Ufficio Europa, progetti complessi e fundraising
Servizi > Ufficio Europa, progetti complessi e fundraising > Progetti Finanziati > CoYOUTHworking

Il secondo work group a Bordeaux

Dal 17 al 20 febbraio 2020 si è riunito per la seconda volta il gruppo di lavoro su CoYOUTHworking.
Ricordiamo i due work group iniziali sono stati finalizzati in particolare alla creazione del primo output di progetto: un booklet contenente delle linee-guida utili a chi gestisce o lavora per uno spazio di coworking, un modello strategico per rendere gli spazi inclusivi per i giovani, supportandoli nello sviluppo dei loro progetti imprenditoriali e dando loro un ruolo centrale nei processi di coinvolgimento della comunità cittadina nelle attività.

A due mesi dall’incontro ad Amsterdam, gli youth worker rappresentanti delle organizzazioni partner hanno avuto la possibilità di confrontarsi e analizzare i risultati delle indagini svolte a livello locale.
Dopo aver concordato quali indicatori potrebbero aiutare a valutare le buone pratiche nel coinvolgimento dei giovani all’interno del coworking, infatti, i componenti del gruppo di lavoro hanno costruito degli strumenti di raccolta dati (griglie e questionari) per verificare che tali standard corrispondessero effettivamente alle aspettative e bisogni dei giovani.
Tra dicembre 2019 e febbraio 2020, quindi, è stata diffusa una survey nei territori di Porto e Viseu, Amsterdam, Bordeaux, Zagabria, Cinisello Balsamo e Monza.
Questa ha raccolto un totale di 208 risposte di cittadini per lo più di età compresa tra i 18 e i 25 anni (il 52%) e 26 e 35 anni (il 45%), mentre le persone dai 36 anni in su sono state rappresentate dal 4%. L’indagine ha fatto emergere, ad esempio, un forte bisogno dei/le ragazze/i di momenti di formazione e approfondimento, così come il largo utilizzo di Linkedin per la ricerca dei servizi di cui essi/e necessitano, e un ampio interesse per temi legati all’economia e business circolari.

Un secondo strumento di raccolta dati ha assunto la forma di questionario diretto ai gestori e community manager di spazi di coworking, per verificare la presenza o assenza di servizi e approcci che possono facilitare l’interesse e inclusione dei giovani.

Tutti i risultati, sistematizzati grazie al supporto scientifico dei docenti del Politecnico di Milano - Dipartimento di Design, confluiranno all’interno del booklet finale.
Non sono mancati, anche in questo momento di incontro, le visite-studio presso gli spazi di lavoro condiviso nella città di Bordeaux.
Le organizzazioni hanno così avuto modo di conoscere il FabLab BEN, all’interno del quale adulti, giovani e bambini possono imparare ad usare la tecnologia in modo attivo, capendone i meccanismi e rendendola uno strumento a disposizione della loro immaginazione.
Successivamente, lo staff di Co-Actions ha accompagnato i partner a visitare Zàp – La zone à partager de Bègles, che invece funge da incubatore a progetti di imprenditoria sociale e che, all’interno dei suoi spazi, mette a disposizione locali, stampanti, proiettori, ministudio, attrezzature espositive, programmi di formazione e intrattenimento.
Infine, Sew&Laine, comprendente un laboratorio condiviso con stampanti tessili, plotter da taglio, e una macchina da ricamo digitale semi-industriale, oltre a uno spazio di coworking dedicato specificatamente alla produzione artigianale e creativa.
I prossimi passi del progetto, ora che l’impalcatura del modello strategico è stata impostata, consisteranno nel perfezionamento e traduzione del booklet e nella defizione del secondo output di CoYOUTHworking: un modello di competenze (che trae ispirazione da ETS – A competence model for youth worker to work internationally) utili a chi lavora o gestisce spazi di coworking e interessati ad includere giovani al loro interno.

Data ultima modifica: 30 luglio 2021
58526
58529
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022