I Contatti del Comune > Ufficio elettorale > Elezioni > Anno 2010

Elezioni Regionali 2010

Il 28 e 29 marzo 2010 si terranno le votazioni per l’elezione del presidente della giunta regionale e del consiglio regionale della Regione Lombaridia

Nel giorno di DOMENICA 28 marzo 2010 la votazione avrà inizio alle ore 8 del mattino e proseguirà sino alle ore 22 dello stesso giorno di
domenica; gli elettori che a tale ora si troveranno ancora nei locali del seggio saranno ammessi a votare;

Nel giorno di lunedì 29 marzo 2010 la votazione comincerà alle ore 7 del mattino e si protrarrà sino alle ore 15 dello stesso giorno di lunedì;
gli elettori che a tale ora si troveranno ancora nei locali del seggio saranno ammessi a votare.

IL SISTEMA ELETTORALE

L’elezione del Consiglio regionale, nelle Regioni dove non è ancora stata definita una disciplina regionale propria, avviene con il sistema elettorale previsto dalla legge 17 febbraio 1968, n. 108 e dalla legge 23 febbraio 1995, n. 43; trattasi di un sistema misto (proporzionale con un premio di maggioranza variabile) così congegnato che, in ogni caso, la coalizione vincente disporrà in Consiglio di una maggioranza di seggi non inferiore (a seconda dei casi) al 55 o al 60%.

I quattro quinti (64) dei consiglieri assegnati sono eletti nelle circoscrizioni provinciali sulla base di liste concorrenti (collegate alle liste regionali) in proporzione ai voti ottenuti. I candidati sono eletti in base alle preferenze.
Un quinto (16) dei consiglieri assegnati è eletto con il sistema maggioritario, sulla base di liste regionali concorrenti.
La legge costituzionale n. 1/1999 prevede, poi, con specifico riferimento alle modalità di elezione del Presidente, che:
a) sono candidati alla Presidenza della Giunta regionale i capilista delle liste regionali;
b) è proclamato eletto Presidente della Giunta regionale il candidato che ha conseguito il maggior numero di voti validi in ambito regionale;
c) è eletto alla carica di Consigliere il candidato alla carica di Presidente della Giunta regionale che ha conseguito un numero di voti validi immediatamente inferiore a quello del candidato eletto Presidente.
L’elezione del Presidente della Giunta regionale è contestuale al rinnovo del Consiglio e la votazione avviene su un’unica scheda. www.consiglio.regione.lombardia.it

Per esercitare il diritto di voto, insieme alla tessera elettorale personale, si deve esibire un documento di riconoscimento;

se la tessera elettorale personale si è deteriorata ed è divenuta inutilizzabile, l’elettore si deve recare, quanto prima (e comunque anche nei giorni della votazione), all’uffcio comunale per ottenere, presentando apposita domanda e restituendo l’originale, un duplicato o un attestato sostitutivo per esercitare il diritto di voto;

in caso di smarrimento della tessra elettorale personale, l’elettore deve chiedere, quanto prima (e comunque anche nei giorni della votazione), all’uffico comunale un duplicato o un attestato sostitutivo, presentando un’autodichiarazione attestante lo smarrimento.

ORARIO di apertura dell’Ufficio Elettorale

Voto a domicilio

Elettori non deambulanti o con necessità di accompagnatore

Data ultima modifica: 30 gennaio 2018

Il 28 e 29 marzo 2010 si terranno le votazioni per l’elezione del presidente della giunta regionale e del consiglio regionale della Regione Lombaridia

Nel giorno di DOMENICA 28 marzo 2010 la votazione avrà inizio alle ore 8 del mattino e proseguirà sino alle ore 22 dello stesso giorno di
domenica; gli elettori che a tale ora si troveranno ancora nei locali del seggio saranno ammessi a votare;

Nel giorno di lunedì 29 marzo 2010 la votazione comincerà alle ore 7 del mattino e si protrarrà sino alle ore 15 dello stesso giorno di lunedì;
gli elettori che a tale ora si troveranno ancora nei locali del seggio saranno ammessi a votare.

IL SISTEMA ELETTORALE

L’elezione del Consiglio regionale, nelle Regioni dove non è ancora stata definita una disciplina regionale propria, avviene con il sistema elettorale previsto dalla legge 17 febbraio 1968, n. 108 e dalla legge 23 febbraio 1995, n. 43; trattasi di un sistema misto (proporzionale con un premio di maggioranza variabile) così congegnato che, in ogni caso, la coalizione vincente disporrà in Consiglio di una maggioranza di seggi non inferiore (a seconda dei casi) al 55 o al 60%.

I quattro quinti (64) dei consiglieri assegnati sono eletti nelle circoscrizioni provinciali sulla base di liste concorrenti (collegate alle liste regionali) in proporzione ai voti ottenuti. I candidati sono eletti in base alle preferenze.
Un quinto (16) dei consiglieri assegnati è eletto con il sistema maggioritario, sulla base di liste regionali concorrenti.
La legge costituzionale n. 1/1999 prevede, poi, con specifico riferimento alle modalità di elezione del Presidente, che:
a) sono candidati alla Presidenza della Giunta regionale i capilista delle liste regionali;
b) è proclamato eletto Presidente della Giunta regionale il candidato che ha conseguito il maggior numero di voti validi in ambito regionale;
c) è eletto alla carica di Consigliere il candidato alla carica di Presidente della Giunta regionale che ha conseguito un numero di voti validi immediatamente inferiore a quello del candidato eletto Presidente.
L’elezione del Presidente della Giunta regionale è contestuale al rinnovo del Consiglio e la votazione avviene su un’unica scheda. www.consiglio.regione.lombardia.it

Per esercitare il diritto di voto, insieme alla tessera elettorale personale, si deve esibire un documento di riconoscimento;

se la tessera elettorale personale si è deteriorata ed è divenuta inutilizzabile, l’elettore si deve recare, quanto prima (e comunque anche nei giorni della votazione), all’uffcio comunale per ottenere, presentando apposita domanda e restituendo l’originale, un duplicato o un attestato sostitutivo per esercitare il diritto di voto;

in caso di smarrimento della tessra elettorale personale, l’elettore deve chiedere, quanto prima (e comunque anche nei giorni della votazione), all’uffico comunale un duplicato o un attestato sostitutivo, presentando un’autodichiarazione attestante lo smarrimento.

ORARIO di apertura dell’Ufficio Elettorale

Voto a domicilio

Elettori non deambulanti o con necessità di accompagnatore

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022