Area Stampa > Comunicati Stampa > 2018 > Luglio 2018

Il Sindaco riceve i genitori del Baby Club Il Fagiolo Magico

Il Sindaco Giacomo Ghilardi ha ricevuto questa mattina una delegazione di mamme i cui figli, di età compresa tra i 10 mesi e i 3 anni, frequentavano il Baby Club il Fagiolo Magico chiuso ieri con un’ordinanza sindacale.

Il Sindaco, insieme al Dirigente dei Servizi all’infanzia e al Vice Comandante della Polizia Locale, ha spiegato le ragioni per cui il centro di prima infanzia non ha superato l’ispezione congiunta di ATS-Milano, del Comando Carabinieri per la Tutela della salute NAS di Milano e della Polizia Locale di Cinisello Balsamo.

Dalle autorità sono state rilevate sia violazioni gestionali amministrative che socio-sanitarie. La struttura si configura giuridicamente come Centro Prima Infanzia e non come Asilo Nido pertanto non è possibile all’interno somministrare pasti.

Comprendo bene le difficoltà dei genitori che si trovano costretti a trovare una soluzione alternativa in tempi così rapidi – ha dichiarato il Sindaco – ma l’ordinanza di chiusura è un atto dovuto, avvenuta a seguito delle irregolarità evidenziate dall’ispezione. La sicurezza dei bambini, ma anche degli adulti che lavorano presso la struttura, viene prima di tutto.”

I titolari del Centro hanno ora tutti gli elementi per apportare i necessari adeguamenti e riprendere un’attività apprezzata dagli utenti nel pieno rispetto della normativa e della sicurezza.

Nel frattempo gli uffici del settore socio-educativo hanno già contattato personalmente tutti gli utenti ed hanno fissato loro un incontro per conoscerne le esigenze al fine di poter trovare una soluzione rispondente ai loro bisogni.

Data ultima modifica: 14 luglio 2018

Il Sindaco Giacomo Ghilardi ha ricevuto questa mattina una delegazione di mamme i cui figli, di età compresa tra i 10 mesi e i 3 anni, frequentavano il Baby Club il Fagiolo Magico chiuso ieri con un’ordinanza sindacale.

Il Sindaco, insieme al Dirigente dei Servizi all’infanzia e al Vice Comandante della Polizia Locale, ha spiegato le ragioni per cui il centro di prima infanzia non ha superato l’ispezione congiunta di ATS-Milano, del Comando Carabinieri per la Tutela della salute NAS di Milano e della Polizia Locale di Cinisello Balsamo.

Dalle autorità sono state rilevate sia violazioni gestionali amministrative che socio-sanitarie. La struttura si configura giuridicamente come Centro Prima Infanzia e non come Asilo Nido pertanto non è possibile all’interno somministrare pasti.

Comprendo bene le difficoltà dei genitori che si trovano costretti a trovare una soluzione alternativa in tempi così rapidi – ha dichiarato il Sindaco – ma l’ordinanza di chiusura è un atto dovuto, avvenuta a seguito delle irregolarità evidenziate dall’ispezione. La sicurezza dei bambini, ma anche degli adulti che lavorano presso la struttura, viene prima di tutto.”

I titolari del Centro hanno ora tutti gli elementi per apportare i necessari adeguamenti e riprendere un’attività apprezzata dagli utenti nel pieno rispetto della normativa e della sicurezza.

Nel frattempo gli uffici del settore socio-educativo hanno già contattato personalmente tutti gli utenti ed hanno fissato loro un incontro per conoscerne le esigenze al fine di poter trovare una soluzione rispondente ai loro bisogni.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022