Area Stampa > Comunicati Stampa > 2015 > Marzo 2015

“Vicini alla ragazza, continuiamo il nostro l’impegno contro la violenza ”: il commento del sindaco Siria Trezzi

La notizia della liberazione della ragazza svedese, segregata in un appartamento di Cinisello Balsamo è stata comunicata nella mattinata al sindaco Siria Trezzi, che così la commenta: “Sono sconvolta, è una notizia scioccante, sono vicina al dolore della ragazza. Da parte nostra siamo disponibili ad offrire supporto. Tutto ciò è disarmante, ma non possiamo far altro che continuare il nostro impegno contro violenza sulle donne. Proprio In questi giorni stiamo lavorando con l’Azienda ospedaliera all’ipotesi di aprire un nuovo servizio. Un ringraziamento particolare va ai Carabinieri di Cinisello Balsamo che hanno condotto l’operazione, oltre cha ai cittadini che hanno fatto la segnalazione”.

“Fa male a tutti apprendere queste notizie, che accadono nonostante lo sforzo compiuto in tanti anni dai servizi avviati sul territorio. Grande è poi la partecipazione dei cittadini alle iniziative proposte, come le recenti campagne, e forte la collaborazione con le Forze dell’Ordine che sono sempre in prima linea. Nelle prossime ore mi terrò aggiornata sulla situazione e sulle condizioni della ragazza”, ha concluso il sindaco.

L’Amministrazione comunale è partner del Centro Amaranta, punto di riferimento in città per la prevenzione e il contrasto della violenza sulle donne, inaugurato a settembre 2014. Fino ad ora sono 26 gli utenti, di età compresa tra i 25 e i 40 anni, metà italiani e metà stranieri, che hanno subito nella maggior parte dei casi un maltrattamento in famiglia.

Il servizio, aperto 10 ore alla settimana e realizzato nell’ambito di un accordo di collaborazione sottoscritto con la Regione Lombardia, vede tra i partecipanti il Comune di Bresso, il Centro della Famiglia di Cinisello Balsamo e Bresso, i Gruppi di Volontariato Vincenziano, l’associazione Amici Casa dell’accoglienza di Cinisello Balsamo, l’Associazione Mittatron di Bresso e la Fondazione GB Guzzetti di Milano.

A questo punto di riferimento si aggiunge il lavoro svolto dall’ Ufficio dedicato della Polizia Locale impegnato anche nel lavoro di sensibilizzazione nelle scuole cittadine.

Data ultima modifica: 23 marzo 2015
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022