Servizi > Sportello Polifunzionale > Residenza, certificazioni e documenti > Documenti

Denuncia di nascita e riconoscimento figli naturali

DENUNCIA DI NASCITA

Modalità di adempimento
La denuncia serve per dare atto della nascita del bambino.
Va fatta a discrezione dei genitori:
- entro i primi tre giorni dalla nascita presso l’Ospedale o Casa di Cura ove è avvenuta la nascita;
- entro i primi dieci giorni dalla nascita presso il Comune di nascita;
- entro i primi dieci giorni dalla nascita nel Comune di residenza dei genitori (nel caso di genitori residenti in due differenti Comuni, salvo diverso accordo la dichiarazione è resa nel Comune di residenza della madre).

In caso di:
- persone coniugate tra loro: può presentarsi indistintamente uno qualsiasi dei genitori;
- persone non coniugate: deve/ devono presentarsi il/i genitore/i che intende/intendono riconoscere il neonato.

Per figli naturali non riconosciuti la denuncia deve essere fatta dal medico, dall’ostetrica o da altra persona che ha assistito al parto.

RICONOSCIMENTO FIGLI NATURALI

Descrizione del servizio

Il riconoscimento di figlio naturale può essere fatto davanti all’ufficiale di Stato Civile nei seguenti casi:

  • prima della nascita del bambino, dalla sola madre o da entrambi i genitori naturali.
  • in sede di dichiarazione di nascita del bambino, dalla sola madre o da entrambi i genitori naturali
  • dopo la dichiarazione di nascita del bambino, da uno o entrambi i genitori naturali.

In tutti i casi la dichiarazione di riconoscimento è resa senza la presenza di testimoni.

Requisiti

Il riconoscimento può essere effettuato dal/i genitore/i biologico/i che abbia compiuto i 16 anni.

Documenti da presentare

Chi intende riconoscere un figlio naturale in un momento successivo alla nascita è opportuno che si presenti, previo appuntamento, all’Ufficio dello Stato Civile con idoneo documento d’identità per chiarimenti su quanto è necessario.
La casistica infatti è varia e dipende dall’età del figlio da riconoscere.
La documentazione amministrativa occorrente per la formazione dell’atto, viene acquisita direttamente dall’Ufficiale di Stato Civile .
Per quanto riguarda il riconoscimento di un figlio nascituro è necessario presentare un certificato medico attestante lo stato di gravidanza.
Per

Normativa di riferimento
CODICE CIVILE art. 250 e segg.
LEGGE 30.05.1995, n. 218 - Riforma del sistema italiano di diritto internazionale privato.
D.P.R. n. 396 del 3.11.2000 - "Regolamento per la revisione e la semplificazione dell’Ordinamento dello Stato Civile, a norma dell’art. 2 c. 12 legge 127 del 15.5.1997

Dirigente Responsabile Marina Lucchini
Responsabile dell’ufficio Paola Cirinnà
Ufficio Stato Civile
Indirizzo Via XXV Aprile, 4
Orario dal lunedì al venerdì 8.30-12.15, sabato 8.30-12.00, mercoledì 16.30-18.00
Telefono 0266023298
Fax 0266023738
e-mail stato.civile@comune.cinisello-balsamo.mi.it

DENUNCIA DI NASCITA

Modalità di adempimento
La denuncia serve per dare atto della nascita del bambino.
Va fatta a discrezione dei genitori:
- entro i primi tre giorni dalla nascita presso l’Ospedale o Casa di Cura ove è avvenuta la nascita;
- entro i primi dieci giorni dalla nascita presso il Comune di nascita;
- entro i primi dieci giorni dalla nascita nel Comune di residenza dei genitori (nel caso di genitori residenti in due differenti Comuni, salvo diverso accordo la dichiarazione è resa nel Comune di residenza della madre).

In caso di:
- persone coniugate tra loro: può presentarsi indistintamente uno qualsiasi dei genitori;
- persone non coniugate: deve/ devono presentarsi il/i genitore/i che intende/intendono riconoscere il neonato.

Per figli naturali non riconosciuti la denuncia deve essere fatta dal medico, dall’ostetrica o da altra persona che ha assistito al parto.

RICONOSCIMENTO FIGLI NATURALI

Descrizione del servizio

Il riconoscimento di figlio naturale può essere fatto davanti all’ufficiale di Stato Civile nei seguenti casi:

  • prima della nascita del bambino, dalla sola madre o da entrambi i genitori naturali.
  • in sede di dichiarazione di nascita del bambino, dalla sola madre o da entrambi i genitori naturali
  • dopo la dichiarazione di nascita del bambino, da uno o entrambi i genitori naturali.

In tutti i casi la dichiarazione di riconoscimento è resa senza la presenza di testimoni.

Requisiti

Il riconoscimento può essere effettuato dal/i genitore/i biologico/i che abbia compiuto i 16 anni.

Documenti da presentare

Chi intende riconoscere un figlio naturale in un momento successivo alla nascita è opportuno che si presenti, previo appuntamento, all’Ufficio dello Stato Civile con idoneo documento d’identità per chiarimenti su quanto è necessario.
La casistica infatti è varia e dipende dall’età del figlio da riconoscere.
La documentazione amministrativa occorrente per la formazione dell’atto, viene acquisita direttamente dall’Ufficiale di Stato Civile .
Per quanto riguarda il riconoscimento di un figlio nascituro è necessario presentare un certificato medico attestante lo stato di gravidanza.
Per

Normativa di riferimento
CODICE CIVILE art. 250 e segg.
LEGGE 30.05.1995, n. 218 - Riforma del sistema italiano di diritto internazionale privato.
D.P.R. n. 396 del 3.11.2000 - "Regolamento per la revisione e la semplificazione dell’Ordinamento dello Stato Civile, a norma dell’art. 2 c. 12 legge 127 del 15.5.1997

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022