Area Stampa > Comunicati Stampa > 2016 > Luglio 2016

Continua la promozione del Canone Concordato, un vantaggio per inquilini e proprietari.

Si è svolto la scorsa settimana in Comune il primo incontro del Tavolo per la promozione del Canone Concordato che vede riuniti, oltre all’Agenzia Comunale per la Casa, i soggetti che, a vario titolo, hanno sottoscritto con l’amministrazione Comunale accordi di collaborazione per la promozione del Canone Concordato.

Presenti all’incontro il Caaf Acli, il Caaf Studio La Rocca, l’Associazione di rappresentanza degli Amministratori di Condominio ANACI e il Sindacato Inquilini SUNIA APU.
Obiettivo: offrire alla cittadinanza un servizio per la promozione del Canone Concordato che includa il calcolo dell’affitto, la stesura del contratto e la sua regolare registrazione.

L’affitto a Canone Concordato risulta molto conveniente per la cittadinanza dopo che, a novembre dello scorso anno, è stato sottoscritto un nuovo accordo territoriale con valori aderenti alla mutata realtà territoriale e dopo gli interventi di alleggerimento fiscale previsti dalle norme nazionali e locali.

La convenienza c’è sia per gli inquilini sia per i proprietari.
Il risparmio per gli inquilini, dovuto ad un canone calmierato calcolato sulla base degli indicatori contenuti nel patto, è reso possibile grazie al vantaggio che anche il proprietario dell’immobile potrà trarre stipulando questi tipi di contratto. Grazie alle norme approvate con il “Piano Casa” sarà, infatti, possibile una rilevante agevolazione fiscale, la cosiddetta “cedolare secca”, che per i Contratti Concordati è del 10% (rispetto al 21% dei Contratti “liberi” ed al minimo 23% della dichiarazione Irpef). In aggiunta l’amministrazione comunale alleggerisce l’Imposta Municipale Unica sugli immobili locati al valore minimo del 3 per mille. Ulteriore vantaggio la durata minima di 3 anni più altri due di rinnovo automatico (3+2) invece di quattro più quattro come le locazioni ordinarie.

Oltre al servizio di consulenza sul canone concordato i soggetti partecipanti al tavolo si sono impegnati anche a fornire un servizio di verifica preliminare delle condizioni che consentono di accedere agli ulteriori vantaggi che l’Amministrazione Comunale, in accordo con Regione Lombardia, ha posto in essere.

L’Agenzia Comunale per la Casa, in aggiunta alle agevolazioni fiscali previste dalla normativa vigente, mette a disposizione una serie di specifici incentivi economici.
Il Comune di Cinisello Balsamo ha infatti promosso una serie di misure (integrando anche fondi provenienti da Stato e Regione) prevedendo un bando, Bando DGR 2207, rivolto ai cittadini che abbiano un I.S.E.E. non superiore a € 26.000,00, con l’obiettivo di ridurre il rischio di sfratto e stimolare l’uso del canone concordato sia per i nuovi contratti sia per la conversione di quelli già in corso e a rischio di morosità.

I fondi complessivamente messi a disposizione a sostegno delle misure, di durata pluriennale, ammontano a oltre 699.000 euro e sono destinati ad attivare strumenti diversi, tra cui:
o Un Fondo di Garanzia che tutela il proprietario che affitta a canone concordato fino a 12 mensilità in caso di eventuale morosità dell’inquilino;
o Un Contributo ai Proprietari fino a 2.000 euro (due mila) che viene erogato una tantum destinato al proprietario che passa o che stipula un contratto a canone concordato;

Il testo integrale dell’Accordo locale, il contratto-tipo, gli indirizzi degli aderenti alla convenzione (a cui è possibile rivolgersi per la sottoscrizione dei contratti) e ogni altra informazione sul canone concordato è disponibile nella sezione Agenzia della Casa del sito del Comune all’indirizzo web www.comune.cinisello-balsamo.mi.it/agenziacasa, dove è presente anche un video promozionale realizzato per la comunicazione sui social.

Data ultima modifica: 5 luglio 2016
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022