Area Stampa > Comunicati Stampa > 2022 > Marzo 2022

Area cinema e giochi: al via i primi lavori di riqualificazione che riporteranno il parco della Villa alle sue origini storiche

Comunicato stampa del 15 marzo 2022

Nelle prossime settimane partiranno gli interventi di riqualificazione dell’area cinema e dei giochi nello storico giardino di Villa Ghirlanda Silva in un’ottica di maggiore fruizione da parte della cittadinanza, di ritorno agli utilizzi storici e di conservazione del patrimonio.

Grazie all’analisi del sito e agli studi condotti per la messa a punto delle Linee guida di gestione del giardino storico (elaborate con Politecnico di Milano e Regis - Rete dei Giardini Storici nell’ambito di un progetto finanziato da Fondazione Cariplo), gli interventi mirano a riqualificare l’area, attualmente destinata a spettacoli e cinema all’aperto, recuperando elementi caratterizzanti l’impianto del giardino ottocentesco, ricostruibili dalla descrizione redatta dallo stesso conte Ercole Silva e dalla cartografia storica di metà del XIX secolo, che restituisce l’originaria conformazione della zona nord-ovest del complesso residenziale, destinata a frutteto, con serra.

L’operazione, già avviata con la rimozione delle sedute per ragioni di sicurezza, prevede una quadripartizione del prato antistante il palco, attraverso un diverso trattamento superficiale del terreno erboso. Le aree interne delle quattro porzioni saranno caratterizzate da un ’prato armato’ che consentirà la posa di sedute singole, facilmente asportabili, in caso di eventi teatrali o cinematografici. Intorno, i percorsi a croce su fondo erboso lasceranno intravedere la ripartizione e, per completare il disegno, i punti di incontro dei sentieri e gli angoli esterni dei quattro quadrati così delineati saranno puntellati da elementi in pietra come richiamo ai diversi manufatti edilizio-architettonici che costellano il parco di Villa Ghirlanda Silva, come capitelli e colonne posati a terra.

Inoltre, per ridurre l’impatto degli elementi edilizi rimasti (palco, edificio posteriore, cabina di proiezione), questi saranno idealmente riconsegnati alla natura grazie alle essenze rampicanti che già caratterizzano l’ala sud della Villa. In particolare, sulla parete di fondo del palco, il rampicante si svilupperà facendo emergere il disegno di tre archi, per riprendere la struttura della serra esistente ai tempi dei Silva.

Non mancheranno delle sedute lungo il percorso pedonale, sul lato opposto del palco, a ricordare una sorta di platea sulla scena della nuova area polifunzionale, che si presterà a diversi utilizzi collettivi e individuali, organizzati e spontanei, riconsegnando così questa importante porzione del giardino storico a tutta la cittadinanza.

Guidati dagli stessi criteri di fruizione del parco e salvaguardia del suo valore storico, i giochi per i bimbi saranno ricollocati in un’area più idonea e di più recente costruzione, tra il nuovo prato polifunzionale e il laghetto, preservando il valore botanico e paesaggistico della zona attualmente occupata. La scelta dei nuovi giochi, condivisa con i bambini delle scuole materne ed elementari della città, ha individuato delle strutture in legno naturale - a eccezione del ’laboratorio acqua’ con elementi metallici - pensate per sviluppare diverse abilità ludico-educative: giochi individuali e di gruppo per stimolare la creatività, la socializzazione, la percezione sensoriale e le capacità motorie e di equilibrio.

"Per l’intera operazione l’Amministrazione comunale ha investito 200.000 euro a sottolineare l’attenzione riservata al prezioso patrimonio conservato in città. L’impegno sarà anzi rinnovato grazie all’adesione di un bando del PNRR che consentirà di avviare un nuovo importante progetto di qualificazione e valorizzazione di Villa Ghirlanda Silva e del suo giardino storico" commenta il sindaco del Comune di Cinisello Balsamo Giacomo Ghilardi.

Si ricorda che tutti gli interventi tengono conto del valore storico-culturale del parco, sottoposto a vincolo di tutela monumentale, e che ogni trasformazione è soggetta al parere preventivo della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Milano. A questo proposito, sono recenti i rilievi sull’obelisco effettuati con un drone per un progetto di recupero e restauro conservativo da sottoporre alla Soprintendenza.

Data ultima modifica: 18 marzo 2022
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022