Ghirlanda che è dedicata alle attività museali e su cui è stato fatto anche un investimento proprio per ospitare l’archivio e gli spazi espositivi del Museo.
Abbiamo, poi, appreso da un comunicato apparso su Facebook, da parte del Consiglio del Museo di Fotografia Contemporanea della sospensione temporanea delle attività espositive del Museo, in realtà il comunicato è molto scarno, perché parla di sospensione temporanea, poi, in realtà, non si fa riferimento alle informazioni particolari rispetto a quanto dovrebbe durare questa temporaneità e per quale motivo c’è questa sospensione. Non mi rivolgo al Museo di Fotografia, mi rivolgo al Comune di Cinisello Balsamo perché soggetto fondatore, che fa parte della Fondazione del Museo di Fotografia Contemporanea. Non abbiamo, né come cittadini, né come Consiglio comunale, alcuna informazione rispetto, da una parte, a quali sono gli obiettivi di questo Polo Nazionale, di questo Museo Nazionale di Fotografia, dall’altra parte di quali sono le richieste, i vincoli che l’Amministrazione comunale, in un dialogo proficuo tra le parti, ha voluto porre ai soggetti, perché, ovviamente, lo dico in maniera banale, lo abbiamo visto anche noi dai numeri degli anni passati che le visite in triennale, anche per posizione, vocazione e ampiezza degli spazi espositivi, erano maggiori, se andiamo, però, a vedere, da una parte, il patrimonio fotografico che detiene il nostro archivio, ma dall’altra parte anche la visita da parte di Scuole, cittadini e ne attività anche di arte pubblica portate avanti, quel Polo, quel Museo di Fotografia ha un suo valore anche per Cinisello Balsamo se rilanciato in maniera integrata anche rispetto alle altre funzioni di Villa Ghirlanda.
Lo dico subito: se dovessimo mantenere a Cinisello semplicemente l’archivio, con tutto il valore simbolico che può avere un archivio, vi chiedo qual è, poi, il ritorno che si dà alla cittadinanza, in termini di attività e soprattutto cosa resta in Villa Ghirlanda, in quell’area della Villa che è dedicata ad ospitare il Museo e le sue mostre. La domanda è: a che cosa è dovuta la sospensione temporanea? Quanto sarà temporanea? Quando riprenderanno le attività? Avere maggiori informazioni rispetto a qual è il futuro del Museo e qual è il progetto che è stato messo in campo o che si vuole mettere in campo, a prescindere da quello che c’è oggi, quali sono le richieste e gli obiettivi che l’Amministrazione comunale si prefigge. Che cosa vuole mantenere l’Amministrazione comunale a Cinisello Balsamo? Che cosa ritiene di non voler mantenere a Cinisello Balsamo? Qual è la strategia che sta portando avanti da questo punto di vista?
Ricordo che nel Museo, in passato, a posizioni alterne, la Maggioranza ne chiedeva la chiusura, ero sempre stato contrario, pur riconoscendo le criticità che aveva il Museo, legittima richiesta, però, poi, nei 4 anni di questo mandato non abbiamo più sentito dichiarazioni che andassero nella direzione di voler chiudere il Museo, con mia felicità, ma d’altra parte non si è mai capito quale fosse l’obiettivo che l’Amministrazione si dava, quindi, chiediamo, un po’, da questo punto di vista, su questo, trasparenza, date anche le notizie che abbiamo appreso.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022