Servizi > Pagine giovani > Eurodesk - Opportunità di Mobilità Europea > Scambi Internazionali > Scambi Passati

Melting Cultures, vi raccontiamo il nostro scambio!

Nella settimana fra il 14 e il 21 ottobre, sei ragazzi accompagnati da Alessandro, tirocinante del Servizio Civile nell’ufficio Politiche Giovanili, hanno preso parte allo scambio internazionale in Ungheria.

Il progetto ha avuto come obiettivi la promozione del multiculturalismo e l’espressione individuale attraverso l’arte, e proprio da qui nasce il nome "Melting Cultures": un luogo, una settimana e 42 giovani provenienti da Ungheria, Italia, Repubblica Ceca, Portogallo, Lituania ed Estonia per condividere le proprie culture e tradizioni.

La prima giornata del progetto, come di consueto, è stata dedicata alle attività di conoscenza e a giochi per rompere il ghiaccio, per facilitare in un contesto così diverso dalla quotidianità di casa il poter da subito sentirsi a proprio agio svelando le paure e le aspettative relative al progetto.
Con la seconda giornata è avvenuta la presentazione ad opera dell’associazione ospitante riguardo al contesto dello scambio, spostando il focus delle attività sulla creazione di una performance da portare sul palco del "Festival delle Spose" di Pecsvarad (in ungherese Pécsváradi Leányvásár), festival d’importanza nazionale che raccoglie decine di migliaia di visitatori fra l’Ungheria ed altri paesi europei.

Con questo obiettivo ben in mente, durante le tre giornate successive si sono costituiti i tre gruppi di lavoro: la creazione della performance, l’allestimento delle decorazioni e la gestione dei social media, in questo momento ogni partecipante ha potuto scegliere quale fra questi fosse il canale migliore per esprimere la propria creatività. Fin da subito si è creata una sinergia eccellente che ha portato alla luce moltissime idee e grande entusiasmo nel realizzarle: dalla definizione della performance, attraverso l’aiuto di un’esperta trainer che ha guidato i ragazzi illustrando alcune tecniche del teatro dell’improvvisazione, alla personalizzazione dei costumi e del materiale promozionale per l’evento, interamente fatto ad opera dei ragazzi senza l’utilizzo di stampe o macchinari, fino alla promozione e creazione di pagine social contenenti le esperienze dei partecipanti e tantissime fotografie che hanno documentato il processo creativo.

In questo clima concitato e creativo, la sera della performance è arrivata in fretta, così il 19 ottobre siamo finalmente saliti sul palco di Pecsvarad portando il frutto del nostro duro lavoro. Nonostante l’esoticità della performance in un contesto così tradizionale dove ci siamo inseriti, siamo stati accolti con grandissimo entusiasmo dalle migliaia di persone presenti. Il resto della serata è stato un momento di svago grazie a cui abbiamo potuto visitare le innumerevoli bancarelle ed assistere a concerti e performance straordinarie.

Con l’ultimo giorno delle attività, è arrivato finalmente il momento della cerimonia di consegna degli Youthpass, il certificato che attesta la partecipazione al progetto in ambito europeo e certifica le competenze trasversali, a cui è seguita una gita all’insegna del meritato riposo presso le terme di Mohacs ed una visita del centro storico della città.

L’esperienza in Ungheria ha segnato per molti una prima volta come partecipanti ad un scambio giovanile, per questo motivo lasceremo che siano loro a raccontarvela!

Data ultima modifica: 7 novembre 2019
50486
50488
50491
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022