Area Stampa > Comunicati Stampa > 2020 > Luglio 2020

Operazione “estate sicura”. Al via i controlli serali della Polizia Locale in città

Comunicato stampa del 3 luglio 2020

È arrivata l’estate e con essa la voglia di trascorrere le serate all’aria aperta e godersi la frescura serale. Spesso però queste occasioni di incontro, lecite e auspicabili, si trasformano in momenti di disturbo per la quiete pubblica e di degrado per la città.
“Numerose le segnalazioni dei cittadini a cui vogliamo dare seguito con azioni concrete di presidio del territorio – dichiara il sindaco Giacomo Ghilardi con delega alla Sicurezza. Il nuovo Regolamento di Polizia Urbana adottato a maggio detta nuove regole di comportamento atte a contrastare il degrado e le azioni che violano la convivenza civile. Questo non vuol dire limitare i momenti di socialità, ma è fondamentale che le esigenze di chi rimane a casa, dopo una giornata di lavoro, e chi decide di uscire e passare una serata con gli amici, si svolgano nel rispetto reciproco“.
Ieri sera, 2 luglio, l’operazione “estate sicura” è partita dall’area verde del Parco Canada dove sono state fatte 5 sanzioni per violazione delle norme anti-Covid, in particolare per il non utilizzo delle mascherine.
I controlli sono poi proseguiti in via Libertà tra le ore 21.00 e le ore 22.00, qui sono state accertate 12 violazioni al nuovo art. 13 bis del regolamento di Polizia Urbana per il consumo di bevande alcoliche in contenitori di vetro in luogo pubblico. I trasgressori sono stati identificati e le violazioni contestate direttamente.
Alle ore 22.15 le aliquote si sono portate presso il Parco della Pace ma, date le condizioni meteo instabili, non veniva rilevata la presenza di alcuna persona.
Nel proseguo le pattuglie si sono dirette in Piazza Caduti di Nassirya, lì è stata contestata una violazione alle norme anti-contagio (mascherine) ad un individuo presente in una compagnia di persone che solitamente si aggregano in tale località.
Un successivo passaggio è avvenuto nei giardini di via Monte Ortigara all’intersezione con via Togliatti (Gazebo) dove sono state contestate due violazioni alle norme anti-Covid a due individui presenti in una compagnia lì aggregata.
Infine l’ultimo sopralluogo si è svolto in via Brunelleschi (Anfiteatro) dove sono state accertate due violazioni, una per le norme anti-Covid e una per l’art. 13 bis del regolamento.
Particolare attenzione è stata dedicata a Piazza Gramsci e a Vicolo Stretto con un presidio fisso fino alle ore 23. In tale località sono state accertate due violazioni alle norme anti-contagio ed una per consumo di bevande alcoliche in contenitori in vetro. Nell’occasione sono stati identificati alcuni occupanti delle aree dedicate al passaggio di Vicolo stretto.
“Il presidio del territorio è una priorità di questa amministrazione – ha dichiarato Giuseppe Berlino, Vicesindaco e Assessore alla Polizia Locale – per questo motivo ci siamo adoperati fin da subito affinché il personale della Polizia Locale fosse potenziato. La serata di ieri è stata anche un momento di formazione per sei nuovi agenti che hanno affiancato altrettanti colleghi più anziani, sotto il coordinamento di due ufficiali.”

Data ultima modifica: 3 luglio 2020
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022