Servizi > Tributi > IUC - Imposta Unica Comunale > TASI

TASI 2015

INFORMATIVA TASI 2015

Il Consiglio Comunale con atto n. 21 del 18/05/2015 ha deliberato l’istituzione della TASI per l’anno 2015 secondo le seguenti modalità:

Immobili soggetti alla TASI nel Comune di Cinisello Balsamo

La TASI deve essere versata per le seguenti unità immobiliari, e pertinenze annesse, ad eccezione dei fabbricati classificati nelle categorie catastali A1, A8 e A9 che rimangono soggetti alla disciplina dell’IMU:
- per l’abitazione principale, così come definita nel vigente Regolamento in materia, le relative pertinenze, purché l’abitazione non sia classificata nelle categorie catastali A1, A8 e A9;
- per le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale dei soci assegnatari, e relative pertinenze;
- per i fabbricati di civile abitazione, e relative pertinenze, destinati ad alloggi sociali come definiti dal Decreto del Ministro delle Infrastrutture 22 aprile 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 146 del 24 giugno 2008;
- per la casa coniugale, e relative pertinenze, assegnata al coniuge, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio;
- per l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, e relative pertinenze, posseduto e non concesso in locazione, dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze Armate e alle Forze di Polizia ad ordinamento militare e da quello dipendente delle Forze di Polizia ad ordinamento civile nonché dal personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, e, fatto salvo quanto previsto all’articolo 28, comma 1, del D. Lgs. 19 maggio 2000, n. 139, dal personale appartenente alla carriera prefettizia, per cui non sono richieste le condizioni della dimora abituale e della residenza anagrafica;
- per l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, e relative pertinenze, posseduto dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locato o dato in comodato. Per tale fattispecie, il tributo si applica in misura ridotta di due terzi, secondo il disposto dell’articolo 9 bis della Legge n. 80 del 23 maggio 2014.

Aliquota

L’aliquota stabilita dal Comune di Cinisello Balsamo per l’anno 2015 è pari al 2,5 per mille.

La TASI deve inoltre essere versata per:
- i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati, sempre con aliquota pari al 2,5 per mille.

Non deve invece essere versata la TASI sugli altri immobili e sulle aree fabbricabili, che rimangono soggetti alla disciplina dell’IMU (ad esempio: fabbricati locati, ceduti in comodato o tenuti a disposizione).

Qui di seguito il link per effettuare in alternativa:
1) calcolo TASI;
2) calcolo IMU;
3) calcolo TASI + IMU.

PNG - 2.9 Kb

Definizione di abitazione principale

Per abitazione principale si intende l’immobile, iscritto o iscrivibile in catasto come unica unità immobiliare nella quale la persona fisica, che la possiede a titolo di proprietà o altro diritto reale, ed i suoi familiari risiedono anagraficamente nonché dimorano abitualmente, ai sensi di quanto disposto dall’articolo 144, comma 1, del Codice Civile.
Nel caso in cui i componenti del nucleo familiare abbiano stabilito la dimora abituale e la residenza anagrafica in immobili diversi situati nel territorio comunale, le agevolazioni per l’abitazione principale e per le relative pertinenze in relazione al nucleo familiare si applicano ad un solo immobile.
Sono pertinenze le cose immobili di cui all’articolo 817 del Codice Civile, classificate o classificabili esclusivamente nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, ovvero in categorie diverse da quelle ad uso abitativo e nella misura massima di una unità per ciascuna delle categorie catastali indicate, destinate ed effettivamente utilizzate in modo durevole a servizio dell’unità immobiliare adibita ad abitazione principale delle persone fisiche residenti.

Qual’è il valore imponibile e come si calcola

La TASI, allo stesso modo dell’IMU, si calcola sulla rendita catastale dell’immobile, riportata sull’atto di compravendita o su una visura catastale aggiornata. Applicando alla rendita catastale la rivalutazione del 5% e lo stesso moltiplicatore utilizzato per l’IMU, si ottiene la base imponibile, su cui applicare le aliquote stabilite dal Comune.

R.C. = Rendita Catastale x 1,05 (maggiorazione)
Valore Imponibile:
R.C. x 160 (categorie catastali A – C/2 – C/6 – C/7)
R.C. x 140 (categorie catastali B – C/3 – C/4 – C/5)
R.C. x 80 (categorie catastali A/10 – D/5)
R.C. X 65 (categorie catastali D)
R.C. x 55 (categoria catastale C/1)

Tributo annuo = Valore Imponibile x aliquota corrispondente

ESEMPIO
Categorie catastali A – C/2 – C/6 – C/7
R.C. = Rendita Catastale x 1,05 (maggiorazione)
Valore Imponibile = R.C. x 160
Tributo annuo lordo = Valore Imponibile x 2,5 per mille

Modalità di versamento

La TASI può essere versata in due rate: la prima in acconto, da versare con scadenza il 16 giugno 2015, è pari 50% del tributo dovuto per l’intero anno.
La seconda rata, entro il 16 dicembre 2015, è a saldo del tributo dovuto per l’intero anno, con conguaglio sulla prima rata (tributo annuo meno acconto).
Il versamento può essere effettuato, anziché in due rate, in un’unica soluzione entro il 16 giugno 2015.
Il versamento della TASI deve eseguirsi esclusivamente utilizzando il modello F24, utilizzando la sezione IMU e altri tributi locali. Le relative istruzioni per la compilazione sono disponibili presso gli istituti di credito e gli uffici postali.

Il codice del Comune di Cinisello Balsamo da indicare è: C707.

Il codice tributo TASI da utilizzare nella compilazione del modello F24 è il seguente:
- 3958 TASI – tributo per i servizi indivisibili su abitazione principale, abitazioni assimilate, e relative pertinenze.

Solo per gli immobili merce:

- 3961 TASI - tributo per i servizi indivisibili per altri fabbricati.

Il versamento deve essere effettuato con arrotondamento all’euro per difetto se la frazione non è superiore a 49 centesimi, ovvero per eccesso se superiore a detto importo.
Non è dovuto il versamento se il tributo annuo da versare è uguale od inferiore a 2,07 euro. Se l’importo da versare supera i 2,07 euro, il versamento deve essere fatto per l’intero ammontare dovuto.

Per informazioni e chiarimenti: Servizio Entrate
Ufficio Tributi Vicolo del Gallo 10
Recapiti telefonici: 02/66023-402, 476, 827, 468, 469, 456, 807, 806, 458, 459, 465, 441, 471
Telefax: 02/66023460
Orari apertura al pubblico lunedì e venerdì dalle 9.00 alle 12.00

mercoledì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.20

E-mail: entrate@comune.cinisello-balsamo.mi.it

INFORMATIVA TASI 2015

Il Consiglio Comunale con atto n. 21 del 18/05/2015 ha deliberato l’istituzione della TASI per l’anno 2015 secondo le seguenti modalità:

Immobili soggetti alla TASI nel Comune di Cinisello Balsamo

La TASI deve essere versata per le seguenti unità immobiliari, e pertinenze annesse, ad eccezione dei fabbricati classificati nelle categorie catastali A1, A8 e A9 che rimangono soggetti alla disciplina dell’IMU:
- per l’abitazione principale, così come definita nel vigente Regolamento in materia, le relative pertinenze, purché l’abitazione non sia classificata nelle categorie catastali A1, A8 e A9;
- per le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale dei soci assegnatari, e relative pertinenze;
- per i fabbricati di civile abitazione, e relative pertinenze, destinati ad alloggi sociali come definiti dal Decreto del Ministro delle Infrastrutture 22 aprile 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 146 del 24 giugno 2008;
- per la casa coniugale, e relative pertinenze, assegnata al coniuge, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio;
- per l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, e relative pertinenze, posseduto e non concesso in locazione, dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze Armate e alle Forze di Polizia ad ordinamento militare e da quello dipendente delle Forze di Polizia ad ordinamento civile nonché dal personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, e, fatto salvo quanto previsto all’articolo 28, comma 1, del D. Lgs. 19 maggio 2000, n. 139, dal personale appartenente alla carriera prefettizia, per cui non sono richieste le condizioni della dimora abituale e della residenza anagrafica;
- per l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, e relative pertinenze, posseduto dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locato o dato in comodato. Per tale fattispecie, il tributo si applica in misura ridotta di due terzi, secondo il disposto dell’articolo 9 bis della Legge n. 80 del 23 maggio 2014.

Aliquota

L’aliquota stabilita dal Comune di Cinisello Balsamo per l’anno 2015 è pari al 2,5 per mille.

La TASI deve inoltre essere versata per:
- i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati, sempre con aliquota pari al 2,5 per mille.

Non deve invece essere versata la TASI sugli altri immobili e sulle aree fabbricabili, che rimangono soggetti alla disciplina dell’IMU (ad esempio: fabbricati locati, ceduti in comodato o tenuti a disposizione).

Qui di seguito il link per effettuare in alternativa:
1) calcolo TASI;
2) calcolo IMU;
3) calcolo TASI + IMU.

PNG - 2.9 Kb

Definizione di abitazione principale

Per abitazione principale si intende l’immobile, iscritto o iscrivibile in catasto come unica unità immobiliare nella quale la persona fisica, che la possiede a titolo di proprietà o altro diritto reale, ed i suoi familiari risiedono anagraficamente nonché dimorano abitualmente, ai sensi di quanto disposto dall’articolo 144, comma 1, del Codice Civile.
Nel caso in cui i componenti del nucleo familiare abbiano stabilito la dimora abituale e la residenza anagrafica in immobili diversi situati nel territorio comunale, le agevolazioni per l’abitazione principale e per le relative pertinenze in relazione al nucleo familiare si applicano ad un solo immobile.
Sono pertinenze le cose immobili di cui all’articolo 817 del Codice Civile, classificate o classificabili esclusivamente nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, ovvero in categorie diverse da quelle ad uso abitativo e nella misura massima di una unità per ciascuna delle categorie catastali indicate, destinate ed effettivamente utilizzate in modo durevole a servizio dell’unità immobiliare adibita ad abitazione principale delle persone fisiche residenti.

Qual’è il valore imponibile e come si calcola

La TASI, allo stesso modo dell’IMU, si calcola sulla rendita catastale dell’immobile, riportata sull’atto di compravendita o su una visura catastale aggiornata. Applicando alla rendita catastale la rivalutazione del 5% e lo stesso moltiplicatore utilizzato per l’IMU, si ottiene la base imponibile, su cui applicare le aliquote stabilite dal Comune.

R.C. = Rendita Catastale x 1,05 (maggiorazione)
Valore Imponibile:
R.C. x 160 (categorie catastali A – C/2 – C/6 – C/7)
R.C. x 140 (categorie catastali B – C/3 – C/4 – C/5)
R.C. x 80 (categorie catastali A/10 – D/5)
R.C. X 65 (categorie catastali D)
R.C. x 55 (categoria catastale C/1)

Tributo annuo = Valore Imponibile x aliquota corrispondente

ESEMPIO
Categorie catastali A – C/2 – C/6 – C/7
R.C. = Rendita Catastale x 1,05 (maggiorazione)
Valore Imponibile = R.C. x 160
Tributo annuo lordo = Valore Imponibile x 2,5 per mille

Modalità di versamento

La TASI può essere versata in due rate: la prima in acconto, da versare con scadenza il 16 giugno 2015, è pari 50% del tributo dovuto per l’intero anno.
La seconda rata, entro il 16 dicembre 2015, è a saldo del tributo dovuto per l’intero anno, con conguaglio sulla prima rata (tributo annuo meno acconto).
Il versamento può essere effettuato, anziché in due rate, in un’unica soluzione entro il 16 giugno 2015.
Il versamento della TASI deve eseguirsi esclusivamente utilizzando il modello F24, utilizzando la sezione IMU e altri tributi locali. Le relative istruzioni per la compilazione sono disponibili presso gli istituti di credito e gli uffici postali.

Il codice del Comune di Cinisello Balsamo da indicare è: C707.

Il codice tributo TASI da utilizzare nella compilazione del modello F24 è il seguente:
- 3958 TASI – tributo per i servizi indivisibili su abitazione principale, abitazioni assimilate, e relative pertinenze.

Solo per gli immobili merce:

- 3961 TASI - tributo per i servizi indivisibili per altri fabbricati.

Il versamento deve essere effettuato con arrotondamento all’euro per difetto se la frazione non è superiore a 49 centesimi, ovvero per eccesso se superiore a detto importo.
Non è dovuto il versamento se il tributo annuo da versare è uguale od inferiore a 2,07 euro. Se l’importo da versare supera i 2,07 euro, il versamento deve essere fatto per l’intero ammontare dovuto.

Per informazioni e chiarimenti: Servizio Entrate
Ufficio Tributi Vicolo del Gallo 10
Recapiti telefonici: 02/66023-402, 476, 827, 468, 469, 456, 807, 806, 458, 459, 465, 441, 471
Telefax: 02/66023460
Orari apertura al pubblico lunedì e venerdì dalle 9.00 alle 12.00

mercoledì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.20

E-mail: entrate@comune.cinisello-balsamo.mi.it
28625

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022