Area Stampa > Comunicati Stampa > 2016 > Luglio 2016

Ex Katia Arredamenti: area costantemente monitorata, imposta alla proprietà la messa in sicurezza.

“Non sfugge al nostro controllo il fenomeno delle occupazioni in alcune aree critiche della città. Le Forze dell’Ordine continuano a monitorare la situazione” così replica il vicesindaco e assessore alla sicurezza Luca Ghezzi alle polemiche sollevate dalle opposizioni.

“In particolare, nel caso dell’immobile sede dell’ex Katia Arredamenti il problema che si pone è che abbiamo a che fare con un curatore fallimentare e i tempi per individuare una soluzione si allungano ulteriormente” - continua Ghezzi - “ Per risolvere il problema non basta allontanare con la forza le persone, occorre trovare insieme alla proprietà sinergie per ridare vita a questi spazi dismessi e riqualificare il contesto”.

Dai sopralluoghi effettuati dalla Polizia Locale l’area risulta completamente chiusa e recintata, per accedere è necessario scavalcare il muro di cinta e il cancello, ma una volta all’interno del cortile non è possibile entrare nella Palazzina degli uffici essendo inaccessibile.

“Le uniche tracce di occupazione sono di bivacchi che non possono essere considerati stabili assembramenti di persone” conclude il vicesindaco – “In ogni caso è stata nuovamente imposta alla proprietà la necessità di mettere ulteriormente in sicurezza l’area”.

Data ultima modifica: 20 luglio 2016
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022