Servizi e progetti > Sport > Eventi e manifestazioni > Anno 2017

Andar di Corsa - Io non corro da sola - II° Edizione

Giornata Internazionale contro la Violenza alle Donne
“Ho giurato di non stare mai in silenzio, in qualunque luogo e in qualunque situazione in cui degli esseri umani siano costretti a subire sofferenze e umiliazioni. Dobbiamo sempre schierarci. La neutralità favorisce l’oppressore, mai la vittima. Il silenzio aiuta il carnefice, mai il torturato.”
Èlie Wiesel

In occasione della Giornata Internazionale Contro la violenza alle Donne, l’Assessorato allo Sport in collaborazione con l’Assessorato alle Pari Opportunità organizzano:

Domenica 26 novembre 2017 alle ore 10.00 la seconda edizione di
"Andar di Corsa - io non corro da sola"

Una corsa/ camminata simbolica dedicata prioritariamente alle donne, atlete, cittadine di Cinisello Balsamo, perché si riapproprino, senza timore, degli spazi verdi, giardini e parchi.

Purtroppo la violenza sulle donne è un argomento di grande attualità. Negli ultimi 5 anni si registrano 774 casi di omicidio di donne, una media di circa 150 all’anno. Significa che in Italia ogni due giorni (circa) viene uccisa una donna.

La corsa ha come obiettivo la sensibilizzazione e prevenzione del fenomeno della violenza sulle donne attraverso la promozione di attività sportive rivolte a tutti. Le partecipanti partiranno alle ore 10.00 dal Centro Polisportivo Gaetano Scirea e saranno accompagnate in un percorso podistico che si snoderà nell’attiguo Parco del Grugnotorto. La partecipazione è gratuita.

A fine gara, dopo un conviviale momento di ristoro offerto dalla Pasticceria Domenica, ci sarà un altro evento dal grande valore simbolico:

L’Amministrazione Comunale, accogliendo la richiesta giunta dall’Associazione Sportiva CBA (Cinisello Balsamo Atletica), dedicherà la palazzina di Atletica Leggera del Centro Polisportivo Scirea a Saamya Yusuf Omar.

per maggiori informazioni clicca qui

Data ultima modifica: 5 dicembre 2017
“Ho giurato di non stare mai in silenzio, in qualunque luogo e in qualunque situazione in cui degli esseri umani siano costretti a subire sofferenze e umiliazioni. Dobbiamo sempre schierarci. La neutralità favorisce l’oppressore, mai la vittima. Il silenzio aiuta il carnefice, mai il torturato.”
Èlie Wiesel

In occasione della Giornata Internazionale Contro la violenza alle Donne, l’Assessorato allo Sport in collaborazione con l’Assessorato alle Pari Opportunità organizzano:

Domenica 26 novembre 2017 alle ore 10.00 la seconda edizione di
"Andar di Corsa - io non corro da sola"

Una corsa/ camminata simbolica dedicata prioritariamente alle donne, atlete, cittadine di Cinisello Balsamo, perché si riapproprino, senza timore, degli spazi verdi, giardini e parchi.

Purtroppo la violenza sulle donne è un argomento di grande attualità. Negli ultimi 5 anni si registrano 774 casi di omicidio di donne, una media di circa 150 all’anno. Significa che in Italia ogni due giorni (circa) viene uccisa una donna.

La corsa ha come obiettivo la sensibilizzazione e prevenzione del fenomeno della violenza sulle donne attraverso la promozione di attività sportive rivolte a tutti. Le partecipanti partiranno alle ore 10.00 dal Centro Polisportivo Gaetano Scirea e saranno accompagnate in un percorso podistico che si snoderà nell’attiguo Parco del Grugnotorto. La partecipazione è gratuita.

A fine gara, dopo un conviviale momento di ristoro offerto dalla Pasticceria Domenica, ci sarà un altro evento dal grande valore simbolico:

L’Amministrazione Comunale, accogliendo la richiesta giunta dall’Associazione Sportiva CBA (Cinisello Balsamo Atletica), dedicherà la palazzina di Atletica Leggera del Centro Polisportivo Scirea a Saamya Yusuf Omar.

per maggiori informazioni clicca qui

40285

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022