Ufficio Europa, progetti complessi e fundraising
Servizi > Ufficio Europa, progetti complessi e fundraising > Agenzia Eurodesk Cinisello Balsamo > Opportunità per i giovani > Scambi internazionali > Esperienze passate

Climate Emergency -Youth Exchange a Creta

CLIMATE EMERGENCY – TESTIMONIANZE DEI PARTECIPANTI

Dal 10 al 17 maggio si è tenuto lo scambio internazionale sul cambiamento climatico nella cittadina di Chania, sull’isola di Creta. Le attività si sono svolte in un campeggio che ha aspitato circa 40 ragazzi provenienti dalla Polonia, Romania, Slovenia, Finlandia, Italia e Grecia.

L’obiettivo del progetto è stato quello di avvicinare i partecipanti al tema del cambiamento climatico e ai problemi ambientali attraverso dibattiti, ricerche, giochi e attività interattive.
Il progetto mirava anche a renderli più consapevoli delle politiche ambientali che si stanno attuando in questo momento a livello nazionale ed europeo.

Il gruppo italiano era formato da 7 ragazzi, e per molti di loro è stata la prima esperienza come participanti ad uno scambio giovanile e proprio per questo saranno loro a raccontarvela.

Sara, 22 anni
"Descrivere a parole l’emozione che si vive in uno Youth exchange é sempre difficile secondo me. Tanti piccoli momenti compongono il progetto e lì si vive con così tanta intensità che sembrano assurdi da raccontare a posteriori.
Lo Youth exchange a Creta per me é stato da una parte un ritorno alle origini, a quando ho iniziato a fare i progetti ma al tempo stesso un passo avanti nel mondo del "lavoro" in questo ambito.
Ho imparato soprattutto nozioni nuove sul tema del Climate change, nonostante fossi un po’ scettica all’inizio a riguardo perché credevo che non bastasse discuterne ma che dovessimo trovare soluzioni da usare nella vita di tutti i giorni.
Ho conosciuto nuovi amici, nuove persone che hanno reso una settimana come un mese e alle quali mi sono davvero affezionata tantissimo.
Ho viaggiato con persone che mi hanno fatta ridere, appassionare, cantare e divertire.
Come alla fine di ogni racconto, PARTITE perché vi apre la mente, il cuore e vi dona un’energia che poche volte vi capiterà di avere."

Chiara,21
"Questo è stato il mio primo progetto organizzato da Erasmus + a cui ho partecipato. Il tema del progetto era il cambiamento climatico, tema a parer mio molto importante soprattutto in questo periodo storico, a cui si dovrebbe dare grande attenzione ma che purtroppo molte persone prendono sotto gamba. Abbiamo affrontato questa tematica fin dal primo giorno, lavorando in gruppi di nazionalità mista in modo da poter scambiare le nostre idee e le nostre diverse abitudini. Ogni giorno discutevamo di rami diversi del cambiamento climatico e cercavamo di capire: da cosa è causato, le conseguenze e le soluzioni. Prima di iniziare i workshop facevamo dei giochi per conoscerci meglio e socializzare tra di noi e devo dire che sono stati molto utile poiché essendo una persona un po’ timida faccio difficoltà a parlare subito con le persone che non conosco ma in questo modo è stato veramente facile e divertente. Uno dei miei giochi preferiti è stato quello che abbiamo fatto in spiaggia in cui eravamo divisi in due gruppi e due persone tenevamo una coperta in alto;una persona di ogni gruppo doveva avvicinarsi a questa coperta una di fronte all’altra (ovviamente non si vedeva chi c’era dalla parte opposta), quando le due persone tiravamo giù la coperta, dovevi indovinare il nome della persona che avevi di fronte, chi indovinava per primo vinceva.
Di questo progetto ho amato il fatto che fosse organizzato molto bene e che avessimo anche del tempo libero per poter socializzare, visitare la città, la spiaggia e il camping. Questo progetto per me è stata anche una sfida con me stessa,non conoscevo nessuno, neanche i partecipanti italiani (con cui tra l’altro mi sono trovata molto bene).Ho voluto affrontare la mia timidezza e la mia paura di parlare con altre persone in modo da fare nuove amicizie, scoprire cose nuove,aprire la mia mente ed esercitare la lingua inglese che è molto importante. Consiglio a tutti di provare almeno una volta uno youth exchange perché partire e incontrare gente di altre parti del mondo con cui magari rimarrai in contatto anche in futuro, ti darà tanti bei ricordi che che rimarranno con te per sempre."
Camilla, 20 anni
"Siamo partiti il 10 maggio, alle 3 di notte…
Ok ricominciamo, si siamo partiti alle 3 di mattina e boh forse la stanchezza sarà stata, ma fin da quando ci siamo incontrati sino all’ultimo saluto abbiamo cantato. Si noi cantavamo, ogni parola era una canzone, nei momenti più assurdi noi cantavamo. La magia dell’esperienza ci ha condotti ad essere sulle stesse vibrazioni. In viaggio con noi c’erano la mamma e il papà…non quelli che stanno a casa, ma avevamo deciso senza metterci d’accordo, che la group leader era la mamma e il nostro maschio il papà. È stato tutto magia pura, come se fosse spuntata dal nulla la fata turchina e avesse reso ogni cosa di cristallo con i glitter. Ok la faccio breve: Partire, aprirsi, esplorare e mettersi in gioco. Penso che siano parole chiave che accumuneranno tutti i miei prossimi youth exchange."

Alice, 20 anni
"Dopo questa settimana passata a Creta posso dire con certezza che gli Youth exchange sono una delle esperienze più belle e significative che si possano fare.
Essendo questo il mio primo scambio, non nego che inizialmente l’ansia della partenza c’è stata, soprattutto per l’uso dell’inglese e per le persone che avrei trovato , ma sono bastate poche ore per eliminare totalmente queste preoccupazioni.
Ho trascorso la settimana con delle persone incredibili, piene di voglia di mettersi in gioco e di energia e ognuna di loro ha lasciato un segno indelebile. Grazie alle attività di teambuilding e di icebreaking abbiamo iniziato a conoscerci meglio, fino ad arrivare a trovarci a chiacchierare per ore.
Questa settimana mi ha permesso anche di analizzare un tema molto importante e ricorrente: il cambiamento climatico. Questo è stato possibile grazie a interessanti workshops fatti da dibattiti e attività a gruppi costruiti con lo scopo di lasciare a tutti uno spazio per dare la propria opinione, confrontarsi e imparare qualcosa di nuovo.
Una delle cose più belle degli scambi è confrontarsi sulle tradizioni e culture e scoprire quanto siano diverse (o simili) tra loro.
Questo però ti fa anche capire come in realtà, seppur provenienti da paesi diversi, siamo tutti ragazzi accomunati da sogni, passioni e la stessa voglia di stare insieme e divertirsi.
Alla fine penso proprio sia questo lo scopo di queste esperienze: abbattere le barriere linguistiche e culturali, avvicinare i giovani di diverse nazionalità e aiutarti a crescere. Quindi buttatevi e non pensateci due volte prima di farlo."

Kamil, 22 anni
"Quella a Creta è stata la mia seconda esperienza di youth exchange e tanto quanto la prima è stata davvero incredibile, dalle persone che ho conosciuto e con le quali ho stretto dei legami, al tema dello scambio e il cambiamento climatico.
Abbiamo trascorso una settimana in un camping nella città di Chania nella quale abbiamo tenuto vari workshop; questi comprendevano dibattiti e attività di gruppo in cui ciascuno ha avuto modo di poter dare una propria idea, pensiero e giudizio affinché potessimo confrontarci e provare a trovare una possibile soluzione, oppure un’agevolazione per quanto riguarda la tematica.
Grazie a questo metodo sono riuscito ad approfondire meglio questo tema che ci include tutti quanti ed il modo con il quale abbiami condiviso le nostre conoscenze e le nostre opinioni per creare delle eventuali soluzioni è stato un momento molto importante per vedere come ognuno di noi abbia un proprio pensiero e approccio su questo tema che, un po’ tutti, prendiamo troppo alla leggera.
Nuovamente mi trovo a dire quanto siano belle le esperienze di questo tipo, si conoscono un sacco di persone con le quali crei qualcosa che ricorderai per sempre; dormire sotto lo stesso tetto, condividere lo stesso spazio, mangiare allo stesso tavolo, vivete insieme e diventate una piccola famiglia che al termine della settimana non vuole sciogliersi. "

Silvia, 20 anni
“Quella a Creta è stata la mia prima esperienza nel mondo degli Youth Exchange. Ero all’inizio un po’ spaventata, soprattutto per il fattore lingua, perché non avevo mai messo in pratica il mio inglese e avevo paura di non riuscire ad integrarmi e comunicare.
Mi sono resa conto fin da subito che in realtà la maggior parte di noi non sta parlando la propria lingua madre e quindi sbagliare è normale, anzi diventa anche motivo di risate.
È stata una settimana che non si può davvero riassumere in poche righe, in quanto ricca di emozioni, nuove conoscenze di persone, culture, tradizioni, nuove informazioni sul tema affrontato, fino ad arrivare anche alla conoscenza di se stessi.
È stata un’esperienza davvero unica che spero sia per me la prima di una lunga serie, ma che auguro a tutti di provare almeno una volta nella vita.”

Irene, 21 anni
"Era la prima volta che partivo per uno Youth Exchange. All’inizio ero molto intimorita da questa esperienza dato che il mio inglese non è ottimale, ma questo fatto è subito passato in secondo piano e già dal primo giorno sono riuscita a fare amicizia con tutti nonostate le barriere linguistiche che ci separavano.
Questa esperienza è stata una delle più belle fatte negli ultimi anni, ho conosciuto nuove persone, nuove culture ma sopratutto ho potuto imparare molto sul tema “Climate Emergency”.
Oltre alle attività giornaliere molto divertenti e interessanti, ci sono state anche serate interculturali dove ho avuto la possibilità di scoprire molto su paesi diversi dal mio.
Questo per me sarà sicuramente uno dei tanti scambi che farò.
Consiglio a tutti di partire e di vivere questa esperienza a 360* perché durante questa si vivono emozioni indescrivibili a parole.
Se non lo vivi non ci credi!"



Data ultima modifica: 29 giugno 2022
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Numero Verde 800397469

    WhatsApp 366.6229188

    Segnalazioni del cittadino

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022