Servizi > Tributi > CANONE UNICO PATRIMONIALE (DAL 2021)

Insegne, cartelli e pubblicità (DAL 2021)

AUTORIZZAZIONI
L’installazione nel territorio Comunale, anche temporanea, di mezzi pubblicitari ordinari, è subordinata al conseguimento dell’autorizzazione rilasciata dal Servizio Entrate, che funge da dichiarazione ai fini impositivi o, dove prevista in alternativa, alla presentazione dell’apposita dichiarazione per particolari fattispecie.

A titolo esemplificativo per i messaggi da posizionare in vetrina, inerenti vendite promozionali (saldi, liquidazioni, sconti…) sulla merce in vendita, è prevista la sola dichiarazione di cui sopra all’Ufficio Tributi Minori, con contestuale versamento del canone da effettuarsi prima dell’esposizione pubblicitaria.

E’ possibile scaricare i relativi moduli di autorizzazione che trovate in fondo a questa pagina.


ONERI DI ISTRUTTORIA
Con Deliberazione della Giunta Comunale n. 76 dell’ 08/04/2021 sono stati determinati gli importi per gli oneri di istruttoria dovuti per il rilascio o il rinnovo di autorizzazioni per l’esposizione e/o installazioni di cartelli, insegne di esercizio ed altri mezzi pubblicitari, la cui ricevuta di versamento è da allegare alla relativa istanza indicando il codice 1 nella causale di versamento.

IMPORTI

Istanza di autorizzazione e/o nulla osta per insegne (su singola sede),
cartelli e altri mezzi pubblicitari permanenti (per ogni singolo impianto)
€ 73,00
Rinnovo autorizzazione e/o nulla osta per insegne (su singola sede),
cartelli e altri mezzi pubblicitari permanenti (per ogni singolo impianto)
€ 73,00
Istanza per l’esposizione di mezzi pubblicitari
che reclamizzano prodotti e ditte collegate alle attività di cantiere
(fino a 12 mesi continuativi)
€ 36,00
Istanza di subentro nominativo nell’autorizzazione
senza alcuna modifica del/i mezzo/i pubblicitario/i
€ 31,00
Istanza di autorizzazione e/o nulla osta per l’esposizione temporanea di mezzi pubblicitari
(fino a 12 mesi e per rinnovo a carattere annuale)
€ 31,00

A decorrere dal 1° gennaio 2014 e fino al 31 dicembre 2024, gli esercenti di pubblici esercizi, i gestori di circoli privati e di altri luoghi deputati all’intrattenimento, di cui all’articolo 4, comma 2, della Legge Regionale n. 8 del 21 ottobre 2013, sono esonerati dal versamento degli oneri di istruttoria dovuti in sede di autorizzazione o rinnovo triennale della stessa all’installazione di insegne di esercizio.

Il versamento dovrà essere effettuato mediante:

  • bonifico bancario sul C/C intestato a:
    COMUNE DI CINISELLO BALSAMO, P. IVA 00727780967, C.F. 01971350150
    c/o INTESA SAN PAOLO SPA FILIALE 7543
    VIA LIBERTA’ 89
    20092 CINISELLO BALSAMO
    IBAN IT26 U030 6932 9341 0000 0300 001
    N. CONTO 100000300001
    ABI 03069 CAB 32934

    o in alternativa:

  • bollettino postale sul conto corrente n. 46740353 “SERVIZI DIVERSI”.



ONERI PER SPESE DI RIMOZIONE, COPERTURA E CUSTODIA
Nel caso di rimozione, copertura e custodia di impianti privi della prescritta autorizzazione (o non rinnovata a seguito di decadenza o revoca) ad opera dell’Amministrazione Comunale, saranno addebitati ai trasgressori gli importi di seguito indicati, dovuti a titolo di rimborso delle spese sostenute.
Il versamento dovrà essere effettuato secondo le modalità sopra descritte, indicando nella causale il relativo codice.

IMPORTI

Codice 2
Rimozione impianti pubblicitari:sino a 6 mq
 oltre 6 mq
€ 454,00
€ 649,00
Codice 3Annullamento pubblicità tramite copertura impianti pubblicitari € 260,00
Codice 4
Custodia giornaliera impianti pubblicitari:fino a 3 mq
 da 3 mq a 6 mq
 oltre 6 mq
€ 26,00
€ 38,00
€ 50,00

In ogni caso, si sottolinea che, secondo quanto previsto dall’articolo 23, comma 13 quater, del Codice della Strada, l’Amministrazione Comunale può liberamente disporre dei mezzi pubblicitari rimossi, una volta che sia decorso il termine di sessanta giorni senza che l’autore della violazione, il proprietario o il possessore del terreno ne abbiano richiesto la restituzione. Il predetto termine decorre dalla data della diffida, nel caso di rimozione effettuata ai sensi del comma 13 bis, e dalla data di effettuazione della rimozione, nell’ipotesi prevista dal comma 13 ter.




E’ vietato esporre alcun mezzo pubblicitario prima di aver ottenuto la prescritta autorizzazione.
La domanda, debitamente compilata e con la necessaria documentazione, deve essere presentata all’Ufficio Protocollo c/o l’apposito punto di accoglienza dello Sportello Polifunzionale, o spedita al Comune come documento cartaceo tramite posta ordinaria o inviata tramite posta certificata all’indirizzo istituzionale: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

Ente competente al rilascio dell’autorizzazioneComune di Cinisello Balsamo
Ufficio Servizio Entrate
Indirizzo Via XXV Aprile, 4
Telefono 0266023402-471-476
e-mail entrate@comune.cinisello-balsamo.mi.it
Orari su appuntamento si prega di telefonare per prendere l’appuntamento
Ente competente alla ricezioneComune di Cinisello Balsamo
Ufficio Polifunzionale "Punto in Comune"
Indirizzo via XXV Aprile, 4
Orario vedi ORARI Sportello Polifunzionale
Telefono 800397469
casella Pec comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

CHI DEVE PAGARE E COME
Coloro che effettuano la pubblicità e/o coloro nel cui interesse la pubblicità è effettuata. Il pagamento del canone di pubblicità dovuto è quantificato dallo sportello Tributi Minori e potrà essere versato per contanti presso gli sportelli della Tesoreria Comunale, a mezzo versamento sul conto corrente bancario intestato al Comune di Cinisello Balsamo, in contanti e nei limiti stabiliti dalle vigenti disposizioni in materia, oppure tramite bonifico bancario su conto corrente intestato al Comune di Cinisello Balsamo codice IBAN IT26U0306932934100000300001, con causale indicata dall’ufficio sopra citato.
Il canone si determina in base alla superficie in cui sarà collocata la pubblicità, indipendentemente dal numero dei messaggi in essa contenuti, con arrotondamento al metro quadrato superiore. E’ prevista l’esenzione per le insegne d’esercizio che identifichino la sede dell’attività per una superficie fiscale complessiva fino a 5 metri quadrati.
Non si applica l’imposta per i mezzi pubblicitari di superficie inferiore a 300 centimetri quadrati.
- Pubblicità permanente: insegne, targhe, pubblicità fissa, ecc.
- Pubblicità temporanea: locandine, teli pubblicitari, messaggi per eventi/manifestazioni, ecc.
La pubblicità è considerata temporanea per esposizioni non superiori all’anno solare, con l’applicazione di apposite tariffe; se superiore a detto periodo è considerata permanente se effettuata a mezzo di impianti o manufatti di carattere stabile ed autorizzata con atti di valenza pluriennale, con applicazione della tariffa annuale per il calcolo del canone.

DENUNCIA INIZIALE
L’interessato, per l’ottenimento del rilascio dell’autorizzazione, prima di esporre il mezzo pubblicitario, deve risultare in regola con il pagamento dell’importo del canone dovuto.
In assenza di variazioni la dichiarazione della pubblicità annuale ha effetto anche per gli anni successivi. Tale pubblicità si intende prorogata con il pagamento effettuato entro i termini fissati per la scadenza del canone annuale di riferimento, sempre che non venga presentata denuncia di cessazione entro il 31 gennaio del medesimo anno.

TERMINE PER IL PAGAMENTO DEL CANONE
Limitatamente all’esercizio 2021, e solo per il primo anno di applicazione, con Deliberazione C.C. n. 18 del 15/04/2021 ad oggetto: "Approvazione del regolamento per l’applicazione del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria e per la disciplina del canone mercatale, approvazione delle tariffe 2021 e modificazione al vigente piano generale degli impianti pubblicitari", sono state stabilite le seguenti scadenze:
- 16 settembre prima rata o unica rata;
- 16 ottobre seconda rata;
- 16 novembre terza rata.

Ufficio competente Tributi Minori
Indirizzo Via XXV Aprile, 4
Telefono 0266023822
Orario ricevimento pubblico su appuntamento lunedì 8.30-13.00; mercoledì 14.00-17.30; venerdì 8.30-13.00
E mail: tributiminori@comune.cinisello-balsamo.mi.it

Attenzione, il materiale informativo pubblicato nella sezione non è esaustivo di tutta la normativa e non rappresenta una fonte ufficiale, per la quale bisogna far riferimento ai testi di legge pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale italiana.

Data ultima modifica: 28 luglio 2021
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022