Area Stampa > Comunicati Stampa > 2015 > Luglio 2015

Bilancio previsionale 2015 e pluriennale 2015-2017 Garantiti i servizi essenziali per le famiglie.

Ieri sera in Consiglio comunale è stato presentato il Bilancio Previsionale e Pluriennale 2015-2017. Un bilancio caratterizzato da rigore ma che comunque permetterà di garantire il mantenimento del livello delle spese sociali e culturali. Si punterà, inoltre, ad una nuova riorganizzazione dell’ente per contenere i costi di gestione e potenziare le entrate e ad una riduzione della spesa corrente rispetto al bilancio previsionale 2014. Tra gli obiettivi anche l’inasprimento della lotta all’elusione e all’evasione.

La proposta di Bilancio 2015, quanto alle entrate, prevede 44,5 milioni di euro dai tributi; 2,5 milioni di euro da trasferimenti da Stato e Regione; 20,2 milioni di euro da servizi e 9,2 milioni di euro di entrate in conto capitale (di cui 3,4 milioni da alienazioni di terreni e fabbricati e 2,2 da concessioni di aree cimiteriali e proventi per costruire).
71,7 milioni di euro le spese correnti e 22,9 milioni di euro le spese previste in conto capitale.

Per quanto riguarda i tributi è confermata l’Imposta Unica Comunale (IUC), articolata nelle tre componenti:
- IMU, rimasta invariata nelle aliquote rispetto al 2014 con un gettito che sarà pari a 7,6 milioni di euro;
- TARI, è da sottolineare come la riorganizzazione del servizio da parte della Nord Milano Ambiente ha consentito una lieve diminuzione a vantaggio della cittadinanza: 11,460.000 euro contro 11.556.000 euro del 2014;
- TASI, introdotta per il primo anno a Cinisello Balsamo con un’aliquota del 2,5 per mille senza detrazioni, dopo che nel 2014 si era deciso di non applicarla. Il gettito previsto è di 3,9 milioni di euro. A ciò si aggiunge l’imposta di soggiorno, istituita in occasione di expo. I proventi stimati sono di 130 mila euro e saranno destinati ad interventi di manutenzione e recupero dei beni paesaggistici e ambientali come Villa Ghirlanda.

Tra le spese per i servizi, la parte più consistente è riferita alle Politiche Sociali ed Educative rispettivamente di 7,6 milioni di euro e di 5,1 milioni di euro (12,7 milioni di euro complessivi), la seconda voce in ordine di grandezza è l’Ambiente e l’Igiene Urbana con 11 milioni di euro. Seguono i Lavori pubblici e Patrimonio con 4,9 milioni di euro e i Servizi al territorio 3,3 milioni di euro. Per i servizi di Polizia Locale la spesa prevista è 2,8 milioni di euro, mentre le uscite per la Cultura saranno di 1 milione di euro.

Tra le novità riguardanti i Servizi Sociali, l’avvio da settembre 2015 della sperimentazione di una comunità leggera per minori presso il Brodolini. La nuova azienda sovracomunale “Insieme per il sociale” si occuperà della progettazione e gestione dei servizi in maniera associata, tra questi il trasporto disabili, l’ufficio di pubblica giurisdizione, il servizio affidi, i servizi per gli stranieri e la penale minorile.

Previsto nel triennio 2015/2017 un fondo di 800 mila euro per il sostegno alla povertà con l’apertura anche di un social market.
Per quanto riguarda le Politiche educative è previsto il completamento del progetto “distretto digitale” e l’attivazione con l’Università di Milano - Bicocca di un percorso biennale formativo per i docenti. E’ stata aperta nel quartiere Crocetta una sezione Montessori e resta l’intenzione di completare la filiera con una sezione dell’infanzia e un nido attraverso un progetto con soggetto privato. Verrà bandita una nuova gara per la Ristorazione scolastica che preveda anche la possibilità di avere prodotti a kilometro zero.
Si continuerà a consolidare l’osservatorio per raccogliere tutti i dati necessari alla programmazione di Politiche abitative integrate: reperire il numero sfratti, le case sfitte, i contratti di affitto attivi e la morosità. L’amministrazione cercherà di realizzare e diffondere nuove e diversificate forme di abitare tra le quali le residenze temporanee per offrire la possibilità di un’opportunità abitativa per chi sta costruendo progetti di vita in definizione a costi moderati. Nello stesso tempo si promuoveranno forme di affitto diffuso, differenziato e a tempo, anche mediante incentivazioni.

Saranno riconfermati gli strumenti della Leva civica, Dote Comune, Servizio civile e Garanzia Giovani per offrire un’opportunità formativa e professionale ai giovani.

Quanto all’Ambiente, le risorse stanziate andranno prevalentemente per il Servizio di Igiene urbana tramite la Società in house Nord Milano Ambiente. 500 mila euro serviranno per la manutenzione ordinaria del verde cittadino compreso il parco di villa Ghirlanda.

Nelle Politiche culturali sarà ampliata l’opportunità di formazione musicale tramite la Civica Scuola di Musica e si intensificheranno le iniziative per la raccolta di fondi da destinare al restauro di Villa Ghirlanda Silva attraverso lo strumento dell’Art Bonus. Il mantenimento delle attività storiche oltre allo sviluppo di nuove iniziative legate ai grandi anniversari come il centenario della Grande Guerra ed a eventi come Expo. Nuove strategie per il Museo della Fotografia.

Per la promozione dello Sport saranno confermate le attività e i diversi progetti realizzati in collaborazione con le associazioni. A settembre saranno conclusi i lavori di riqualificazione della piscina Paganelli, attraverso lo strumento del project.

La somma stanziata per le manutenzioni di strade, parcheggi e arredo urbano è di 1,8 milioni di euro e di 1,4 milioni di euro per la riqualificazione degli edifici scolastici. 150 mila euro saranno destinati per interventi migliorativi su piazza Gramsci .

Sul fronte della mobilità verrà attivato un servizio di car sharing a partire da luglio 2015. e avviato il Piano Urbano di Mobilità Sostenibile (PUMS) con la realizzazione di una nuova pista ciclabile (500 mila euro).

Data ultima modifica: 1 luglio 2015
  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it
    .

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022