Servizi e progetti > Pagine giovani > Lavora Con Noi > Tirocinando

VERONICA, una vita tra i libri

Abbiamo incontrato Veronica, una delle tante giovani ragazze impegnate in esperienze di tirocinio presso le nostre strutture comunali. Da ottobre opera infatti come bibliotecaria nel nostro centro culturale “Il Pertini”, struttura che però frequenta da sempre. È infatti qui che viene a conoscenza dell’opportunità di Servizio Civile:

Avevo visto gli avvisi della possibilità di praticare un anno di Servizio Civile nella struttura della Biblioteca e Centro Culturale “Il Pertini” e mi ero ripromessa che, quando ne avessi avuto il tempo e il modo, avrei mandato la mia candidatura. L’anno scorso ho conosciuto e fatto amicizia con alcuni dei ragazzi che stavano facendo il Servizio Civile e che mi hanno gentilmente aiutata a capire come candidarmi e come sarebbe stata strutturata la selezione.

Se forse le sue esperienze di studi in grafica e poi in comunicazione e pubblicità possano risultare poco attinenti con le sue mansioni – anche se vedremo che non è proprio così! - certamente lo è un’altra attività che Veronica svolge con ottimi risultati: è infatti scrittrice con all’attivo delle opere pubblicate fin dal 2013. Fare la bibliotecaria e stare a contatto con i libri è una delle sue aspirazioni, come si capisce da ciò che ci ha raccontato:

Sono impiegata come bibliotecaria presso il banco informazioni e prestiti del piano terra, la zona con più movimento, in quanto oltre al diretto contatto col pubblico, bisogna gestire anche i corsi che si tengono al Pertini; il che significa controllare gli orari, mantenere i contatti coi professori, aprire e chiudere le aule oltre che prepararle. Poi c’è da gestire l’interprestito, preparare i libri da mandare alle altre biblioteche, ricollocare, oltre che prendere le prenotazioni, ricollocare i nostri libri nelle varie aree o portarli ai piani di destinazione, risolvere problemi tecnici agli utenti e rispondere alle loro telefonate, sistemare la zona assegnata. Infine mi occupo anche delle iscrizioni degli utenti adulti e di dare informazioni per quanto riguarda, eventi, mostre, spettacoli, funzionamento della biblioteca e tante altre cose.

Nonostante le tante ore in piedi, in giro per la biblioteca a sistemare chili di libri nei vari scaffali o preparare le sale incontri per le decine di eventi che popolano il Pertini 365 giorni l’anno:

Di questa esperienza posso dare assolutamente un feedback positivo. Sto svolgendo una mansione che mi piace e che mi da soddisfazione, permettendomi di accrescere il mio bagaglio lavorativo e di mettermi spesso alla prova permettendomi ogni giorno di migliorarmi in qualcosa. Ho avuto la fortuna di avere anche un responsabile e dei colleghi con cui riesco a lavorare bene, il che a mio parere, incide molto sulla rendita finale. Ovviamente ci sono momenti più stressanti o faticosi oppure giornate storte dove vorrei finire prima il turno, ma sono tutte cose assolutamente normali nell’ambito lavorativo e che comunque capitano raramente, quindi posso dire di essere una di quelle poche persone che dice “vado al lavoro” col sorriso.

Consiglierebbe questa esperienza?

"Assolutamente si perché, appunto, è un buon modo per entrare e conoscere il mondo del lavoro, iniziare a farsi un’idea di quali possono essere le proprie responsabilità e di come si gestiscono, di come bisogna comportarsi con i colleghi e, come nel mio caso, anche con un pubblico. Rappresenta un buon modo per imparare a conoscere sé stessi, i propri limiti e i propri punti di forza."

Ti ringraziamo Veronica per il tempo che ci hai concesso. Ti facciamo i migliori auguri per il tuo futuro da bibliotecaria e perché no… da scrittrice di successo!

Data ultima modifica: 29 marzo 2018

Abbiamo incontrato Veronica, una delle tante giovani ragazze impegnate in esperienze di tirocinio presso le nostre strutture comunali. Da ottobre opera infatti come bibliotecaria nel nostro centro culturale “Il Pertini”, struttura che però frequenta da sempre. È infatti qui che viene a conoscenza dell’opportunità di Servizio Civile:

Avevo visto gli avvisi della possibilità di praticare un anno di Servizio Civile nella struttura della Biblioteca e Centro Culturale “Il Pertini” e mi ero ripromessa che, quando ne avessi avuto il tempo e il modo, avrei mandato la mia candidatura. L’anno scorso ho conosciuto e fatto amicizia con alcuni dei ragazzi che stavano facendo il Servizio Civile e che mi hanno gentilmente aiutata a capire come candidarmi e come sarebbe stata strutturata la selezione.

Se forse le sue esperienze di studi in grafica e poi in comunicazione e pubblicità possano risultare poco attinenti con le sue mansioni – anche se vedremo che non è proprio così! - certamente lo è un’altra attività che Veronica svolge con ottimi risultati: è infatti scrittrice con all’attivo delle opere pubblicate fin dal 2013. Fare la bibliotecaria e stare a contatto con i libri è una delle sue aspirazioni, come si capisce da ciò che ci ha raccontato:

Sono impiegata come bibliotecaria presso il banco informazioni e prestiti del piano terra, la zona con più movimento, in quanto oltre al diretto contatto col pubblico, bisogna gestire anche i corsi che si tengono al Pertini; il che significa controllare gli orari, mantenere i contatti coi professori, aprire e chiudere le aule oltre che prepararle. Poi c’è da gestire l’interprestito, preparare i libri da mandare alle altre biblioteche, ricollocare, oltre che prendere le prenotazioni, ricollocare i nostri libri nelle varie aree o portarli ai piani di destinazione, risolvere problemi tecnici agli utenti e rispondere alle loro telefonate, sistemare la zona assegnata. Infine mi occupo anche delle iscrizioni degli utenti adulti e di dare informazioni per quanto riguarda, eventi, mostre, spettacoli, funzionamento della biblioteca e tante altre cose.

Nonostante le tante ore in piedi, in giro per la biblioteca a sistemare chili di libri nei vari scaffali o preparare le sale incontri per le decine di eventi che popolano il Pertini 365 giorni l’anno:

Di questa esperienza posso dare assolutamente un feedback positivo. Sto svolgendo una mansione che mi piace e che mi da soddisfazione, permettendomi di accrescere il mio bagaglio lavorativo e di mettermi spesso alla prova permettendomi ogni giorno di migliorarmi in qualcosa. Ho avuto la fortuna di avere anche un responsabile e dei colleghi con cui riesco a lavorare bene, il che a mio parere, incide molto sulla rendita finale. Ovviamente ci sono momenti più stressanti o faticosi oppure giornate storte dove vorrei finire prima il turno, ma sono tutte cose assolutamente normali nell’ambito lavorativo e che comunque capitano raramente, quindi posso dire di essere una di quelle poche persone che dice “vado al lavoro” col sorriso.

Consiglierebbe questa esperienza?

"Assolutamente si perché, appunto, è un buon modo per entrare e conoscere il mondo del lavoro, iniziare a farsi un’idea di quali possono essere le proprie responsabilità e di come si gestiscono, di come bisogna comportarsi con i colleghi e, come nel mio caso, anche con un pubblico. Rappresenta un buon modo per imparare a conoscere sé stessi, i propri limiti e i propri punti di forza."

Ti ringraziamo Veronica per il tempo che ci hai concesso. Ti facciamo i migliori auguri per il tuo futuro da bibliotecaria e perché no… da scrittrice di successo!

42319
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022