Area Stampa > Comunicati Stampa > 2018 > Giugno 2018

Due nuove ordinanze per vietare la vendita di alcolici

Comunicato stampa del 8 giugno 2018

Dopo l’ordinanza di chiusura nelle ore serali e notturne del punto di distribuzione selfservice di piazza Costa per contrastare il fenomeno dell’abuso di alcool, ora è la volta di due locali presenti in via Libertà: Minimarket, sotto i portici al civico 78, e Mondo Minimarket al civico 107.

Il sindaco ha firmato questa mattina due ordinanze contingibili e urgenti che vietano la vendita di bevande alcoliche in qualsiasi contenitore di vetro o lattina dalle ore 17 alle ore 24 di tutti i giorni della settimana.

Le violazioni all’ordinanza comporteranno una sanzione che va da 75 a 500 euro. In caso di reiterata violazione il Questore può disporre l’applicazione della misura della sospensione dell’attività per un massimo di 15 giorni.

L’ordinanza arriva dopo 53 controlli effettuati dalla polizia Locale nei locali che hanno portato all’adozione di numerosi provvedimenti sanzionatori previsti nel Regolamento di Polizia urbana.
La situazione di degrado dell’area circostante ai locali e l’’impossibilità di fruizione dei portici ha portato a questa azione estrema, anche in vista della stagione estiva, per tutelare la salute, la vivibilità urbana e della sicurezza dei passanti e residenti.

Data ultima modifica: 8 giugno 2018

Dopo l’ordinanza di chiusura nelle ore serali e notturne del punto di distribuzione selfservice di piazza Costa per contrastare il fenomeno dell’abuso di alcool, ora è la volta di due locali presenti in via Libertà: Minimarket, sotto i portici al civico 78, e Mondo Minimarket al civico 107.

Il sindaco ha firmato questa mattina due ordinanze contingibili e urgenti che vietano la vendita di bevande alcoliche in qualsiasi contenitore di vetro o lattina dalle ore 17 alle ore 24 di tutti i giorni della settimana.

Le violazioni all’ordinanza comporteranno una sanzione che va da 75 a 500 euro. In caso di reiterata violazione il Questore può disporre l’applicazione della misura della sospensione dell’attività per un massimo di 15 giorni.

L’ordinanza arriva dopo 53 controlli effettuati dalla polizia Locale nei locali che hanno portato all’adozione di numerosi provvedimenti sanzionatori previsti nel Regolamento di Polizia urbana.
La situazione di degrado dell’area circostante ai locali e l’’impossibilità di fruizione dei portici ha portato a questa azione estrema, anche in vista della stagione estiva, per tutelare la salute, la vivibilità urbana e della sicurezza dei passanti e residenti.

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022