Area Stampa > Comunicati Stampa > 2016 > Aprile 2016

Arrivano il "pasto sospeso" e il "sorriso solidale": pranzi e cure dentistiche per le persone in difficoltà

Il progetto prende spunto da una delle tradizioni partenopee più conosciute, quella del caffè sospeso: si va in un bar, si beve una tazzina di caffè ma se ne pagano due, e l’altra resta a disposizione di qualcuno che passa e non ha soldi per pagarsela. Ora sta prendendo piede anche nel resto del Paese, ma in altri settori.

L’idea arriva anche a Cinisello Balsamo con la formula del “pasto sospeso”.

Al momento sono tre i ristoranti nei quali il pasto potrà essere acquistato e donato dai cittadini: l’Osteria Barbagianni (via Mariani,11), la caffetteria Biblyou (piazza Confalonieri, Centro Culturale Pertini) e il ristorante Il Filo di Aurora che, nella propria sede di via Bologna 9 a Bresso, è stato il primo dei ristoranti del Nord Milano ad aver introdotto l’iniziativa.

Questa prima fase sperimentale avrà una durata di 6 mesi, in seguito potrà essere estesa nel tempo e con nuovi ristoratori.

Altra novità di rilievo è la nascita del progetto “Sorriso Solidale”, che offrirà gratuitamente alcune cure dentistiche presso il Poliambulatorio del Consorzio Il Sole (via XXV Aprile). Le cure saranno totalmente a carico del Consorzio. Alcuni specialisti del centro metteranno gratuitamente a disposizione due mezze giornate al mese per estrazioni, cure della carie e visite di controllo.

Beneficiari delle due nuove iniziative sperimentali saranno i cittadini in difficoltà seguiti e segnalati dalle organizzazioni/enti facenti parte del Tavolo Povertà cittadino, realtà innovativa nata dalla collaborazione tra Amministrazione comunale (che ne cura il coordinamento) e 25 tra associazioni, enti cooperative, fondazioni che condividono azioni e programmi a contrasto delle nuove forme di povertà.

Grazie alla sottoscrizione di appositi protocolli d’intesa tra l’Amministrazione comunale (in rappresentanza del Tavolo Povertà), ristoratori e Poliambulatorio Il Sole, già dal prossimo mese di maggio sarà possibile aiutare le prime famiglie segnalate.

L’idea di fondo è quella di promuovere la coesione sociale e rafforzare i legami di prossimità e solidarietà, coinvolgendo i cittadini e sensibilizzandoli a “farsi carico e prendersi cura” dei più bisognosi. Il pasto sospeso permette non solo di offrire un aiuto concreto, ma anche occasioni di svago e momenti di aggregazione al di fuori dei tradizionali contesti di aiuto” ha dichiarato Gianfranca Duca, assessore alle Politiche Sociali.

Data ultima modifica: 14 aprile 2016
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022