Servizi e progetti > Il Pertini > Attività > Archivio > Iniziative anno 2014

Pandizenzero

Domenica 21 dicembre 2014 | ore 16.30

Si contano i giorni perché arrivi presto la festa…
Si contano i giorni, uno per uno.
L’attesa è movimento è creazione, è passione.
E’ piena di emozioni, l’attesa, di desideri, di racconti.
L’attesa è bella, magica, proprio come la festa!

Dentro un paese bianco, c’erano casette bianche; dentro le casette bianche, aprendo la porta bianca, c’erano: sorprese!

Benedetta e Valentina, tra cuscini e coperte, bianche come neve, giocheranno ad aprire le porte delle piccole case, come fossero finestrelle di un calendario dell’avvento, e con i doni nascosti racconteranno delicate storie di Natale: del Signor Muz e del suo cappello, di Pan di Zenzero, il dolce biscotto che era poi un bambino, di Zahi un bambino che desiderava una bicicletta rossa, come il vestito di Babbo Natale e che quella notte…

Ma non possiamo raccontarlo ora. Bisogna aspettare e nell’attesa, si comincia a sognare.

Messa in scena di Aurelia Pini, con Elena Giussani e Marta Mungo.
Produzione Teatro del Buratto

Ingresso posto unico € 5
Per prenotazioni: Teatro del Buratto 02 27 002 476

PDF - 223.8 Kb
Locandina spettacolo

Spettacolo teatrale

Data ultima modifica: 1 agosto 2017

Si contano i giorni perché arrivi presto la festa…
Si contano i giorni, uno per uno.
L’attesa è movimento è creazione, è passione.
E’ piena di emozioni, l’attesa, di desideri, di racconti.
L’attesa è bella, magica, proprio come la festa!

Dentro un paese bianco, c’erano casette bianche; dentro le casette bianche, aprendo la porta bianca, c’erano: sorprese!

Benedetta e Valentina, tra cuscini e coperte, bianche come neve, giocheranno ad aprire le porte delle piccole case, come fossero finestrelle di un calendario dell’avvento, e con i doni nascosti racconteranno delicate storie di Natale: del Signor Muz e del suo cappello, di Pan di Zenzero, il dolce biscotto che era poi un bambino, di Zahi un bambino che desiderava una bicicletta rossa, come il vestito di Babbo Natale e che quella notte…

Ma non possiamo raccontarlo ora. Bisogna aspettare e nell’attesa, si comincia a sognare.

Messa in scena di Aurelia Pini, con Elena Giussani e Marta Mungo.
Produzione Teatro del Buratto

Ingresso posto unico € 5
Per prenotazioni: Teatro del Buratto 02 27 002 476

PDF - 223.8 Kb
Locandina spettacolo

  • Via XXV aprile, 4 20092 Cinisello Balsamo

    Centralino 02660231

    Per informazioni: info@comune.cinisello-balsamo.mi.it
    Posta certificata: comune.cinisellobalsamo@pec.regione.lombardia.it

    Codice Fiscale 01971350150
    Partita Iva 00727780967
    Codice Catastale: C707

    Sito registrato al Tribunale di Monza n. 2022