Servizi > Ufficio Europa - Agenzia Eurodesk > Progetti Finanziati > Urban Opera

La serva padrona

domenica 23 Giugno 2024
opera lirica
21:30 Villa Casati Stampa

UrbanOpera promuove la conoscenza di un genere musicale, la lirica, che fa parte della cultura e della tradizione italiana. Vero e proprio teatro di passioni, l’opera affronta la complessità e la forza dei sentimenti, promuovendo un’alfabetizzazione alle emozioni e divenendo così strumento di crescita e auto consapevolezza.

Da maggio tutta la città si muoverà attorno alle buone vibrazioni della musica, nei quartieri, nei luoghi della cultura, nelle dimore storiche, nei parchi. Una immersione nella musica lirica con laboratori-spettacoli, arie e pillole d’opera per sensibilizzare la comunità, coinvolgere i cittadini e in particolare incuriosire chi non è mai stato in un teatro e non ha mai assistito a un’opera lirica.

LA SERVA PADRONA

Musica di Giovanni Battista Pergolesi

con

Giorgio Valerio, Uberto

Giovanna Aquilino, Serpina

Fabio Midolo, Vespone

Carlo Pernigotti - pianoforte

Andrea D. Gottfried - direzione musicale

Uberto, un ricco e attempato signore, ha al suo servizio la giovane Sèrpina che con furbizia e qualche prepotenza approfitta della sua bontà. È il 1733 e tutta la vicenda, oltre a segnare storicamente l’emancipazione dell’opera buffa quale genere musicale a sé stante, è un’affascinante galleria di acquarelli settecenteschi che ritraggono paesaggi bucolici a cui si contrappongono i divertenti aneddoti dei protagonisti. La vittoria della Serva che diverrà Padrona è l’allegoria della crescente affermazione della classe borghese nel secolo dei lumi, a discapito di una ormai stanca e vetusta classe aristocratica.

Produzione Officina dei Transiti
all’interno del Progetto Educare in Comune, che vede coinvolti, sotto la guida del Comune di Cinisello Balsamo, una rete di soggetti che la terminologia del bando identifica come “comunità educante”: le aziende speciali consortili del Comune CSBNO Culture Biblioteche Socialità Network Operativo e IPIS Insieme per il Sociale, il Museo della Fotografia Contemporanea, la Civica Scuola di Musica, la Cooperativa sociale Prima, le associazioni culturali Officina dei Transiti, Aia Taumastica-Carpentieri di Bell, Realtà Debora Mancini ed EquiVoci Musicali.

INGRESSO LIBERO E GRATUITO

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Numero Verde 800397469

    WhatsApp 366.6229188

    Segnalazioni del cittadino

    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022