Gli Atti Amministrativi > Amministrazione trasparente > Disposizioni generali > Atti generali > Statuto e Regolamenti

Registro di Testamento biologico

La dichiarazione anticipata di volontà per i trattamenti sanitari è un
documento con il quale una persona (Dichiarante Testatore) dispone
anticipatamente, in condizioni di lucidità mentale e in totale libertà di
scelta, di voler essere o di non voler essere sottoposto a trattamenti
terapeutici o di sostegno proposti dai medici
, qualora dovesse
trovarsi in condizione di incapacità e impossibilità ad esprimere il
proprio diritto.

Il registro di raccolta delle dichiarazioni anticipate di volontà di fine vita
è stato istituito a seguito di un ordine del giorno approvato dal Consiglio
Comunale che ha impegnato il Sindaco e la Giunta a provvedere.

Questo registro è riservato solo esclusivamente ai cittadini
residenti nel Comune
, in esso verranno raccolti i Testamenti biologici
allo scopo di garantire la certezza della data di presentazione
e la fonte di provenienza, nel rispetto totale della privacy.

Il registro di raccolta del testamento biologico non ha valore giuridico in assenza di una normativa nazionale.

COME FARE

La modulistica relativa alla dichiarazione anticipata di volontà per i
trattamenti sanitari è disponibile presso lo Sportello del Cittadino e qui scaricabile.

  • Il cittadino dovrà nominare un fiduciario che darà fedele esecuzione della sua volontà in ordine ai trattamenti medici da eseguire nel momento in cui egli si trovasse nell’impossibilità di intendere e di volere.
  • Il Testamento biologico va consegnato per la registrazione allo Sportello Polifunzionale del Cittadino. Occorre presentarsi insieme alla persona nominata fiduciario, entrambi muniti di documento di identità in corso di validità, previo appuntamento telefonico al numero verde 800 397469
  • Il Testamento biologico deve essere consegnato in busta chiusa contenente anche una fotocopia dei documenti di identità del dichiarante e del fiduciario. Prima di consegnare il proprio Testamento biologico, il dichiarante deve avere già redatto le copie per sé e per il fiduciario.
  • La busta già chiusa verrà numerata e sigillata in un’ulteriore busta e lo stesso numero verrà annotato su un registro sia cartaceo che informatico dei Testamenti biologici.
  • Il dichiarante, di fronte al funzionario del Comune incaricato, dovrà rendere dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (ai sensi
    dell’art. 47 del D.P.R. 445/2000), nella quale darà atto di aver
    compilato e sottoscritto la dichiarazione anticipata di trattamento,
    dell’espressa volontà di consegnarla, del corretto utilizzo dell’apposita
    modulistica e della completezza degli allegati inseriti dentro la busta
    chiusa (testamento biologico e documenti d’identità).
  • Anche Il fiduciario, di fronte al funzionario del Comune incaricato,
    compilerà e sottoscriverà la dichiarazione sostitutiva di atto notorio,
    nella quale dichiarerà di aver controfirmato il testamento biologico
    consegnato dal dichiarante.
  • Le dichiarazioni di atto notorio devono essere rese in bollo di 16,00 euro a cui si aggiungono i diritti di segreteria di 0.52 euro e vengono numerate con lo stesso numero di quello assegnato alla busta chiusa e spillate esternamente alla busta.
  • Il funzionario comunale accettante e incaricato della tenuta
    e dell’aggiornamento del registro sia cartaceo che informatico rilascerà
    al dichiarante ed al fiduciario l’attestazione relativa alla dichiarazione
    di avvenuta predisposizione del testamento biologico
    riportante
    il numero progressivo attribuito e annotato sul registro.
    Il funzionario accettante non conosce il contenuto del testamento
    biologico che è un atto strettamente personale e non risponde pertanto
    dei contenuti del testamento stesso.
  • Attraverso successiva dichiarazione, da rendersi secondo le modalità
    sopra riportate, sarà in ogni momento possibile modificare o revocare
    le precedenti volontà.

Il registro informatico sarà archiviato presso lo Sportello del Cittadino,
mentre il registro cartaceo sarà custodito, insieme alle buste contenenti
il Testamento biologico, presso l’Ufficio di Stato Civile.

Per informazioni:

SPORTELLO POLIFUNZIONALE DEL CITTADINO
via XXV Aprile 4 (ex anagrafe)

Orari Sportello Polifunzionale

numero verde: 800 397469

PDF - 82.8 Kb
Delibera Giunta n.22 17/2/2012
PDF - 199 Kb
Delibera Giunta n. 189 21/6/2012
PDF - 14.4 Kb
Dichiarazione anticipata della volontà per trattamenti sanitari
PDF - 10.9 Kb
Dichiarazione deposito testamento biologico presso comune
PDF - 10.3 Kb
Richiesta ritiro Testamento biologico
Data ultima modifica: 22 novembre 2016

La dichiarazione anticipata di volontà per i trattamenti sanitari è un
documento con il quale una persona (Dichiarante Testatore) dispone
anticipatamente, in condizioni di lucidità mentale e in totale libertà di
scelta, di voler essere o di non voler essere sottoposto a trattamenti
terapeutici o di sostegno proposti dai medici
, qualora dovesse
trovarsi in condizione di incapacità e impossibilità ad esprimere il
proprio diritto.

Il registro di raccolta delle dichiarazioni anticipate di volontà di fine vita
è stato istituito a seguito di un ordine del giorno approvato dal Consiglio
Comunale che ha impegnato il Sindaco e la Giunta a provvedere.

Questo registro è riservato solo esclusivamente ai cittadini
residenti nel Comune
, in esso verranno raccolti i Testamenti biologici
allo scopo di garantire la certezza della data di presentazione
e la fonte di provenienza, nel rispetto totale della privacy.

Il registro di raccolta del testamento biologico non ha valore giuridico in assenza di una normativa nazionale.

COME FARE

La modulistica relativa alla dichiarazione anticipata di volontà per i
trattamenti sanitari è disponibile presso lo Sportello del Cittadino e qui scaricabile.

  • Il cittadino dovrà nominare un fiduciario che darà fedele esecuzione della sua volontà in ordine ai trattamenti medici da eseguire nel momento in cui egli si trovasse nell’impossibilità di intendere e di volere.
  • Il Testamento biologico va consegnato per la registrazione allo Sportello Polifunzionale del Cittadino. Occorre presentarsi insieme alla persona nominata fiduciario, entrambi muniti di documento di identità in corso di validità, previo appuntamento telefonico al numero verde 800 397469
  • Il Testamento biologico deve essere consegnato in busta chiusa contenente anche una fotocopia dei documenti di identità del dichiarante e del fiduciario. Prima di consegnare il proprio Testamento biologico, il dichiarante deve avere già redatto le copie per sé e per il fiduciario.
  • La busta già chiusa verrà numerata e sigillata in un’ulteriore busta e lo stesso numero verrà annotato su un registro sia cartaceo che informatico dei Testamenti biologici.
  • Il dichiarante, di fronte al funzionario del Comune incaricato, dovrà rendere dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (ai sensi
    dell’art. 47 del D.P.R. 445/2000), nella quale darà atto di aver
    compilato e sottoscritto la dichiarazione anticipata di trattamento,
    dell’espressa volontà di consegnarla, del corretto utilizzo dell’apposita
    modulistica e della completezza degli allegati inseriti dentro la busta
    chiusa (testamento biologico e documenti d’identità).
  • Anche Il fiduciario, di fronte al funzionario del Comune incaricato,
    compilerà e sottoscriverà la dichiarazione sostitutiva di atto notorio,
    nella quale dichiarerà di aver controfirmato il testamento biologico
    consegnato dal dichiarante.
  • Le dichiarazioni di atto notorio devono essere rese in bollo di 16,00 euro a cui si aggiungono i diritti di segreteria di 0.52 euro e vengono numerate con lo stesso numero di quello assegnato alla busta chiusa e spillate esternamente alla busta.
  • Il funzionario comunale accettante e incaricato della tenuta
    e dell’aggiornamento del registro sia cartaceo che informatico rilascerà
    al dichiarante ed al fiduciario l’attestazione relativa alla dichiarazione
    di avvenuta predisposizione del testamento biologico
    riportante
    il numero progressivo attribuito e annotato sul registro.
    Il funzionario accettante non conosce il contenuto del testamento
    biologico che è un atto strettamente personale e non risponde pertanto
    dei contenuti del testamento stesso.
  • Attraverso successiva dichiarazione, da rendersi secondo le modalità
    sopra riportate, sarà in ogni momento possibile modificare o revocare
    le precedenti volontà.

Il registro informatico sarà archiviato presso lo Sportello del Cittadino,
mentre il registro cartaceo sarà custodito, insieme alle buste contenenti
il Testamento biologico, presso l’Ufficio di Stato Civile.

Per informazioni:

SPORTELLO POLIFUNZIONALE DEL CITTADINO
via XXV Aprile 4 (ex anagrafe)

Orari Sportello Polifunzionale

numero verde: 800 397469

PDF - 82.8 Kb
Delibera Giunta n.22 17/2/2012
PDF - 199 Kb
Delibera Giunta n. 189 21/6/2012
PDF - 14.4 Kb
Dichiarazione anticipata della volontà per trattamenti sanitari
PDF - 10.9 Kb
Dichiarazione deposito testamento biologico presso comune
PDF - 10.3 Kb
Richiesta ritiro Testamento biologico

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022