Area Stampa > Comunicati Stampa > 2021 > Gennaio 2021

L’amministrazione comunale al fianco delle Scuole superiori, pronte a ripartire con l’ausilio della Polizia locale e i volontari della protezione civile.

Con il passaggio dalla zona rossa ad arancione, in Lombardia, finalmente tornano in classe gli studenti delle scuole superiori, oltre che le classi seconde e terze medie. Ieri il sindaco e gli assessori di riferimento, sentiti i Dirigenti scolastici, si sono riuniti per definire le ultime questioni necessarie alla riapertura in totale sicurezza.

Le lezioni riprenderanno in presenza, su turni, per il 50% dei ragazzi.
Con una nota, la Prefettura ha comunicato che sarà consentito differire l’inizio delle lezioni in modo da potersi organizzare.
A seguito delle interlocuzioni avviate dal Comune, già a fine dicembre, con Prefettura e Città Metropolitana era stato redatto il piano di rientro pronto già per il 7 gennaio. Durante le vacanze natalizie, infatti, e poi nelle settimane successive, i dirigenti si sono riuniti più volte insieme all’assessore all’Istruzione e Formazione Maria Gabriella Fumagalli, con l’Assessore alla sicurezza Bernardo Aiello e il Comandante della polizia locale Fabio Crippa, per valutare come scaglionare gli ingressi dei vari corsi e rimodulare gli orari delle lezioni anche in previsione di raccordo con i mezzi di trasporto.
La Prefettura aveva a suo tempo individuato la struttura Parco Nord come l’unica sul territorio a presentare particolari criticità sulle quali porre attenzione, per l’accorpamento di più plessi, il numero degli studenti e la sua connotazione sovracomunale.

I Dirigenti scolastici e gli insegnanti degli Istituti superiori di Cinisello Balsamo del Parco Nord sono quindi pronti per ripartire. Da martedì 26 gennaio si ripartirà in modo graduale per arrivare entro giovedì su due turni. Le Forze dell’Ordine supporteranno con la loro presenza.

“L’Amministrazione comunale in questi mesi si è affiancata alla Dirigenza scolastica, ha accompagnato il percorso di riorganizzazione dei turni e degli orari delle lezioni e supporterà gli istituti scolastici mettendo a disposizione agenti della Polizia Locale e i volontari della Protezione Civile per presidiare gli spostamenti senza togliere forza al servizio già garantito presso le altre scuole del territorio – ha riferito il sindaco Giacomo Ghilardi --. Per quanto concerne i mezzi di trasporto, abbiamo su ogni tavolo fatto presente la necessità di incrementarne il numero anche per garantire a lavoratori e studenti di poter viaggiare in sicurezza. Auspichiamo che il coordinamento proposto da Città Metropolitana sia adeguato. Sarà nostro compito monitorare la situazione quotidianamente al fine di sollecitare gli organi preposti a risolvere le criticità che si verranno a creare”.

"Finalmente gli studenti potranno tornare a fare lezione in classe, soprattutto torneranno a confrontarsi con i docenti e compagni senza la mediazione dello schermo. La tecnologia è stata in questo tempo una grande alleata ma, come sempre sostenuto, non può e non deve sostituirsi al ruolo decisivo e fondamentale della relazione fisica, in presenza - ha commentato Maria Gabriella Fumagalli -. In questo periodo abbiamo sempre mantenuto i contatti con i dirigenti scolastici per fare il punto e valutare le necessità. Come Amministrazione comunale abbiamo continuato ad offrire il servizio di orientamento scolastico in vista delle nuove iscrizioni. Noi ci siamo e continueremo a metterci a disposizione per valutare insieme alle scuole le varie necessità. Sarà nostra premura visitare i plessi per tenere monitorato tutto”.

Data ultima modifica: 24 gennaio 2021
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022